Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Ultime notizie dall'India · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

L'India aumenta la capacità delle sue compagnie aeree all'85% dei livelli pre-COVID

L'India aumenta la sua capacità aerea all'85% dei livelli pre-COVID
L'India aumenta la sua capacità aerea all'85% dei livelli pre-COVID
Scritto da Harry Johnson

I cambiamenti annunciati dal Ministero dell'Aviazione Civile consentiranno ai vettori aerei indiani di operare più voli e aumenteranno i carichi dei passeggeri con l'inizio delle festività nazionali il prossimo mese.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il governo indiano allenta le restrizioni del periodo COVID sui vettori aerei nazionali del paese.
  • Le compagnie aeree indiane potranno ora operare all'85% della loro capacità pre-pandemia.
  • Anche le compagnie aeree nazionali indiane potranno fissare le proprie tariffe per i biglietti oltre i 15 giorni dalla data di prenotazione.

Il ministero dell'aviazione civile indiano ha alzato oggi il tetto alla capacità del vettore aereo nazionale, consentendo alle compagnie aeree indiane di operare all'85% della loro capacità pre-COVID-19 invece dell'attuale 72.5%.

L'autorità indiana per l'aviazione civile ha anche modificato la formula del limite di prezzo, consentendo alle compagnie aeree nazionali di fissare le proprie tariffe per i biglietti oltre i quindici giorni dalla data di prenotazione.

Fino agli adeguamenti odierni, i massimali di prezzo erano applicabili sui biglietti fino a 30 giorni dalla data di prenotazione.

I cambiamenti annunciati dal Ministero dell'aviazione civile consentirà ai vettori aerei indiani di operare più voli e aumenterà il carico dei passeggeri con l'inizio delle festività nazionali il prossimo mese.

Il traffico aereo nazionale indiano è aumentato del 34% a 6.7 ​​milioni ad agosto su base sequenziale grazie a un aumento della capacità al 72.5%.

Anche l'aumento della vaccinazione e l'allentamento dei requisiti per i test COVID-19 hanno aiutato. Anche l'occupazione dei posti a livello di settore è salita a oltre il 70% il mese scorso.

L'allentamento della capacità di volo e l'allentamento delle restrizioni sui prezzi arrivano dopo diversi round di negoziati tra il ministero dell'aviazione civile indiano e gli amministratori delegati delle compagnie aeree indiane.

La mossa per limitare la capacità e le tariffe ha diviso gravemente il settore con Ronojoy Dutta, CEO della più grande compagnia aerea indiana Indaco, chiedendo di rimuovere l'interferenza del governo su prezzo e capacità, affermando che ciò impedisce alle compagnie aeree di prendere decisioni basate sul commercio.

Gli operatori dei più grandi aeroporti del paese —Delhi, Mumbai, Bangalore — hanno esortato il governo a porre fine ai limiti alla capacità e al prezzo poiché ciò ostacola il ritorno dei passeggeri e danneggia gravemente le entrate degli aeroporti per lo più di proprietà privata dell'India.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento