eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ente per il turismo africano · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Tanzania Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Presidente della Tanzania: numero uno attivista turistico in Africa

Presidente della Tanzania

Nella campagna per esporre il turismo della Tanzania in tutto il mondo, il presidente della Tanzania Samia Suluhu Hassan sta visitando il circuito turistico settentrionale, guidando le riprese di un film documentario su siti chiave e attraenti.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Il documentario sarà lanciato negli Stati Uniti al suo completamento, mirando al mercato e presentando i siti di attrazione turistica della Tanzania in tutto il mondo.
  2. Il presidente Samia ha affermato che il documentario del Royal Tour mostrerà vari tipi di turismo, investimenti, arte e attrazioni culturali disponibili e visti in Tanzania.
  3. I principali attori del settore del turismo e dell'ospitalità sono entusiasti.

Dopo aver lanciato il documentario del film Royal Tour nell'isola delle spezie di Zanzibar alla fine di agosto, il Presidente della Tanzania ha realizzato un'altra spedizione di riprese turistiche nella storica città di Bagamoyo, sulla costa dell'Oceano Indiano. La storica cittadina turistica di Bagamoyo si trova a 75 chilometri da Dar es Salaam, capitale commerciale della Tanzania.

Precedentemente una città di commercio di schiavi, Bagamoyo fu il primo punto di ingresso per i missionari cristiani dall'Europa circa 150 anni fa, rendendo questa piccola città storica la porta della fede cristiana nell'Africa orientale e nell'Africa centrale.

Il 4 marzo 1868, ai Padri Cattolici dello Spirito Santo fu concesso un pezzo di terra per costruire una chiesa e un monastero dai governanti locali di Bagamoyo su ordine del Sultano dell'Oman che era il sovrano di Zanzibar.

La prima missione cattolica nell'Africa orientale è stata fondata a Bagamoyo dopo negoziati di successo tra i primi missionari cristiani e rappresentanti del sultano Said El-Majid, il sultano Barghash. Questi due importanti leader erano i passati governanti dell'attuale Tanzania.

La missione di Bagamoyo fu istituita nel 1870 per ospitare i bambini salvati dalla schiavitù, ma in seguito ampliata a una chiesa cattolica, una scuola, laboratori scolastici tecnici e progetti agricoli.

Luci, camera, azione!

Il documentario guidato del presidente Samia Suluhu Hassan è destinato a promuovere i siti di attrazione turistica della Tanzania a un pubblico globale per aumentare la consapevolezza dei viaggi dopo che l'economia globale è stata gravemente devastata dagli impatti della pandemia di COVID-19.

“Quello che sto facendo è promuovere il nostro paese, la Tanzania, a livello internazionale. Stiamo andando a filmare i siti di attrazione. I potenziali investitori potranno vedere come è davvero la Tanzania, le aree di investimento e i diversi siti di attrazione", ha aggiunto Samia.

Il presidente della Tanzania sta ora guidando la troupe cinematografica nella Ngorongoro Conservation Area Authority (NCAA) e nel Parco Nazionale del Serengeti dopo aver fatto lo stesso sul Monte Kilimanjaro, la montagna più alta dell'Africa.

Sia Ngorongoro che Serengeti sono i principali parchi naturali della Tanzania che attirano migliaia di turisti regionali e internazionali ogni anno. Questi due principali parchi turistici sono considerati i siti più visitati dell'Africa orientale, principalmente dai turisti che praticano safari nella natura.

L'area di conservazione di Ngorongoro è stata dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1979 a causa della sua fama e dell'impatto globale sulla conservazione e sulla storia dell'uomo, come scritto da vari scienziati dopo che i famosi antropologi Mary e Louis Leakey scoprirono il cranio di Early Man a Olduvai Gorge.

L'attrazione principale della Ngorongoro Conservation Area è la famosa meraviglia del mondo: il cratere di Ngorongoro. Questa è la più grande caldera vulcanica non allagata e ininterrotta del mondo formatasi tra 2 e 3 milioni di anni fa quando un enorme vulcano esplose e collassò su se stesso. Il cratere, che ora è un punto di riferimento turistico e una calamita per i turisti di livello mondiale, è considerato un santuario naturale per le creature selvatiche che vivono sotto le sue pareti alte 2000 piedi che lo separano dal resto dell'area protetta.

Parco Nazionale del Serengeti è famosa per la sua concentrazione di fauna selvatica, la più attraente è la Grande Migrazione degli Gnu nelle sue pianure, che invia più di 2 milioni di gnu in una vacanza naturale nel Maasai Mara. Il Parco Nazionale del Serengeti è tra i più antichi parchi safari in Africa per la sua concentrazione di animali selvatici, principalmente i grandi mammiferi africani.

La Grande Migrazione è composta da enormi mandrie per un totale da 2 a 3 milioni di gnu, zebre e gazzelle che si muovono in un circuito di 800 chilometri in senso orario attraverso l'ecosistema del Serengeti e del Maasai Mara alla ricerca dei migliori pascoli e dell'accesso all'acqua. Questi pascolatori sono seguiti da leoni e altri predatori a migliaia, e sono aspettati pazientemente dai coccodrilli nei fiumi Mara e Grumeti mentre le mandrie seguono la loro bussola interiore.

Sviluppato con moderni hotel e alberghi turistici, Bagamoyo è ora un paradiso per le vacanze in rapida crescita sulla costa dell'Oceano Indiano dopo Zanzibar, Malindi e Lamu.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Apolinari Tairo - eTN Tanzania

Lascia un tuo commento