Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Noleggio auto · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Shopping · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito

Il 90% delle pompe di benzina del Regno Unito sono asciutte a causa di acquisti di panico

Il 90% delle pompe di benzina del Regno Unito sono asciutte a causa di acquisti di panico
Il 90% delle pompe di benzina del Regno Unito sono asciutte a causa di acquisti di panico
Scritto da Harry Johnson

La carenza di carburante è stata collegata alla carenza di conducenti di veicoli pesanti (HGV) poiché i piazzali hanno lottato per ottenere consegne in tempo.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • I membri del PRA avevano segnalato carenze diffuse con tra il 50-90% delle pompe funzionanti a secco in alcune aree.
  • Il governo del Regno Unito ha respinto qualsiasi discorso sulla carenza di carburante e ha affermato che i britannici dovrebbero acquistare carburante come al solito. 
  • Il segretario all'ambiente George Eustice ha affermato che il governo non chiederà all'esercito di fornire carburante alle stazioni di servizio a secco in tutto il paese.

La Petrol Retailers Association (PRA), che rappresenta i rivenditori di carburante britannici indipendenti che ora rappresentano il 65% di tutti i piazzali del Regno Unito, ha affermato che i loro membri hanno segnalato gravi carenze diffuse di benzina, dopo che i britannici sono scesi nei piazzali anche se il governo aveva promesso che non c'era nulla di cui preoccuparsi di.

Secondo il PRA, in alcune parti del UK, tra il 50-90% delle pompe funziona a secco. 

"Sfortunatamente stiamo assistendo all'acquisto di carburante da panico in molte aree del paese", ha detto lunedì Gordon Balmer, direttore esecutivo della Petrol Retailers Association (PRA). Ha invitato le persone ad astenersi dalla frenesia dell'acquisto di carburante. "Abbiamo bisogno di un po' di calma... se le persone prosciugano la rete, allora diventa una profezia che si autoavvera", ha detto. 

I commenti di Balmer arrivano pochi giorni dopo che il governo ha respinto qualsiasi discorso sulla carenza di carburante e ha affermato che i britannici dovrebbero acquistare carburante come al solito. Tuttavia, le osservazioni del governo non sono state ascoltate poiché durante il fine settimana si sono formate code fuori dalle stazioni di servizio in tutto il paese. Molte stazioni sono state costrette a chiudere perché gli automobilisti impazienti facevano la coda per il carburante.

Lunedi ', UK Il segretario all'ambiente George Eustice ha affermato che il governo non chiederà all'esercito di fornire carburante alle stazioni di servizio a secco in tutto il paese. "Al momento non abbiamo in programma di portare l'esercito per guidare effettivamente", ha affermato Eustice, ma hanno aggiunto che istruttori del Ministero della Difesa sono stati arruolati per cancellare un arretrato di test di guida di veicoli pesanti (HGV). 

La carenza di carburante è stata collegata alla carenza di conducenti di mezzi pesanti poiché i piazzali hanno lottato per ottenere le consegne in tempo. Mentre il governo sta cercando di convincere i britannici a diventare conducenti di mezzi pesanti, domenica Westminster ha annunciato un'estensione del regime di visto statale. Ora, 5,000 conducenti di mezzi pesanti potranno lavorare nel Regno Unito per tre mesi nel periodo che precede il Natale, alleviando la pressione della catena di approvvigionamento.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento