eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Tanzania Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie varie

Il presidente della Tanzania lancia un vasto impulso al rebranding del turismo

Presidente della Tanzania

Il presidente della Tanzania Samia Suluhu Hassan ha lanciato un programma di documentari turistici che esporrà la Tanzania davanti ai mercati del turismo mondiale, con l'obiettivo di attirare più turisti e investimenti nel paese.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Il programma documentario appena lanciato "Royal Tour" sarà registrato in diversi luoghi della Tanzania.
  2. Durante il tour, la Presidente stessa si unirà ai visitatori per poi prendere parte alla registrazione del tour per la spedizione e la circolazione globale.
  3. La registrazione del documentario che ha lo scopo di promuovere la Tanzania a livello internazionale è iniziata il 28 agosto 2021, a Zanzibar, dove il Presidente è attualmente in visita ufficiale.

Il documentario turistico sarà registrato sotto il Presidente del Comitato del Presidente che coordinerà il piano per promuovere la Tanzania a livello internazionale e che è il Segretario Permanente del Ministero dell'Informazione, della Cultura, delle Arti e dello Sport.

"Il Presidente mostrerà ai visitatori diversi tipi di turismo, investimenti, arte e attrazioni culturali disponibili in Tanzania", si legge parte della dichiarazione rilasciata dall'Ufficio del Presidente della Tanzania. Il programma Royal Tours ha lo scopo di rafforzare le relazioni tra la Tanzania e altre nazioni, anche per ispirare la cooperazione turistica e di viaggio tra Tanzania, altre nazioni e organizzazioni.

Il presidente Samia ha affermato che il governo ha intrapreso strategie aggressive per marchiare il paese attraverso la promozione delle opportunità economiche disponibili a livello globale. Dopo aver assunto la carica di vertice in Tanzania nel marzo di quest'anno, il presidente Samia ha affermato che il suo governo prevede di aumentare il numero di turisti dagli attuali 1.5 milioni a 5 milioni di visitatori entro i prossimi 5 anni.

Nella stessa linea, il governo prevede di aumentare le entrate turistiche dagli attuali 2.6 miliardi di dollari a 6 miliardi di dollari nello stesso periodo, ha affermato. Per raggiungere i suoi obiettivi previsti, il governo sta ora attirando investimenti turistici e alberghieri con la diversificazione dei siti di visita turistica, principalmente i siti storici e le spiagge oceaniche, tra gli altri siti un tempo non completamente sviluppati per attirare i turisti.

La Tanzania identificherà anche i paesi strategici per commercializzare il suo turismo attraverso le missioni diplomatiche e le ambasciate esistenti con una commercializzazione aggressiva dei suoi prodotti safari a livello globale. Sarà inoltre presa in considerazione la revisione delle tasse proibitive nel turismo, con l'obiettivo di sollevare gli investitori dalle tasse e dall'onere delle entrate.

I prodotti turistici per conferenze, spiaggia e patrimonio, così come le navi da crociera, sono le potenziali aree che necessitano di sviluppo e marketing per attirare più turisti e investimenti di viaggio, principalmente hotel, trasporto aereo e infrastrutture.

Sviluppo di nuovi parchi nazionali in Western La Tanzania dovrebbe dare impulso al turismo nella zona dei Grandi Laghi, famosa per scimpanzé e gorilla che vagano tra Tanzania, Uganda, Ruanda e Repubblica Democratica del Congo. Sono previsti anche nuovi parchi per promuovere il turismo regionale e intra-africano tra Tanzania, Uganda, Ruanda, Burundi e Repubblica Democratica del Congo (RDC).

Il turismo è tra le aree economiche chiave che i paesi africani stanno cercando di sviluppare, commercializzare e promuovere per la prosperità del continente.

Il presidente Samia ha effettuato una visita di Stato di 2 giorni in Kenya nel maggio di quest'anno, quindi ha tenuto colloqui con il presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, mirando allo sviluppo del commercio e alla circolazione delle persone tra i 2 stati confinanti. I due capi di Stato hanno concordato congiuntamente di eliminare le barriere che ostacolano il flusso regolare del commercio e delle persone tra le 2 nazioni dell'Africa orientale, quindi incoraggiare i turisti regionali e internazionali a visitare ogni paese.

Successivamente hanno incaricato i rispettivi funzionari di avviare e concludere colloqui commerciali per colmare le differenze significative tra i 2 paesi. La circolazione delle persone include anche i turisti locali, regionali e stranieri che visitano il Kenya, la Tanzania e l'intera regione dell'Africa orientale.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Apolinari Tairo - eTN Tanzania

Lascia un tuo commento