eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Thailandia Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie varie

Più della Thailandia riapre in 3 settimane

Altre aperture in Thailandia
Scritto da Dmytro Makarov

Phuket vede il palcoscenico per le riaperture delle destinazioni in Thailandia dall'inizio di COVID-19 utilizzando il programma turistico Sandbox come guida.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Insieme ai programmi Samui Plus e 7+7 Extension, questo ha dimostrato di essere prezioso per rivitalizzare il turismo thailandese.
  2. Oltre 27,000 viaggiatori internazionali hanno visitato la Thailandia nell'ambito dei programmi Phuket Sandbox, Samui Plus e 7+7 Extension.
  3. La Thailandia ha gradualmente riaperto al turismo dal 1 luglio, 15 luglio e 16 agosto.

Phuket Sandbox

Come destinazione pilota della riapertura, il Phuket Sandbox ha accolto 26,400 visitatori nei primi due mesi, dal suo lancio il 1 luglio al 31 agosto, generando un fatturato di 1,634 milioni di baht.

Le entrate comprendevano 565 milioni di baht per l'alloggio, 376 milioni di baht per acquisti e tour, 350 milioni di baht per cibo e bevande, 229 milioni di baht per servizi medici e sanitari e 114 milioni di baht per altri. Il costo medio delle vacanze dei visitatori a Phuket in luglio-agosto è stato di 61,894 baht, rispetto ai 58,982 baht registrati a luglio.

I Phuket SandboxI cinque maggiori mercati di origine sono rimasti gli Stati Uniti con 3,482 arrivi, seguiti dal Regno Unito con 3,351 arrivi, Israele con 2,909 arrivi, Germania con 2,092 arrivi e Francia con 2,083 arrivi.

Completamente vaccinati e senza necessità di quarantena, i 26,400 arrivi sono giunti a Phuket su voli internazionali diretti operati dalle principali compagnie aeree da punti di tutto il mondo. Ciò includeva Thai Airways International da Copenaghen, Francoforte, Parigi, Londra e Zurigo; Etihad Airways da Abu Dhabi; Qatar Airways da Doha; EL AL Israel Airlines da Tel Aviv; Cathay Pacific da Hong Kong; Emirates da Dubai e Singapore Airlines da Singapore.

Questi arrivi hanno generato 366,971 pernottamenti negli hotel certificati SHA Plus a Phuket, rispettivamente 190,843 notti a luglio e 176,128 notti ad agosto. Con 95,997 pernottamenti attualmente disponibili per settembre, il totale dei tre mesi da luglio a settembre è attualmente di 462,968 pernottamenti. Guardando più avanti, l'attuale totale di pernottamenti per il periodo da ottobre 2021 a febbraio 2022 è di 24,947 pernottamenti.

I turisti di Phuket Sandbox sono tenuti a soggiornare negli hotel certificati SHA Plus a Phuket per la loro maggiore sicurezza. La certificazione SHA Plus indica che un hotel soddisfa le misure di sicurezza per controllare il COVID-19 e che almeno il 70% della sua forza lavoro è stato completamente vaccinato.

Oltre alle necessarie misure di salute e sicurezza in atto per i viaggiatori internazionali in visita, il programma di vaccinazione di Phuket al 31 agosto ha visto il 92% della popolazione locale aver ricevuto la prima dose di vaccino, mentre il 75% ha completato la serie a due dosi.

Come destinazione pilota della riapertura, il Phuket Sandbox ha accolto 26,400 visitatori nei primi due mesi, dal suo lancio il 1 luglio al 31 agosto, generando un fatturato di 1,634 milioni di baht.

Samui Plus

Segnalazione del secondo di La destinazione della Thailandians per riaprire al turismo, il 15 luglio è stato lanciato il programma Samui Plus, che consente ai visitatori di visitare Ko Samui, Ko Phangan e Ko Tao. Possono farlo entrando direttamente a Samui o, dal 16 agosto, viaggiando lì dopo aver soggiornato per la prima volta 7 notti sotto il Phuket Sandbox, quest'ultima opzione di cui 347 visitatori lo hanno fatto.

Nel primo mese e mezzo, dal 15 luglio al 31 agosto, il programma ha accolto 918 visitatori, con 6,329 pernottamenti, generando 37.6 milioni di baht di fatturato. La maggior parte di questi arrivi proveniva da paesi europei e dagli Stati Uniti.

A facilitare il programma ci sono i 92 voli sigillati di Bangkok Airways tra Samui e Bangkok per i passeggeri in transito/trasferimento a Samui Plus in collegamento attraverso la capitale thailandese. Inoltre, la compagnia aerea opera anche voli tra Phuket e Samui per i visitatori del Phuket Sandbox.

Nell'ultimo trimestre di quest'anno fino al 9 dicembre, Samui Plus ha attualmente registrato 9,195 pernottamenti sui libri da 860 visitatori. Questi includono 7,397 pernottamenti prenotati da 591 visitatori sotto Samui Plus e 1,788 pernottamenti da 269 turisti sotto il Phuket Sandbox e 7+7 Extension.

Estensione Phuket Sandbox 7+7

Lanciato il 16 agosto 2021, il programma Phuket Sandbox 7+7 Extension è l'ultimo elemento della "riapertura della Thailandia" in cui ai turisti vengono date maggiori opportunità di visitare più destinazioni durante la loro visita nel paese.

Il programma consente ai viaggiatori internazionali di ridurre il soggiorno obbligatorio a Phuket da 14 a 7 notti, dopodiché si possono trascorrere altre 7 notti a Krabi (nelle destinazioni designate di Ko Phi Phi, Ko Ngai o Railay Beach), a Phang-Nga (a Khao Lak o Ko Yao), o a Surat Thani (a Ko Samui, Ko Phangan o Ko Tao).

Da Phuket, Samui, Ko Phangan e Ko Tao di Surat Thani possono essere raggiunti tramite i voli nazionali diretti di Bangkok Airways da Phuket; Ko Phi Phi, Ko Ngai e Railay Beach di Krabi possono essere raggiunte con battelli e traghetti certificati SHA Plus da moli approvati; Khao Lak di Phang-Nga è raggiungibile con servizi di trasferimento in auto certificati SHA Plus da Phuket, mentre Ko Yao Noi o Ko Yao Yai possono essere raggiunti tramite servizi di traghetti e traghetti certificati SHA Plus da moli approvati.

Le prossime destinazioni riapriranno ai viaggiatori internazionali completamente vaccinati

Altre destinazioni che comprendono Bangkok, Chiang Mai, Hua Hin e Pattaya, dovrebbero riaprire dal 1 ottobre 2021.

Questo perché la Thailandia ha continuato a fare progressi significativi nella vaccinazione della popolazione del paese, da quando il lancio di massa è iniziato il 7 giugno.

Dal 28 febbraio al 4 settembre 4, un totale di 2021 persone a livello nazionale sono state completamente vaccinate o hanno completato la serie di due dosi per un vaccino COVID-9,879,371, altre 19 persone hanno ricevuto la loro prima dose di vaccino, mentre altre 25,104,942 persone hanno ricevuto la loro terza dose di vaccino, secondo il Ministero della Salute Pubblica.

#rebuildingtravel

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Dmytro Makarov

Dmytro Makarov è originario dell'Ucraina, vive negli Stati Uniti da quasi 10 anni come ex avvocato.

Lascia un tuo commento