Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Cosa ce di nuovo · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Tanzania Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie varie

I tour operator della Tanzania stendono il tappeto rosso per gli agenti di viaggio internazionali

I tour operator stanno stendendo il tappeto rosso per gli agenti di viaggio internazionali che arriveranno presto in Tanzania come parte del loro grande piano per riavviare l'industria del turismo multimiliardario nella pandemia post-COVID-19.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Inceppato da una brutale ondata di Coronavirus, il turismo è un'industria che fa girare i soldi in Tanzania.
  2. Crea 1.3 milioni di posti di lavoro dignitosi, genera 2.6 miliardi di dollari all'anno, equivalenti rispettivamente al 18 e al 30 percento del PIL del paese e dei proventi delle esportazioni.
  3. La Tanzania Association of Tour Operators (TATO) sta attualmente lavorando 300 ore su 2021 per conto dei suoi oltre XNUMX membri per portare dozzine di agenti di viaggio entro la fine di settembre XNUMX.

"Stiamo lanciando un tappetino di benvenuto per dozzine di agenti di viaggio globali, come parte di una nuova strategia per commercializzare la nostra destinazione all'indomani della pandemia di COVID-19", ha affermato il CEO dell'organizzazione, Sirili Akko.

Gli agenti, o come più di loro oggi preferiscono – consulenti di viaggio o designer – normalmente vendono le destinazioni turistiche e semplificano il processo di pianificazione del viaggio per i turisti, oltre a fornire servizi di consulenza e interi pacchetti di viaggio.

"Il nostro piano [è] di portare un totale di 300 agenti di viaggio internazionali per i prossimi 12 mesi, equivalenti a 25 agenti al mese, per esplorare e sperimentare come la Tanzania è dotata di una bellezza naturale senza rivali", ha osservato Akko.

Con il sostegno del Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (UNDP), TATO ha investito molto in termini di tempo, competenze e fondi per posizionare la Tanzania come destinazione sicura e di lusso nel suo energico complotto per conquistare i viaggiatori di fascia alta nel paese attraverso strategie di marketing mirate in diversi mercati chiave.

I risultati di Allied Market Research mostrano che il mercato globale del turismo di lusso raggiungerà $ 1.2 trilioni nel periodo 2021-2027 con un rapporto di crescita annuale composto dell'11.1 percento.

L'idea è di sostenere la ripresa dell'industria turistica in difficoltà al fine di stimolare altre imprese, recuperare migliaia di posti di lavoro persi e generare entrate per l'economia.

Il piano per portare gli agenti di viaggio globali nel paese è una sorpresa, poiché i tour operator tentano di diversificare la propria strategia di marketing per attirare più visitatori e aumentare i numeri del turismo per sopravvivere all'assalto della concorrenza spietata da altre destinazioni nella pandemia post-COVID-19.

Gli analisti del settore turistico affermano che lo sforzo, in effetti, suggerisce un cambiamento storico nella strategia di marketing, poiché tradizionalmente l'approccio degli operatori turistici è stato distorto verso i viaggi all'estero per promuovere maggiormente le attrazioni turistiche del paese.

Il presidente di TATO, Wilbard Chambulo, ha affermato che la sua organizzazione ha lavorato su una serie di iniziative per rianimare l'industria del turismo costretta a letto.

“Abbiamo concepito un'idea per cambiare la strategia, perché ha più senso di marketing ed economico portare gli agenti di viaggio a dare un'occhiata alle attrazioni naturali del paese, piuttosto che i nostri membri seguirli all'estero con immagini fisse e in movimento, in particolare in all'indomani della pandemia di COVID-19", ha osservato Chambulo.

TATO, insieme al Ministero della Salute, ha recentemente lanciato la più grande follia di vaccinazione di massa gratuita contro il COVID-19 che ha visto migliaia di lavoratori in prima linea nel settore del turismo ricevere colpi prima dell'alta stagione turistica.

L'associazione ha inoltre sviluppato un supporto infrastrutturale sanitario di base nei principali circuiti turistici, che ha comportato tra l'altro, la presenza di ambulanze sul territorio, convenzioni con alcuni ospedali da utilizzare per i servizi turistici in caso di emergenza e il collegamento del progetto ai servizi di medici volanti: tutto nel tentativo di rilanciare l'industria del turismo.

Più di recente, TATO è riuscita a lanciare, in collaborazione con il governo, centri di raccolta di campioni COVID-19 a Kogatende e Seronera rispettivamente nel Serengeti centrale e settentrionale.

Fortunatamente, questi sforzi di base hanno in qualche modo iniziato a dare i loro frutti, controllando un po' di traffico e stimolando nuove prenotazioni per i membri di TATO.

La principale compagnia aerea per il tempo libero della Svizzera, Edelweiss, ha annunciato che a partire da ottobre aggiungerà Kilimanjaro, Zanzibar e Dar es Salaam come sue 3 nuove destinazioni in Tanzania, offrendo un raggio di speranza all'industria del turismo.

Edelweiss, una consociata di Swiss International Air Lines e membro del Gruppo Lufthansa, vanta una base di clienti di quasi 20 milioni in tutto il mondo.

Dall'8 ottobre 2021, Edelweiss volerà direttamente da Zurigo all'aeroporto internazionale del Kilimanjaro (KIA), un importante gateway per il circuito turistico settentrionale della Tanzania, due volte a settimana, con turisti di fascia alta dall'Europa per abbellire l'alta stagione turistica.

#rebuildingtravel

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Adam Ihucha - eTN Tanzania

Lascia un tuo commento

1 Commenti

  • Salve signore/signora, apprezziamo se potete aiutarci, non abbiamo clienti da due anni, ho tre bellissimi rifugi per la fauna selvatica nel sud della Tanzania per favore 🙏🏼