eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra :
Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Guestpost

L'aumento dei prezzi interni del carbonio

Scritto da editore

Man mano che le preoccupazioni sul cambiamento climatico crescono, le aziende devono affrontare rigide misure governative che le penalizzano per il superamento delle emissioni di carbonio. Queste sanzioni spesso si presentano sotto forma di costi finanziari e sono comunemente note come carbon tax.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Alcune aziende si oppongono alla carbon tax.
  2. Altri sono consapevoli del motivo per cui la tassa viene applicata e stanno cercando di ridurre le emissioni.
  3. Un modo comune è quello che viene spesso definito tariffazione interna del carbonio.

In parole povere, il prezzo del carbonio si riferisce alle aziende che fissano un valore monetario sulle loro emissioni. Sebbene questo prezzo sia teorico, informa molte decisioni e aiuta le aziende a diventare carbon neutral.

Non sorprende che molte aziende stiano adottando il concetto di carbon tax. Secondo il Carbon Disclosure Project (CDP), più di 2,000 aziende, che rappresentano oltre 27 trilioni di dollari di capitalizzazione di mercato, hanno rivelato che attualmente utilizzano un prezzo interno del carbonio o prevedono di implementarne uno entro i prossimi due anni.

Attualmente, i prezzi interni del carbonio sono comuni nei settori dell'energia, dei materiali e dei servizi finanziari.

Fonte

Inizio Off 

Il carbon pricing interno consente alle aziende di stabilire un prezzo di mercato per la trasmissione di una grande quantità di carbonio, anche quando una manciata delle loro attività è attualmente soggetta a politiche esterne di carbon pricing e alle relative normative. 

Le aziende utilizzano i prezzi interni nei seguenti modi:

  • Influenzare le decisioni sulle spese in conto capitale, in particolare quando i progetti hanno un impatto diretto sulle emissioni, principalmente quando i progetti incidono direttamente sulle emissioni, sul risparmio energetico o sulle alterazioni del compendio delle fonti energetiche. 
  • Valutare, modellare e controllare i rischi finanziari e amministrativi dei sistemi tariffari governativi esistenti e possibili. 
  • Per aiutare a trovare rischi e opportunità e modificare la strategia di conseguenza.

Il prezzo selezionato internamente rispecchia una tassa o tassa sul carbonio esistente imposta nella loro giurisdizione per alcune organizzazioni. Alcune aziende potrebbero non operare in giurisdizioni con chiare politiche sui prezzi del carbonio. 

I prezzi selezionati dalle aziende di tutto il mondo differiscono notevolmente, con alcune aziende che fissano il carbonio a partire da un centesimo per tonnellata. Al contrario, altri lo valutano ben al di sopra di $ 100 per tonnellata. 

Il prezzo del carbonio selezionato dipende dal settore, dal paese e dagli obiettivi dell'azienda. Prima di spiegare i vari modi in cui le aziende utilizzano i prezzi interni del carbonio, è essenziale capire come decidono un prezzo del carbonio.

Misurazione dell'impronta di carbonio

All'inizio, le aziende devono avere una chiara comprensione dei propri emissioni

Sebbene vari paesi e stati abbiano adottato diverse normative ambientali e prezzi del carbonio, le aziende determinano il volume e la posizione delle loro emissioni di CO2 dirette e indirette. L'Agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti (EPA) gestisce i rapporti sulle emissioni dirette da aziende e produttori di energia negli Stati Uniti. 

Le emissioni dirette o le emissioni scope uno provengono da fonti possedute o controllate dall'azienda, ad esempio le emissioni derivanti dalla combustione in una doppia caldaia o dalla sua flotta di veicoli. Il modo in cui monitori tali emissioni dipenderà dalla fonte. Ad esempio, con le ciminiere, puoi usare sistemi di monitoraggio continuo delle emissioni (CEMS) per monitorare la produzione di carbonio. Analizzatori CEMS può anche tracciare gas come NOx, SO2, CO, O2, THC, NH3E altro ancora.

Le emissioni indirette di scope due derivano dall'elettricità, dal calore, dal vapore e dal raffreddamento acquisiti da un'azienda. 

Altre emissioni indirette (scopo 3) si verificano nella catena di approvvigionamento di un'azienda, come la produzione e il trasporto dei materiali acquistati e lo smaltimento dei rifiuti. Le differenze tra emissioni dirette e indirette indicano che anche le aziende che non operano in industrie ad alta intensità di carbonio possono essere responsabili di emissioni significative.

Il carbonio interno di solito assume una di queste tre forme:

Una tassa interna sul carbonio

Una tassa interna sul carbonio è il valore di mercato di ogni tonnellata di emissioni di carbonio concordato da tutti i dipartimenti dell'organizzazione. Il costo crea un canale di entrate impegnato per finanziare le varie misure adottate per ridurre le emissioni. 

La fascia di prezzo per le aziende che utilizzano una tassa interna sul carbonio va da $ 5 a $ 20 per tonnellata. La determinazione del prezzo richiede la considerazione di vari fattori all'interno dell'azienda in linea con l'imposta riscossa e le basi su come ottenere denaro. 

Ci sono varie qualità di questo tipo di carbon pricing, come la progettazione di un sistema di quote e scambi che emula meccanismi esterni come l'EU Emissions Trading Scheme. Il denaro raccolto con questo metodo viene principalmente reinvestito in progetti di sostenibilità e riduzione del carbonio. 

Un prezzo ombra

Il prezzo del costo ombra è un costo teorico o presunto per tonnellata di emissioni di carbonio. Con il metodo del costo ombra si quantifica il costo del carbonio all'interno delle attività commerciali. Ciò potrebbe includere revisioni di casi commerciali, procedure di acquisizione o sviluppo di politiche aziendali per indicare il costo del carbonio. Il conseguente costo viene comunicato ai manager o agli stakeholder.

In genere, il prezzo è fissato a un livello che riflette il costo futuro previsto del carbonio. Il metodo del prezzo ombra del carbonio aiuta un'azienda a comprendere il rischio del carbonio e quindi ad organizzarsi prima che il prezzo ombra diventi il ​​prezzo effettivo. Potrebbe essere più semplice eseguire un prezzo ombra all'interno di un'azienda poiché non vengono apportate modifiche alle fatture di reparto o agli accordi finanziari.

Un prezzo implicito

Un prezzo implicito si basa su quanto spende un'azienda per ridurre le emissioni di gas serra o sul costo per seguire le normative governative. Ad esempio, può essere l'importo per cui un'azienda spende fonti di energia rinnovabili

Il prezzo implicito aiuta le aziende a rilevare e ridurre questi costi e utilizzare le informazioni acquisite per comprendere la propria impronta di carbonio. Un prezzo implicito del carbonio può stabilire un parametro prima di introdurre ufficialmente un programma interno di determinazione del prezzo del carbonio per alcune aziende.

Vantaggi dell'impostazione di un prezzo interno del carbonio

L'impostazione di un prezzo interno del carbonio può fornire vantaggi significativi. Loro includono:

  • Rendere le decisioni sul carbonio un punto focale per le operazioni aziendali. 
  • Salvaguarda l'azienda contro il futuro prezzo del carbonio
  • Aiuta l'azienda a identificare e comprendere il carbonio e il rischio di carbonio nel business
  • Strategia aziendale futura a prova di errore 
  • Genera finanziamenti per le fonti di energia rinnovabile
  • Crea coscienza internamente ed esternamente
  • Offre una soluzione ai consumatori e agli investitori per le loro preoccupazioni su cambiamento climatico 
  • Riduce le emissioni di carbonio

Il prezzo interno del carbonio può fungere da efficace strumento di riduzione del rischio con numerosi vantaggi al di fuori delle attività, dei consumatori e dell'ambiente dell'azienda. Se combinate con altri approcci, le aziende contribuirebbero a promuovere in modo significativo il passaggio a basse emissioni di carbonio.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

editore

Redattore capo è Linda Hohnholz.

Lascia un tuo commento