eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ente per il turismo africano · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

Multilateral Leaders Taskforce on COVID-19: Una crisi di iniquità vaccinale

Multilateral Leaders Taskforce on COVID-19: Una crisi di iniquità vaccinale
Multilateral Leaders Taskforce on COVID-19: Una crisi di iniquità vaccinale
Scritto da Harry Johnson

I capi del Fondo monetario internazionale, del Gruppo della Banca mondiale, dell'Organizzazione mondiale della sanità e dell'Organizzazione mondiale del commercio hanno incontrato i leader dell'African Vaccine Acquisition Trust (AVAT), Africa CDC, Gavi e UNICEF.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il gruppo multilaterale affronta gli ostacoli al rapido aumento dei vaccini nei paesi a basso e medio reddito.
  • La maggior parte dei paesi africani non può accedere a un vaccino sufficiente per raggiungere gli obiettivi globali del 10% di copertura.
  • La crisi dell'iniquità dei vaccini sta determinando una pericolosa divergenza nei tassi di sopravvivenza del COVID-19 e nell'economia globale.

Alla sua terza riunione, la Multilateral Leaders Taskforce on COVID-19 (MLT), i capi del Fondo monetario internazionale, del Gruppo della Banca mondiale, dell'Organizzazione mondiale della sanità e dell'Organizzazione mondiale del commercio, ha incontrato i leader dell'African Vaccine Acquisition Trust (AVAT) , Africa CDC, Gavi e UNICEF per affrontare gli ostacoli al rapido aumento dei vaccini nei paesi a basso e medio reddito, in particolare in Africa, e ha rilasciato la seguente dichiarazione

“Il lancio globale dei vaccini COVID-19 sta progredendo a due velocità allarmante. Meno del 2% degli adulti è completamente vaccinato nella maggior parte dei paesi a basso reddito rispetto a quasi il 50% nei paesi ad alto reddito.

"Questi paesi, la maggior parte dei quali si trova in Africa, semplicemente non possono accedere a un vaccino sufficiente per raggiungere anche gli obiettivi globali del 10% di copertura in tutti i paesi entro settembre e del 40% entro la fine del 2021, per non parlare dell'obiettivo dell'Unione africana del 70% nel 2022. .

"Questa crisi dell'iniquità dei vaccini sta determinando una pericolosa divergenza nei tassi di sopravvivenza del COVID-19 e nell'economia globale. Apprezziamo l'importante lavoro di AVAT e COVAX per cercare di affrontare questa situazione inaccettabile.

“Tuttavia, affrontare efficacemente questa grave carenza di fornitura di vaccini nei paesi a basso e medio reddito e abilitare pienamente AVAT e COVAX, richiede l'urgente cooperazione dei produttori di vaccini, dei paesi produttori di vaccini e dei paesi che hanno già raggiunto alti tassi di vaccinazione. Per garantire che tutti i paesi raggiungano gli obiettivi globali di almeno il 10% di copertura entro settembre e il 40% entro la fine del 2021:

Chiediamo ai paesi che hanno contratto volumi elevati di vaccini di scambiare i programmi di consegna a breve termine con COVAX e AVAT.

Chiediamo ai produttori di vaccini di dare immediatamente priorità e adempiere ai loro contratti con COVAX e AVAT e di fornire previsioni di fornitura regolari e chiare.

Esortiamo il G7 e tutti i paesi che condividono la dose a rispettare urgentemente i loro impegni, con una maggiore visibilità della pipeline, durata dei prodotti e supporto per le forniture ausiliarie, poiché finora è stato spedito appena il 10% di quasi 900 milioni di dosi impegnate.

Chiediamo a tutti i paesi di eliminare le restrizioni all'esportazione e qualsiasi altra barriera commerciale sui vaccini COVID-19 e sugli input coinvolti nella loro produzione.

“Stiamo parallelamente intensificando il nostro lavoro con COVAX e AVAT per affrontare problemi persistenti di consegna, produzione e commercio di vaccini, in particolare in Africa, e mobilitare sovvenzioni e finanziamenti agevolati per questi scopi. Esploreremo anche i meccanismi di finanziamento per coprire le future esigenze di vaccini come richiesto dall'AVAT. Sosterremo migliori previsioni di fornitura e investimenti per aumentare la preparazione del paese e la capacità di assorbimento. E continueremo a migliorare i nostri dati, a identificare le lacune e a migliorare la trasparenza nella fornitura e nell'uso di tutti gli strumenti COVID-19.

"Il momento di agire è ora. Sono in gioco il corso della pandemia e la salute del mondo”.

Cuthbert Ncube, presidente del Ente per il turismo africano

Cuthbert Ncube, presidente del Ente per il turismo africano disse:

"Siamo pienamente d'accordo nel chiedere a tutti i paesi di eliminare le restrizioni all'esportazione e qualsiasi altra barriera commerciale sui vaccini COVID-19 e sugli input coinvolti nella loro produzione".

“È importante anche che il turismo faccia parte di questa discussione. Il turismo è un'industria essenziale per molti Paesi africani”.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento