eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie dall'Australia · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Francia Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Comportamento inaccettabile: la Francia richiama i suoi inviati negli Stati Uniti e in Australia

Comportamento inaccettabile: la Francia richiama i suoi inviati negli Stati Uniti e in Australia
Comportamento inaccettabile: la Francia richiama i suoi inviati negli Stati Uniti e in Australia
Scritto da Harry Johnson

L'abbandono del progetto sottomarino che Canberra e Parigi avevano concordato nel 2016 costituisce "comportamento inaccettabile tra alleati e partner, le cui conseguenze influenzano la concezione stessa che abbiamo delle nostre alleanze, dei nostri partenariati e dell'importanza dell'Indo-Pacifico per l'Europa ', ha dichiarato il ministro degli esteri francese.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il governo francese ritira i suoi ambasciatori dagli Stati Uniti e dall'Australia.
  • La Francia definisce una pugnalata alle spalle la sua esclusione dalla nuova alleanza AUKUS e la perdita di un importante contratto sottomarino.
  • Il presidente francese ha annullato un evento di gala presso l'ambasciata francese a Washington, DC, in programma per il 240esimo anniversario di una storica battaglia navale.

Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha annunciato oggi che la Francia ha richiamato i suoi ambasciatori dagli Stati Uniti e dall'Australia per il "comportamento inaccettabile" di Washington, Londra e Canberra nel coniare un accordo sui sottomarini nucleari che ha portato alla cancellazione di un importante accordo francese convenzionale contratto sottomarino con l'Australia.

Secondo Le Drian, la decisione di richiamare gli inviati era del tutto giustificata dalla "gravità eccezionale" dell'annuncio del 15 settembre fatto dall'Australia, il USA e il Regno Unito.

"Su richiesta del Presidente della Repubblica, ho deciso di richiamare immediatamente a Parigi per consultazioni i nostri due ambasciatori negli Stati Uniti e in Australia", ha detto Le Drian.

L'abbandono del progetto sottomarino che Canberra e Parigi avevano concordato nel 2016 costituisce "comportamento inaccettabile tra alleati e partner, le cui conseguenze influenzano la concezione stessa che abbiamo delle nostre alleanze, dei nostri partenariati e dell'importanza dell'Indo-Pacifico per l'Europa ', ha dichiarato il ministro degli esteri francese.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il primo ministro australiano Scott Morrison e il suo omologo britannico Boris Johnson hanno annunciato mercoledì pomeriggio l'iniziativa "AUKUS" in un evento virtuale a tre. Il fulcro di questa nuova alleanza di "democrazie marittime" è il progetto di 18 mesi per fornire a Canberra sottomarini a propulsione nucleare ma armati convenzionalmente. Ciò renderebbe l'Australia solo il settimo paese al mondo ad operare tali navi – e l'unico senza un proprio arsenale nucleare.

Il governo di Francia secondo quanto riferito, hanno scoperto l'accordo dai resoconti dei mass media, piuttosto che da Washington o Canberra direttamente, anche se i funzionari australiani insistono di aver reso "molto chiaro" al loro partner che l'accordo franco-australiano potrebbe essere annullato.

Le Drian e il ministro delle Forze Armate Florence Parly hanno rilasciato una dichiarazione furiosa in risposta alla presentazione di AUKUS, e il ministro degli Esteri in seguito l'ha definita una "pugnalata alle spalle".

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annullato un evento di gala presso l'ambasciata francese a Washington, in programma per il 240esimo anniversario della battaglia navale che ha contribuito a vincere la guerra d'indipendenza degli Stati Uniti.

La Francia non solo fu esclusa dalla nuova alleanza, ma perse il contratto per la fornitura di sottomarini a propulsione convenzionale all'Australia. Il governo francese ha una quota di maggioranza in Naval Group, che ha lavorato al contratto, valutato fino a 66 miliardi di dollari.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento