eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ crimine · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Giappone Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Shopping · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

730 reggiseni e mutandine: arrestato in Giappone ladro seriale di biancheria intima

730 reggiseni e mutandine: arrestato in Giappone ladro seriale di biancheria intima
730 reggiseni e mutandine: arrestato in Giappone ladro seriale di biancheria intima
Scritto da Harry Johnson

Il caso apparentemente inquietante del furto di biancheria intima non è in realtà così raro in Giappone.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • La polizia giapponese ha arrestato un uomo per aver rubato reggiseni e mutandine.
  • L'uomo stava rubando la biancheria intima delle donne dalle lavanderie automatiche.
  • La polizia ha trovato 730 pezzi di biancheria intima rubata nella casa del sospettato.

La polizia nella città di Beppu, nel sud del Giappone, ha arrestato un sospettato con l'accusa di aver rubato 730 capi di biancheria intima femminile da lavanderie a gettoni, dopo che una studentessa universitaria di 21 anni ha riferito che sei paia di biancheria intima erano scomparsi dalla lavanderia.

Beppu gli agenti di polizia hanno perquisito la casa del 56enne Tetsuo Urata e hanno detto ai media che "non hanno confiscato un numero così elevato di mutandine da anni".

La polizia ha sequestrato 730 pezzi di biancheria intima femminile durante la ricerca, che ha fatto seguito alle accuse nei confronti di Tetsuo di una studentessa universitaria di 21 anni senza nome. Ha detto alla polizia che Tetsuo aveva rubato sei paia di mutande in una lavanderia a gettoni il 24 agosto.

L'imputato avrebbe confessato di aver rubato la grande quantità di biancheria intima trovata nella sua proprietà.

Il caso apparentemente inquietante del furto di biancheria intima non è in realtà così raro in JP.

A marzo, Takahiro Kubo, un elettricista di 30 anni, è stato accusato dalle autorità di aver rubato 424 capi di biancheria intima e costumi da bagno a ragazze adolescenti nella prefettura sudoccidentale di Saga.

Nel 2019, la polizia ha trovato più di 1,100 capi di biancheria intima femminile tenuti in custodie futon dopo aver fatto irruzione nella casa di Toru Adachi in una prefettura costiera di Oita, un altro sospettato di ladro di biancheria intima giapponese.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento