eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Il blocco dei fondi delle compagnie aeree minaccia la ripresa del settore

I fondi delle compagnie aeree bloccati minacciano la ripresa del settore
Willie Walsh, Direttore generale della IATA
Scritto da Harry Johnson

Circa 963 milioni di dollari in fondi delle compagnie aeree sono stati bloccati dal rimpatrio in quasi 20 paesi.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • I governi stanno impedendo il rimpatrio di quasi 1 miliardo di dollari di entrate delle compagnie aeree.
  •  Le compagnie aeree non saranno in grado di fornire una connettività affidabile se non possono fare affidamento sui ricavi locali.
  • È fondamentale che tutti i governi diano priorità alla garanzia che i fondi possano essere rimpatriati in modo efficiente.

L'International Air Transport Association (IATA) ha esortato i governi a rispettare gli accordi internazionali e gli obblighi dei trattati per consentire alle compagnie aeree di rimpatriare quasi $ 1 miliardo di fondi bloccati dalla vendita di biglietti, spazio di carico e altre attività.

Il blocco dei fondi delle compagnie aeree minaccia la ripresa del settore

“I governi stanno impedendo il rimpatrio di quasi 1 miliardo di dollari di entrate delle compagnie aeree. Ciò contravviene alle convenzioni internazionali e potrebbe rallentare la ripresa dei viaggi e del turismo nei mercati colpiti poiché l'industria aerea fatica a riprendersi dalla crisi del COVID-19. Le compagnie aeree non saranno in grado di fornire una connettività affidabile se non possono fare affidamento sui ricavi locali per supportare le operazioni. Ecco perché è fondamentale che tutti i governi diano priorità alla garanzia che i fondi possano essere rimpatriati in modo efficiente. Ora non è il momento di segnare un 'autogol' mettendo a rischio la connettività aerea vitale", ha affermato Willie Walsh, IATADirettore generale. 

Circa 963 milioni di dollari in fondi delle compagnie aeree sono stati bloccati dal rimpatrio in quasi 20 paesi. Quattro paesi: Bangladesh (146.1 milioni di dollari), Libano (175.5 milioni di dollari), Nigeria (143.8 milioni di dollari) e Zimbabwe (142.7 milioni di dollari), rappresentano oltre il 60% di questo totale, sebbene vi siano stati progressi positivi nella riduzione dei fondi bloccati in Bangladesh e Zimbabwe negli ultimi tempi. 

“Incoraggiamo i governi a collaborare con l'industria per risolvere i problemi che impediscono alle compagnie aeree di rimpatriare i fondi. Ciò consentirà all'aviazione di fornire la connettività necessaria per sostenere i posti di lavoro e dare energia alle economie mentre si riprendono da COVID-19", ha affermato Walsh.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento