eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ crimine · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Indonesia Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

Almeno 41 morti, 80 feriti nell'incendio della prigione di Jakarta

Almeno 41 morti, 80 feriti nell'incendio della prigione di Jakarta
Almeno 41 morti, 80 feriti nell'incendio della prigione di Jakarta
Scritto da Harry Johnson

Il blocco sovraffollato, che è stato progettato per contenere 40 prigionieri, ospita 122 persone, ha detto un portavoce del dipartimento carcerario del Ministero indonesiano per la legge ei diritti umani.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • L'incendio è avvenuto alle 2:20 ora locale ed è durato per oltre un'ora.
  • Otto prigionieri sono stati ricoverati in ospedale con ferite in pericolo di vita.
  • Cortocircuito elettrico ritenuto la causa dell'incendio.

Le forze dell'ordine indonesiane hanno affermato che 41 persone sono morte e almeno altre 80 sono rimaste ferite nell'incendio di una prigione della città di Tangerang vicino alla capitale del paese di Jakarta oggi.

Secondo il capo della polizia di Jakarta, l'ispettore generale Fadil Imran, tutti i prigionieri feriti, inclusi otto prigionieri con ferite gravissime, sono stati portati negli ospedali e nelle cliniche vicine.

L'incendio si è verificato alle 2:20 ora locale ed è stato spento alle 3:30 e si ritiene che la causa dell'incendio sia stata un cortocircuito elettrico, ha affermato il portavoce della polizia di Jakarta, il commissario senior Yusri Yunus.

Il blocco sovraffollato, che è stato progettato per contenere 40 prigionieri, ospita 122 persone, ha affermato Rika Aprianti, portavoce del dipartimento carcerario del Ministero indonesiano per la legge ei diritti umani.

Secondo lei, molti dei prigionieri detenuti nel blocco interessato erano coinvolti in casi legati a droga e narcotici.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento