eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Arabia Saudita Ultime notizie · XNUMX€ Tecnologia · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

I pericoli di telefoni, computer e tecnologia identificati in tutto il mondo

L'Arabia Saudita non solo sta diventando un leader nel settore dei viaggi e del turismo globale attirando organizzazioni, iniziative per avere una sede nel Regno, ma il King Abdulaziz Center for World Culture è anche preoccupato per l'influenza che la nuova tecnologia ha sul benessere mentale di una persona. essere, e per le famiglie.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Mentre il mondo si adatta a una realtà post-pandemia dominata dalla tecnologia, le preoccupazioni dell'opinione pubblica sui pericoli del consumo eccessivo stanno aumentando.
  • Secondo un nuovo importante sondaggio dell'istituto culturale Ithra con sede in Arabia Saudita, quasi la metà (44%) di tutte le persone è preoccupata per l'impatto dell'uso di Internet e dello smartphone sulla propria salute.
  • A un evento per lanciare il loro programma di benessere digitale - Sincronizza, Ithra ha annunciato i piani per un vertice globale annuale che si terrà a dicembre.

Secondo il sondaggio, la stragrande maggioranza (88%) degli intervistati in tutto il mondo concorda sul fatto che la tecnologia può essere una grande forza per il progresso, con i principali vantaggi tra cui l'accesso alle notizie, la connettività e la libertà.

Molti di questi vantaggi sono stati portati alla ribalta dall'epidemia di COVID-19, con il 64% che attribuisce alla tecnologia il merito di aver contribuito a combattere la pandemia. Il risultato, tuttavia, è che quasi tutti (91%) trascorrono più tempo online di conseguenza.

Abdullah Al-Rashid, Direttore del programma Benessere digitale di Ithra afferma: “Come organizzazione dedicata all'arricchimento individuale, noi di Ithra vogliamo comprendere gli impatti culturali della crescente dipendenza dell'umanità da Internet e dai social media. Sfortunatamente, la nostra ricerca mostra che la metà di tutte le persone crede che l'eccessiva dipendenza da queste piattaforme stia danneggiando il loro benessere.

Ecco perché stiamo lanciando Sincronizza – una nuova iniziativa progettata per aumentare la consapevolezza sul benessere digitale, supportare nuove ricerche in collaborazione con entità globali e unire i leader di pensiero a livello globale per trovare nuovi modi per proteggere il pubblico”.

Una potente forza per il bene!

Temprato da crescenti preoccupazioni

Nonostante questa positività di fondo, i risultati di Ithra evidenziano preoccupazioni significative sugli effetti dannosi dell'accesso non controllato:

  • In termini di relazioni, il 42% degli intervistati ritiene che la tecnologia riduca il tempo trascorso con i propri cari e più di un terzo (37%) la incolpa di confondere i confini tra lavoro e vita sociale. Anche la genitorialità è colpita, con il 44% delle persone con bambini che ammette di consentire loro di utilizzare un computer o uno smartphone senza supervisione. Queste cifre sono ancora più elevate in Nord America (60%) e in Europa e Asia centrale (58%). 
  • Passando all'impatto della tecnologia su Salute, la metà (44%) di tutte le persone si dichiara preoccupata. Gli intervistati dell'Africa subsahariana e dell'Asia meridionale appaiono più preoccupati, con il 74% e il 56% rispettivamente che temono le conseguenze negative di Internet sul benessere, rispetto a solo il 27% in Europa e Asia centrale. Coerentemente con l'aumento dell'utilizzo dei dispositivi del gruppo, i giovani stanno riscontrando più sintomi fisici rispetto ai più anziani: il 50% degli intervistati della Generazione Z lamenta stanchezza, sonno scarso e mal di testa a causa del consumo digitale. 
  • Quasi la metà (48%) degli intervistati trascorre più tempo online di quanto vorrebbe, con il 41% che ammette di avere sintomi di astinenza senza accedere ai propri dispositivi. Anche la privazione del sonno è un problema significativo, con il 51% degli intervistati che salta il sonno ogni settimana e uno su quattro (24%) ogni giorno per utilizzare la tecnologia. 

Un impegno per dare priorità al benessere digitale

Consapevole del potenziale impatto a lungo termine di queste tendenze, Ithra sta promuovendo un programma esclusivo: Sincronizza – sostenere e promuovere gli sforzi per dare priorità al benessere digitale pubblico.

Ciò include un simposio nel dicembre 2021, che riunisce leader di pensiero globali, istituzioni, influencer e pubblico per aumentare la consapevolezza delle preoccupazioni relative al benessere digitale e sviluppare nuove idee per proteggere gli utenti dei media digitali in tutto il mondo.

Per saperne di più, visita https://sync.ithra.com/ 

A proposito di Itra

Il King Abdulaziz Center for World Culture (Ithra) è una delle destinazioni culturali più influenti dell'Arabia Saudita, una destinazione per curiosi, creativi e cercatori di conoscenza. Attraverso una serie avvincente di programmi, spettacoli, mostre, eventi e iniziative, Ithra crea esperienze di livello mondiale attraverso i suoi spazi pubblici interattivi. Questi riuniscono cultura, innovazione e conoscenza in un modo progettato per attrarre tutti. Collegando creativi, stimolando prospettive e trasformando le idee, Ithra è orgogliosa di ispirare i leader culturali del futuro. Ithra è l'iniziativa CSR di punta di Saudi Aramco e il più grande centro culturale del Regno, che comprende un laboratorio di idee, una biblioteca, un cinema, un teatro, un museo, una mostra sull'energia, una sala grande, un museo per bambini e la torre di Ithra.

Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il sito: www.ithra.com.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento