eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ crimine · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ultime notizie dal Qatar · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Notizie di sostenibilità · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

Qatar Airways combatte il traffico illegale di specie selvatiche

Qatar Airways combatte il traffico illegale di specie selvatiche
Qatar Airways combatte il traffico illegale di specie selvatiche
Scritto da Harry Johnson

L'Illegal Wildlife Trade (IWT) Assessment è stato sviluppato dall'International Air Transport Association (IATA), con il supporto di ROUTES, come parte del sistema di gestione e valutazione ambientale di IEnvA – IATA per le compagnie aeree. La conformità agli standard e alle pratiche raccomandate IWT IEnvA (ESARP) consente alle compagnie aeree firmatarie della Dichiarazione di Buckingham Palace di United for Wildlife di dimostrare di aver attuato gli impegni pertinenti all'interno della Dichiarazione.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Qatar Airways, membro fondatore della United for Wildlife Transport Taskforce, ha firmato la storica Dichiarazione di Buckingham Palace nel 2016.
  • La Dichiarazione di Buckingham Palace mirava a compiere passi concreti per chiudere le rotte sfruttate dai trafficanti del commercio illegale di specie selvatiche, per spostare i loro prodotti.
  • Nel maggio 2019, Qatar Airways è diventata la prima compagnia aerea al mondo a ottenere la certificazione per l'Illegal Wildlife Trade (IWT) Assessment.

Qatar Airways ha esteso la sua partecipazione alla partnership USAID ROUTES (Reducing Opportunities for Unlawful Transport of Endangered Species), rafforzando il suo impegno nella lotta al traffico illegale di fauna selvatica e dei suoi prodotti.

Amministratore delegato del gruppo Qatar Airways, Akbar Al Baker

Qatar Airways, un membro fondatore di United for Wildlife Transport Taskforce, ha firmato lo storico Dichiarazione di Buckingham Palace nel 2016, finalizzata a prendere misure concrete per chiudere le rotte sfruttate dai trafficanti del commercio illegale di specie selvatiche, per spostare i loro prodotti. Successivamente, nel maggio 2017, la compagnia aerea ha firmato il primo Memorandum of Understanding con la Partnership ROUTES. Nel maggio 2019, Qatar Airways è diventata la prima compagnia aerea al mondo a ottenere la certificazione per l'Illegal Wildlife Trade (IWT) Assessment. La certificazione IWT Assessment conferma che Qatar Airways dispone di procedure, formazione del personale e protocolli di segnalazione che rendono più difficile il contrabbando di prodotti illegali della fauna selvatica.

L'Illegal Wildlife Trade (IWT) Assessment è stato sviluppato dall'International Air Transport Association (IATA), con il supporto di ROUTES, come parte del sistema di gestione e valutazione ambientale di IEnvA – IATA per le compagnie aeree. La conformità agli standard e alle pratiche raccomandate IWT IEnvA (ESARP) consente alle compagnie aeree firmatarie della Dichiarazione di Buckingham Palace di United for Wildlife di dimostrare di aver attuato gli impegni pertinenti all'interno della Dichiarazione.

Qatar Airways L'amministratore delegato del gruppo, Sua Eccellenza Mr. Akbar Al Baker, ha dichiarato: “Il commercio illegale e insostenibile di specie selvatiche minaccia la nostra biodiversità globale e rappresenta un rischio per la salute e la sicurezza, in particolare nelle comunità emarginate. Stiamo adottando misure per interrompere questo commercio illecito al fine di conservare la biodiversità e salvaguardare i nostri delicati ecosistemi. Rimaniamo impegnati con altri leader del settore dell'aviazione a sottolineare la nostra politica di tolleranza zero nei confronti del traffico illegale di fauna selvatica e dei suoi prodotti e ci uniamo alla partnership ROUTES nel dire: "Non vola con noi". Continueremo a lavorare con le nostre parti interessate per aumentare la consapevolezza e migliorare il rilevamento delle attività illegali della fauna selvatica per proteggere queste creature che apprezziamo".

Mr. Crawford Allan, ROUTES Partnership Lead, ha accolto con favore la leadership che Qatar Airways ha dimostrato negli sforzi per prevenire il traffico di specie selvatiche affermando: “Attraverso le sue azioni di sensibilizzazione, formazione e inclusione del traffico di specie selvatiche nelle sue politiche, Qatar Airways ha dimostrato il suo impegno per il Dichiarazione di Buckingham Palace e all'obiettivo del partenariato ROUTES. Sono orgoglioso di vedere che Qatar Airways sta continuando questi sforzi e fa parte di un numero crescente di compagnie che affermano che non vola con noi".

La pandemia di COVID-19 ha dimostrato che i crimini contro la fauna selvatica rappresentano una minaccia non solo per l'ambiente e la biodiversità, ma anche per la salute umana. Nonostante i viaggi limitati, le segnalazioni di sequestri illegali di fauna selvatica nell'ultimo anno hanno rivelato che i trafficanti stanno ancora sfruttando le loro possibilità per contrabbandare contrabbando attraverso il sistema di trasporto aereo. Qatar Airways riconosce che con il supporto della partnership USAID ROUTES, l'industria del trasporto aereo può muoversi verso un pianeta più verde che includa ecosistemi e conservazione della fauna selvatica, parti essenziali di una fiorente economia della fauna selvatica con e per le comunità locali.

In qualità di firmatario inaugurale della Dichiarazione di Buckingham Palace nel marzo 2016 e membro fondatore della United for Wildlife Transport Taskforce, Qatar Airways ha una politica di tolleranza zero nei confronti del trasporto illegale di animali selvatici e dei loro prodotti. Qatar Airways Cargo ha lanciato il secondo capitolo del suo programma di sostenibilità WeQare: Rewild the Planet all'inizio di quest'anno, incentrato sul trasporto gratuito di animali selvatici nel loro habitat naturale. L'iniziativa del vettore per preservare la fauna selvatica e riqualificare il pianeta è in linea con l'impegno della compagnia aerea di combattere il traffico di animali selvatici e il commercio illegale di animali selvatici e quindi proteggere l'ambiente e il pianeta Terra.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento