Bielorussia Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Ultime notizie dalla Cina · XNUMX€ crimine · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Attività Educativa · XNUMX€ Egitto Ultime notizie · XNUMX€ Intrattenimento · XNUMX€ Films · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Islanda Ultime notizie · XNUMX€ LGBTQ · XNUMX€ Musica · XNUMX€ Myanmar Ultime notizie · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ultime notizie dalla Russia · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Vietnam Ultime notizie

Le libertà online diminuiscono gravemente per l'undicesimo anno consecutivo

Le libertà online diminuiscono gravemente per l'undicesimo anno consecutivo
Le libertà online diminuiscono gravemente per l'undicesimo anno consecutivo
Scritto da Harry Johnson

In totale, almeno 20 paesi hanno bloccato l'accesso a Internet delle persone tra giugno 2020 e maggio 2021, il periodo coperto dal sondaggio.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Gli utenti di Internet di tutto il mondo subiscono molestie, arresti e attacchi fisici per la loro attività online.
  • Il rapporto Freedom of the Net assegna ai paesi un punteggio su 100 per il livello di libertà su Internet di cui godono i cittadini.
  • Nel 2021, gli utenti hanno subito attacchi fisici come punizione per i loro post online in 41 paesi.

Le libertà online sono diminuite in tutto il mondo per l'undicesimo anno consecutivo, secondo il rapporto annuale "Libertà in rete", pubblicato oggi.

Dipingendo un quadro cupo delle libertà digitali nel 2021, il rapporto afferma che gli utenti di Internet in un numero crescente di paesi hanno subito molestie, detenzione, persecuzione legale, attacchi fisici e morte per le loro attività online nell'ultimo anno.

Il rapporto afferma che i blocchi di Internet in Myanmar e Bielorussia si sono rivelati punti particolarmente bassi nel preoccupante modello di diminuzione della libertà di parola online.

Compilato dal think-tank statunitense Freedom House, il rapporto assegna ai paesi un punteggio su 100 per il livello di libertà su Internet di cui godono i cittadini, inclusa la misura in cui affrontano restrizioni sui contenuti a cui possono accedere.

Altri fattori includono se i troll filo-governativi cercano di manipolare i dibattiti online.

"Quest'anno, gli utenti hanno subito attacchi fisici come punizione per le loro attività online in 41 paesi", afferma il rapporto, un "record record" da quando il monitoraggio è iniziato 11 anni fa.

Gli esempi includono uno studente del Bangladesh ricoverato in ospedale dopo un pestaggio per presunte "attività antigovernative" sui social media e un giornalista messicano assassinato dopo aver pubblicato un video su Facebook che accusava una banda di omicidio.

Inoltre, le persone sono state arrestate o condannate per le loro attività online in 56 dei 70 paesi coperti dal rapporto, un record dell'80%.

Includevano due influencer egiziane incarcerate a giugno per aver condiviso video TikTok che incoraggiavano le donne a intraprendere una carriera sulle piattaforme di social media.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento