eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Ultime notizie dall'India · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito

L'India vuole che il Regno Unito abolisca la quarantena per gli indiani vaccinati

L'India vuole che il Regno Unito abolisca la quarantena per gli indiani vaccinati
L'India vuole che il Regno Unito abolisca la quarantena per gli indiani vaccinati
Scritto da Harry Johnson

La regola, che impone 10 giorni di autoisolamento per i viaggiatori che arrivano dall'India, si applica anche a molti altri paesi che utilizzano Covishield, compresa la maggior parte di quelli africani.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • I visitatori completamente vaccinati dall'India devono ancora passare alla quarantena COVID-10 di 19 giorni.
  • Il vaccino Covishield è stato sviluppato congiuntamente dall'Università di Oxford e da AstraZeneca ed è prodotto dal Serum Institute of India.
  • I britannici vaccinati nel Regno Unito con gli stessi colpi prodotti in India non sono tenuti a mettere in quarantena.

Il Regno Unito ha annunciato che rilasserà i cordoli della pandemia di COVID-19 per i visitatori stranieri completamente vaccinati a partire dall'inizio del prossimo mese.

Ma l'elenco dei paesi con vaccini approvati non include l'India, nonostante il paese utilizzi una versione prodotta localmente del vaccino AstraZeneca sviluppato nel Regno Unito e causi qualche disagio politico e minacce di ritorsioni reciproche da parte dei funzionari indiani.

Il vaccino Covishield, sviluppato congiuntamente dall'Università di Oxford e AstraZeneca e prodotto dal Serum Institute of India di Pune, non è riconosciuto dal Regno Unito secondo la nuova regola nonostante sia tecnicamente identico alle dosi somministrate a milioni di britannici.

I AstraZeneca il vaccino costituisce la maggior parte delle dosi somministrate agli indiani fino ad oggi. Un numero inferiore ha assunto un vaccino indigeno sviluppato da Bharat Biotech, che non è in uso nel Regno Unito.

Il ministro degli Esteri indiano ha sollecitato le autorità del governo britannico per una "risoluzione rapida del problema della quarantena" con gli indiani che visitano il Regno UnitoSono ancora tenuto alla quarantena anche se sono completamente vaccinati.

Nuove regole di ingresso, che entrerà in vigore a ottobre, ha fatto arrabbiare molti indiani, che hanno bollato la decisione come discriminatoria. I britannici vaccinati nel Regno Unito con gli stessi colpi prodotti in India non sono tenuti a mettere in quarantena.

Il ministro degli Esteri Subrahmanyam Jaishankar ha dichiarato in un tweet oggi, dopo un incontro con la sua controparte britannica Liz Truss a New York, dove entrambi partecipano all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, che "ha sollecitato una rapida risoluzione del problema della quarantena nell'interesse reciproco".

La mossa della Gran Bretagna potrebbe anche portare a ritorsioni da parte di Nuova Delhi, con un funzionario del governo indiano che afferma che è probabile che adotterà misure reciproche se il problema non verrà risolto rapidamente.

"Il problema di base è che, ecco un vaccino - Covishield - che è un prodotto concesso in licenza da un'azienda britannica fabbricata in India di cui abbiamo fornito cinque milioni di dosi al Regno Unito su richiesta del governo", il ministro degli Esteri indiano Harsh Vardhan Shringla ha detto ai giornalisti a Nuova Delhi.

Definendo il non riconoscimento di Covishield "una politica discriminatoria", ha affermato che sono in corso trattative con il Regno Unito sui nuovi requisiti.

"Ma se non otteniamo soddisfazione, sarebbe nel nostro diritto imporre misure reciproche".

L'Alta Commissione britannica a Nuova Delhi ha affermato che il Regno Unito sta lavorando con l'India per risolvere il problema.

La regola, che impone 10 giorni di autoisolamento per i viaggiatori che arrivano dall'India, si applica anche a molti altri paesi che utilizzano Covishield, compresa la maggior parte di quelli africani.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento