Aviation · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Voli misteriosi dell'F-117 Nighthawk Stealth Fighter

F-117 Nighthawk Stealth Fighter
Scritto da Linda S. Hohnholz

Sebbene il jet F-117 Nighthawk Stealth Fighter sia stato ufficialmente sostituito dal jet F-22 Raptor, sembra essere ancora in servizio, travestito da missili da crociera. In effetti, la storia del Nighthawk non è priva di misteri.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. La creazione del Nighthawk è stata effettuata in segreto a partire dal 1975.
  2. È stato volato per la prima volta nel 1981, ma è stato avvolto nel segreto e il pubblico non ha saputo dell'aereo fino a 7 anni dopo.
  3. Dopo che è stato annunciato il suo ritiro da quando è stato sostituito dal Raptor, sembra che l'aereo sia stato in deposito e allo stesso tempo non fosse affatto inattivo.

Il Nighthawk è stato originariamente sviluppato come aereo da attacco da Lockheed Martin dopo aver lavorato sulla tecnologia stealth. La creazione del suo predecessore, un velivolo dimostratore di prova chiamato Have Blue, è stata effettuata in segreto dal 1975.

Nel 1978, l'F-117A è andato in sviluppo ed è stato pilotato per la prima volta nel 1981. Ma il pubblico non ha saputo della sua esistenza fino a quando non è stato annunciato ufficialmente 7 anni dopo, nel 1988.

Tra il 1982 e il 1988, il primo Nighthawk è stato consegnato come primo aereo stealth operativo al mondo all'aeronautica statunitense (USAF). Sarebbe uno dei 59 aerei stealth che l'USAF avrebbe ricevuto fino al 1990, segnando l'ultimo ad essere mai consegnato.

L'Aeronautica degli Stati Uniti ha sostituito l'F-117 con l'F-22 Raptor prima che il programma F-22 fosse cancellato nel 2009. Fu sostituito con il più economico e versatile F-35 Joint Strike Fighter. I primi dieci dei 55 velivoli F-117 in servizio sono stati ritirati nel dicembre 2006. Una cerimonia formale di ritiro ha avuto luogo presso la base aeronautica di Wright-Patterson nel marzo 2008.

Ma i Nighthawks non se ne sono andati. Vengono immagazzinati negli hangar di un aeroporto nel Tonopah Test Range in Nevada. Gli ultimi 4 Nighthawk sono arrivati ​​al Test Range il 22 aprile 2008. Le ali e le code sono state rimosse per essere riposte, ma alcuni velivoli possono essere richiamati rapidamente in volo se necessario.

Di recente, l'Air National Guard ha confermato che gli F-117 Nighthawk vengono utilizzati negli esercizi di addestramento, compreso il servizio come surrogati per i missili da crociera in arrivo. L'evidenza mostra che questa pratica di formazione è stata praticata per qualche tempo. Poiché l'aereo può simulare azioni come i missili da crociera, sono una piattaforma perfetta per un esercizio di difesa dai missili da crociera.

Il Nighthawk forse ha preso il nome perché è usato solo per missioni notturne. E in segreto, senza dubbio, data la sua storia e anche il suo colore nero, che rende facile mimetizzarsi con i cieli notturni. Ma chi ha bisogno di mimetizzarsi quando puoi essere invisibile ai radar?

Le superfici e i profili dei bordi del Nighthawk sono ottimizzati per riflettere il radar ostile in segnali a fascio stretto, diretti lontano dal rilevatore radar nemico. Tutte le porte e i pannelli di apertura dell'aereo hanno bordi anteriori e posteriori dentati che riflettono il radar. La superficie esterna del velivolo è rivestita con un materiale radar-assorbente (RAM). Tutto questo lo rende praticamente invisibile.

Conosciuto anche come Frisbee e Wobblin' Goblin, la missione dell'F-117A Nighthawk è quella di penetrare in ambienti densi di minacce e attaccare obiettivi di alto valore con elevata precisione. Nighthawk è stato in servizio operativo a Panama, durante l'Operazione Desert Storm, in Kosovo, in Afghanistan e durante l'Operazione Iraqi Freedom.

L'aereo stealth è principalmente costruito in alluminio con titanio per le aree del motore e dei sistemi di scarico.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda S. Hohnholz

Linda Hohnholz è stata caporedattrice di eTurboNews per molti anni.
Ama scrivere e presta attenzione ai dettagli.
È anche responsabile di tutti i contenuti premium e dei comunicati stampa.

Lascia un tuo commento