eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Ultime notizie dalla Nuova Zelanda · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

La Nuova Zelanda va in blocco a livello nazionale per un caso COVID-19

La Nuova Zelanda va in blocco a livello nazionale per un caso COVID-19
Il primo ministro della Nuova Zelanda Jacinda Ardern
Scritto da Harry Johnson

La chiusura a livello nazionale della Nuova Zelanda durerà tre giorni, mentre ad Auckland e nella penisola di Coromandel la chiusura durerà una settimana.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Un nuovo caso COVID-19 segnalato in Nuova Zelanda.
  • Il primo ministro neozelandese dichiara il lockdown a livello nazionale.
  • La Nuova Zelanda sta debellando il virus nelle primissime fasi.

Parlando ieri in una conferenza stampa, il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha annunciato che i kiwi saranno soggetti a un blocco nazionale di "livello quattro" dalle 11:59 ora locale (11:59 GMT) a seguito della segnalazione di un singolo nuovo COVID-19 caso ad Auckland.

La Nuova Zelanda va in blocco a livello nazionale per un caso COVID-19

Secondo Ardern, il caso di coronavirus rilevato ad Auckland è la prima infezione trasmessa dalla comunità del paese da febbraio.

"È meglio iniziare in alto e scendere di livello piuttosto che iniziare troppo in basso, non contenere il virus e vederlo muoversi rapidamente", ha detto il primo ministro, attingendo alle "terribili conseguenze" che altri paesi e la vicina Australia hanno subito dal non calpestare fuori il virus nelle primissime fasi.

La chiusura a livello nazionale durerà tre giorni, mentre ad Auckland e nella penisola di Coromandel la chiusura durerà una settimana. Sotto le restrizioni di "livello di allerta quattro" - le misure più severe della Nuova Zelanda - i kiwi possono lasciare le loro case solo per farmacie, generi alimentari, test COVID-19, cure mediche e per fare esercizio nel quartiere.

È ancora da determinare se la variante Delta sia responsabile del singolare caso COVID-19 della Nuova Zelanda.

L'incidente isolato è la prima infezione trasmessa localmente nel paese dal 28 febbraio, interrompendo la sua corsa di sei mesi senza un singolo caso comunitario.

Il primo ministro ha sostenuto una politica di blocchi di risposta rapida e rigorose chiusure delle frontiere per impedire alle infezioni di penetrare nella nazione. La scorsa settimana, Ardern ha annunciato che la Nuova Zelanda riaprirà i suoi confini all'inizio del 2022 una volta vaccinata la maggior parte della popolazione.

Dall'epidemia di COVID-19 all'inizio del 2020, la nazione di circa 5 milioni di persone ha resistito alla pandemia relativamente indenne rispetto ad altri paesi, avendo registrato poco più di 2,500 casi e 26 decessi.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento