eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie dall'Afghanistan · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ crimine · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli Emirati Arabi Uniti · XNUMX€ Notizie varie

L'ex presidente dell'Afghanistan si stabilisce negli Emirati Arabi Uniti con $ 169 milioni di contanti rubati

L'ex presidente dell'Afghanistan si stabilisce negli Emirati Arabi Uniti con $ 169 milioni di contanti rubati
L'ex presidente dell'Afghanistan si stabilisce negli Emirati Arabi Uniti con $ 169 milioni di contanti rubati
Scritto da Harry Johnson

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti può confermare che gli Emirati Arabi Uniti hanno accolto il presidente Ashraf Ghani e la sua famiglia nel paese per motivi umanitari.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il presidente deposto dell'Afghanistan emerge negli Emirati Arabi Uniti.
  • Ashraf Ghani è accusato di aver sottratto 169 milioni di dollari al tesoro afghano.
  • Gli Emirati Arabi Uniti hanno "accolto" Ghani e la sua famiglia "per motivi umanitari".

Il ministero degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti ha rilasciato oggi una dichiarazione annunciando che il paese ha accolto l'ex presidente afghano Ashraf Ghani e la sua famiglia "per motivi umanitari" dopo che il presidente deposto è fuggito dall'Afghanistan domenica mentre i talebani si avvicinavano a Kabul.

L'ex presidente dell'Afghanistan si stabilisce negli Emirati Arabi Uniti con $ 169 milioni di contanti rubati

Ashraf Ghani e la sua famiglia si sono ora stabiliti Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti.

"Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti può confermare che gli Emirati Arabi Uniti hanno accolto il presidente Ashraf Ghani e la sua famiglia nel paese per motivi umanitari", una breve dichiarazione, pubblicata sul sito web del Ministero degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti, letta per intero.

Ghani è fuggito Afghanistan diverse ore prima che il movimento radicale talebano entrasse a Kabul senza incontrare alcuna resistenza.

Non è chiaro quale percorso abbia percorso negli Emirati Arabi Uniti o quando sia arrivato lì. In precedenza, Kabul News ha affermato di essersi fermato in Oman, dove è arrivato dal Tagikistan. Il quotidiano Hasht-e Subh Daily ha detto che Ghani era volato in Oman dall'Uzbekistan.

Ha lasciato la capitale afghana in compagnia di sua moglie Rula Ghani e di altre due persone, presumibilmente portando con sé $ 169,000,000 di denaro rubato. Secondo l'ambasciata russa a Kabul, il Ghani ha cercato di fuggire con così tanti soldi da non poter entrare nel suo elicottero e alcuni hanno dovuto essere abbandonati all'aeroporto.

L'ambasciatore afghano in Tagikistan Muhammad Zohir Agbar ha affermato che il presidente afghano Ashraf Ghani è fuggito dal paese, portando con sé 169 milioni di dollari dal tesoro statale.

Il diplomatico ha definito la fuga del presidente afghano "un tradimento dello stato e della nazione" e ha aggiunto che Ghani aveva rubato 169 milioni di dollari dal tesoro.

Secondo l'ambasciatore, si appellerà all'Interpol con la richiesta di arrestare Ashraf Ghani e portarlo davanti a un tribunale internazionale.

Alcuni altri funzionari e politici di alto rango hanno seguito Ghani nel lasciare il paese, tra cui il maresciallo Abdul-Rashid Dostum e Atta Muhammed Nur, che in precedenza aveva dichiarato guerra ai talebani nella provincia di Balkh, ex vice capo del Consiglio di sicurezza nazionale Serur Ahmad Durrani, l'ex ministro della Difesa Bismillah Mohammadi e il comandante della milizia della provincia di Herat Mohammad Ismail Khan.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento

1 Commenti