eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Il 65% dei passeggeri delle compagnie aeree statunitensi supporta i passaporti dei vaccini

Il 65% dei passeggeri delle compagnie aeree supporta i passaporti dei vaccini
Il 65% dei passeggeri delle compagnie aeree supporta i passaporti dei vaccini
Scritto da Harry Johnson

Se la FAA decidesse di implementare un programma di passaporto per vaccini, a quasi un viaggiatore su 10 sarebbe vietato l'imbarco sull'aereo.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il 44% dei repubblicani ha affermato che sosterrebbe l'obbligo del governo di fornire la prova della vaccinazione per poter volare.
  • Il 48% dei repubblicani sosterrebbe anche un mandato direttamente dalle compagnie aeree commerciali.
  • Il 95% dei democratici sosterrebbe l'obbligo del passaporto per il vaccino del governo o delle compagnie aeree commerciali.

Con l'aumento della variante delta, quasi il 65% dei frequent flyer riferisce che un passaporto vaccinale aumenterebbe la loro fiducia nella sicurezza dei viaggi aerei, secondo un nuovo rapporto. Mentre il 90% dei frequent flyer è completamente o parzialmente vaccinato contro il virus, quasi uno su 10 frequent flyer si rifiuta di farsi vaccinare.  

Questi numeri sono incoraggianti perché i frequent flyer hanno alti livelli di vaccinazioni. Tuttavia, se la FAA decidesse di attuare una programma di passaporto per vaccini, quasi un viaggiatore su 10 sarebbe escluso dall'imbarco sull'aereo.

Il sondaggio è stato condotto utilizzando il database Frequent Flyer, che include più di 200,000 frequent flyer opt-in da tutti gli Stati Uniti. Quasi il 65% dei partecipanti al sondaggio ha più di 60 anni, il che li colloca in una categoria a rischio di malattie gravi da COVID-19.

Il settore dei viaggi è stato uno dei più colpiti durante la pandemia, con restrizioni che hanno costretto i viaggi e il turismo a un brusco arresto. Il recupero è stato lento. Nel sondaggio Frequent Flyer 2020, il 60% degli intervistati ha dichiarato di avere intenzione di viaggiare nei prossimi sei mesi. Eppure, nel rapporto di quest'anno, il 36% degli intervistati ha dichiarato di non aver viaggiato da gennaio 2020.

Ma la voglia di viaggiare è in aumento. Quasi il 70% degli intervistati ha dichiarato di avere in programma di viaggiare in aereo nei prossimi sei mesi, con il 72% di quei viaggiatori che pianificano viaggi personali.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento