eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie dall'Australia · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Culinario · XNUMX€ Francia Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Sottomarini da 90 miliardi di dollari in meno: Subway prende in giro il calvario dei sottomarini francesi

Sottomarini da 90 miliardi di dollari in meno: Subway prende in giro il calvario dei sottomarini francesi
Sottomarini da 90 miliardi di dollari in meno: Subway prende in giro il calvario dei sottomarini francesi
Scritto da Harry Johnson

In un capolavoro di trolling, Subway fa una frecciata al costo gonfiato dell'accordo sottomarino dell'Australia con la Francia, prima che Canberra si tirasse indietro a favore dell'acquisizione di sottomarini a propulsione nucleare dagli Stati Uniti.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • L'Australia ha annullato un accordo multi-sottomarino da 90 miliardi di dollari con la Francia a favore di un altro accordo con gli Stati Uniti.
  • Venerdì la Francia ha richiamato i suoi ambasciatori sia dall'Australia che dagli Stati Uniti in risposta a quello che ha descritto come "comportamento inaccettabile tra alleati e partner". 
  • Subway si vantava di avere sottomarini "non nucleari" che costavano "90 miliardi di dollari in meno".

Deridendo brutalmente l'accordo sottomarino franco-australiano di questa settimana andato storto, la catena di fast food statunitense Subway ha pubblicato una pubblicità beffarda per i suoi panini, vantandosi di avere sottomarini "non nucleari" che erano "90 miliardi di dollari in meno".

La decisione dell'Australia di annullare un ordine multi-sottomarino da 90 miliardi di dollari australiani con la Francia ha provocato una pagina intera Metropolitana pubblicità pubblicata oggi sul quotidiano The Age, che ha preso una frecciatina al costo gonfiato dell'accordo sui sottomarini dell'Australia con la Francia, prima che Canberra si ritirasse a favore dell'acquisizione di sottomarini a propulsione nucleare dagli Stati Uniti.

Sebbene molti utenti dei social media abbiano trovato la pubblicità intelligente e divertente, altri l'hanno trovata "disgustosa" e irrispettosa.

Un utente addirittura accusato Metropolitanala pubblicità "rivoltante" di "usare [il] concetto di morte di massa per vendere uno spuntino", considerando quanto sembrano essere vicini alla guerra Cina, Australia e Stati Uniti.

La Francia ha richiamato il suo ambasciatores sia dall'Australia che dagli Stati Uniti venerdì in risposta a quello che ha descritto come "comportamento inaccettabile tra alleati e partner" a seguito dell'accordo AUKUS (Australia, Regno Unito, Stati Uniti).

Secondo quanto riferito, il presidente francese Emmanuel Macron è stato informato della decisione dell'Australia di ritirarsi dall'accordo sui sottomarini del 2016 delle due nazioni immediatamente prima che la notizia diventasse pubblica.

Jean-Yves Le Drian, il ministro degli Esteri francese, ha definito la decisione un "pugnalato alle spalle", avvertendo che "le cui conseguenze influenzano la concezione stessa che abbiamo delle nostre alleanze, delle nostre partnership e dell'importanza dell'Indo-Pacifico per l'Europa".

L'Australia ha giustificato il suo ritiro dall'accordo con la Francia sostenendo che il costo era diventato più alto di quanto originariamente previsto.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento