eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Bielorussia Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ crimine · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Polonia Ultime notizie · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

La Polonia dichiara lo stato di emergenza al confine con la Bielorussia a causa dell'aumento dei migranti illegali

La Polonia dichiara lo stato di emergenza al confine con la Bielorussia a causa dell'aumento dei migranti illegali
La Polonia dichiara lo stato di emergenza al confine con la Bielorussia a causa dell'aumento dei migranti illegali
Scritto da Harry Johnson

Il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko ha dichiarato che la sua amministrazione non cercherà più di impedire ai migranti di entrare nell'UE dopo che i suoi membri hanno imposto sanzioni contro la Bielorussia per le fraudolente elezioni presidenziali del 2020, truccate da Lukashenko.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il numero di migranti illegali in Polonia aumenta notevolmente.
  • Dichiarato lo stato di emergenza al confine tra Polonia e Bielorussia.
  • La Bielorussia favorisce l'immigrazione clandestina in Polonia e in altri paesi dell'UE.

Il presidente della Polonia ha dichiarato lo stato di emergenza in due regioni confinanti con la Bielorussia a causa di un forte aumento del numero di attraversamenti di frontiera di migranti illegali.

Questa è la prima volta nella storia post-comunista del paese che lo stato di emergenza è stato decretato al suo confine - Polonia non ha mai introdotto tali misure ed ha evitato di imporne una anche durante i periodi più difficili della pandemia di COVID-19, nonostante alcune richieste al governo di farlo.

Lo stato di emergenza resterebbe in vigore per almeno 30 giorni.

"Il presidente ha deciso di... introdurre lo stato di emergenza nelle aree designate dal Consiglio dei ministri", ha detto giovedì il portavoce di Duda, Blazej Spychalski, in una conferenza stampa.

"La situazione al confine con la Bielorussia è difficile e pericolosa", ha detto Spychalski. "Oggi, come Polonia, essendo responsabili dei nostri confini, ma anche dei confini dell'Unione europea, dobbiamo adottare misure per garantire la sicurezza della Polonia e dell'Unione europea".

Martedì, il governo ha chiesto formalmente a Duda di imporre lo stato di emergenza in alcune aree delle regioni polacche orientali di Podlaskie e Lubelskie che confinano con la Bielorussia. L'ordine si applicherebbe a un totale di 183 comuni direttamente adiacenti al confine e formerebbe una zona profonda tre chilometri lungo il confine con la Bielorussia.

La misura deve ancora essere approvata dalla camera bassa del parlamento polacco, il Sejm. Secondo i resoconti dei media polacchi, è prevista una riunione sulla questione venerdì o lunedì.

La mossa arriva in mezzo a un'ondata di immigrazione illegale che la Polonia e alcuni stati baltici hanno dovuto affrontare negli ultimi mesi. Migliaia di migranti illegali che si ritiene provengano dal Medio Oriente hanno attraversato o tentato di attraversare la Lettonia, la Lituania e la Polonia dalla vicina Bielorussia in quel periodo.

Le guardie di frontiera polacche hanno detto mercoledì che il solo agosto ha visto un totale di 3,500 tentativi di migranti di entrare in Polonia dalla Bielorussia. Le guardie hanno sventato 2,500 di tali tentativi.

Gli sviluppi hanno già spinto Varsavia a inviare truppe per costruire una barriera di filo spinato alta 2.5 metri progettata per estendersi per la maggior parte del confine di 150 chilometri (93 miglia) con la Bielorussia.

I EU in precedenza aveva accusato la Bielorussia di impegnarsi in un "attacco diretto" al blocco e di cercare di "strumentalizzare gli esseri umani per scopi politici" spingendo i migranti verso i confini degli Stati membri. Vilnius ha anche accusato Minsk di far volare migranti dall'estero e di portarli al confine come forma di guerra.

Il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko ha dichiarato che la sua amministrazione non cercherà più di impedire ai migranti di entrare nell'UE dopo che i suoi membri hanno imposto sanzioni contro la Bielorussia per le fraudolente elezioni presidenziali del 2020, truccate da Lukashenko.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento