Ente per il turismo africano · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Investimenti · XNUMX€ News · XNUMX€ Ultime notizie dalla Nigeria · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Un nuovo potenziale turistico nel delta del Niger in Nigeria

Secondo l'International Maritime Bureau (IMB), nel 135 sono stati registrati 2020 rapimenti marittimi, di cui 130 nel Golfo di Guinea. Proprio come la cattura del Mozart, molti di quei rapimenti hanno seguito un copione sempre più pericoloso.
Oltre a questo i leader del turismo locale stanno guardando i giornalisti per diffondere un'immagine diversa e più invitante di questa regione nigeriana per attirare il turismo.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il delta del Niger è il delta del fiume Niger situato direttamente sul Golfo di Guinea sull'Oceano Atlantico in Nigeria.
  • Il delta del Niger è noto per la pirateria, le bande armate e le fuoriuscite di petrolio, rendendo lo sviluppo del turismo una sfida.
  • Il presidente, Sindacato dei giornalisti della Nigeria (NUJ), il Consiglio di Stato di Bayelsa, Samuel Numonengi ritiene tuttavia che la scarsa diffusione delle informazioni rappresenti la rovina dello sviluppo turistico nella regione del Delta del Niger.

Viaggi e turismo è un'industria di pace. Questa potrebbe essere un'opportunità per le persone nel Delta del Niger in Nigeria da sfruttare. Un jolly in questo sforzo potrebbe venire dalla Giamaica.

Da nessuna parte sulla Terra i pirati colpiscono più spesso che nel Golfo di Guinea, dove lo scorso anno più di 130 marinai sono stati presi in ostaggio.

Le ricerche della World Conservation Union e delle agenzie governative nigeriane indicano che in media ogni anno negli ultimi 50 anni il petrolio sversato in Nigeria è stato equivalente alla fuoriuscita di Exxon Valdez del 1989 in Alaska.

La zona è più pericolosa della costa somala. L'UE vuole fare qualcosa al riguardo.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti afferma di viaggiare in Nigeria: riconsiderare il viaggio in Nigeria a causa di crimineterrorismodisordini civilirapimentocriminalità marittima. Esercitare maggiore cautela a causa di COVID19. Alcune aree hanno un rischio maggiore. Leggi l'intero avviso di viaggio.

Uno studio del 2018 sulla regione del Delta del Niger e lo sviluppo del turismo riassume:

L'obiettivo principale di questo studio è stato quello di esaminare la rapina in mare e le sue implicazioni sullo sviluppo del turismo nella regione del delta del Niger in Nigeria.

Con l'apertura di un Centro di accoglienza turistica Ha affermato che la percezione pubblica della regione che si basa sul sentito dire è dannosa per lo sviluppo socio-economico di questa regione nigeriana, sottolineando che è giunto il momento che la nostra gente inizi a dare la propria narrativa del storia per correggere le precedenti false dichiarazioni sulla regione.

Il presidente, Unione dei giornalisti della Nigeria (NUJ), Il Consiglio di Stato di Bayelsa, Samuel Numonengi ha condannato la scarsa diffusione delle informazioni come la rovina dello sviluppo turistico nella regione del Delta del Niger.

Numonengi ha descritto l'assenza di un'adeguata documentazione del ricco patrimonio culturale degli Ijaw come un'enorme sfida nella promozione del potenziale turistico.

Ha osservato che milioni di posti di lavoro e imprese dipendono da un settore turistico forte e fiorente. Il turismo è stato una forza trainante nella protezione del patrimonio naturale e culturale, preservandolo per il godimento delle generazioni future

Ha affermato che i Centri di informazione per i visitatori (VIC), altrimenti noti come “Centri di informazione turistica o Centri di accoglienza, sono principalmente istituiti per fornire ai viaggiatori informazioni utili per migliorare il loro soggiorno nella particolare destinazione visitata.

Numonengi ha affermato che il comitato di gestione del centro informazioni per i visitatori Ernest Ikoli dovrebbe fornire un ambiente amichevole e accogliente per i visitatori che visitano lo stato per la prima volta per avere informazioni vitali sui prodotti e servizi turistici, oltre a fornire consigli di viaggio o guida per tali turisti.

Ha spiegato che i membri del comitato di gestione dell'Ernest Ikoli Visitor Information Center, accuratamente selezionati, dovrebbero intraprendere attività di promozione turistica attraverso la commercializzazione di prodotti e servizi turistici locali per creare un impatto diretto sull'economia locale al fine di migliorare il benessere ricreativo sia dei residenti che dei visitatori. 

Secondo il presidente del Consiglio di Stato, l'iniziativa fa parte del Bayelsa State Council dell'Unione dei giornalisti della Nigeria per integrare gli sforzi di sviluppo socio-economico dell'amministrazione della prosperità sotto il senatore Douye Diri. 

L'Ernest Ikoli Visitor Information Center Management Committee ha il presidente del Travel Writers Corps of Nigeria Union of Journalists, il Bayelsa State Council, Piriye Kiyaramo come direttore generale, mentre il segretario del Consiglio di Stato della NUJ, il compagno Ogio Ipigansi fungerà da segretario.

Altri membri includono: l'ex presidente di stato del sindacato, Tarinyo Akono, ex segretario di stato, C Stanley Imgbi, coordinatore dell'Istituto internazionale di giornalismo (IIJ), Yenagoa Study Centre, Roland Elekele e Business Manager di Silverbird FM Oxbow Lake Swali-Yenagoa, Oyins Egrebindo

Sono inoltre nominati General Manager Peoples' FM, Oxbow-Lake, Lawson Heyford, General Manager di Royal FM, Agudama, Tudor Ayah, Acting General Manager di Bayelsa Broadcasting Corporation, Terence Ekiseh, Mr. Tonye Yemoleigha (Radio Bayelsa), Mr. Fiezibe Osain (Ministero dell'Informazione), Agidee Theophilus (Africa Independent Television), caporedattore di New Waves, Peace Sinclair, ex ufficiale nazionale di NAWOJ, Beatrice Sikpi ed ex vicepresidente zonale dell'Associazione nazionale delle giornaliste (NAWOJ), Sig.ra Timi Idoko.

In risposta, il direttore generale dell'Ernest Ikoli Visitor Information Centre, il compagno Piriye Kiyaramo, che funge anche da presidente, Travel Writers Corps della NUJ, ha ringraziato la leadership del consiglio di stato per aver trovato lui e altri membri degni di servire, proprio come ha promesso di rispettare il mandato loro conferito. 

Si ricorderà che un centro di informazioni per i visitatori di destinazione, a volte indicato come "Centro di accoglienza" fornisce una posizione fisica unica da cui i viaggiatori possono connettersi alle imprese e ai servizi locali.

Inoltre, il centro informazioni per i visitatori dovrebbe fornire uno spazio per generare entrate attraverso la vendita di merci e artigianato locale, nonché acquisire e analizzare importanti informazioni e statistiche sui viaggiatori a fini di pianificazione.

Un mese fa il ministro del turismo della Giamaica e copresidente del Global Tourism Resilience and Crisis Management Center (GTRCMC), Edmund Bartlett, ha annunciato che sono in corso discussioni per l'istituzione di un centro satellite del GTRCMC in Nigeria. Forse questo è un buon primo passo per lanciare viaggi e turismo in una delle regioni più forti e importanti dell'Africa.

I Afripuò Tourism Board accogliere questa iniziativa in Nigeria ed è pronto ad aiutare quando richiesto.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento