eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Haiti Ultime notizie · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Giamaica Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

L'aiuto di GTRCMC è in arrivo per la ripresa del turismo ad Haiti

GTRCMC
Ripresa del turismo per Haiti

Haiti è nei guai dopo che il presidente della contea è stato assassinato, dopo i disastri naturali e il COVID, e il terremoto mortale e più forte di ieri ha ucciso almeno 724 persone.

Il turismo ad Haiti potrebbe essere spazzato via per qualche tempo, ma rimane lo strumento per la ripresa di questo Paese caraibico. Oggi, un vicino della Giamaica, l'uomo noto per essere la persona dietro la parola resilienza del turismo, ha contattato Haiti, l'On. Edmund Bartlett.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il ministro del turismo della Giamaica e cofondatore del Global Tourism Resilience and Crisis Management Center (GTRCMC), Hon Edmund Bartlett, esprime preoccupazione per l'impatto devastante del recente terremoto di magnitudo 7.2 verificatosi ad Haiti.
  • Sabato 14 agosto, il terremoto di magnitudo 7.2 ha danneggiato gravemente diverse città, seppellendo persone tra le macerie di edifici crollati in sezioni di Haiti.
  • Almeno 724 persone sono morte con molte altre disperse in ciò che è rimasto ad Haiti. Gli Stati Uniti e altri paesi hanno inviato squadre di ricerca per assistere il governo di Haiti.


Se un terremoto di 7.2 non è abbastanza, una tempesta tropicale potenzialmente mortale sta ora puntando su questo paese caraibico.

“Sono solidale con la nostra vicina isola di Haiti mentre vacilla per la distruzione causata dal terremoto. Questi eventi climatici ci stanno mostrando sempre di più che il paese vulnerabile dei Caraibi deve essere più preparato a gestire e mitigare quando si verificano", ha affermato il ministro giamaicano Bartlett.

Bartlett ama il suo paese natale, la Giamaica, e il suo lavoro come ministro del turismo del paese. Tuttavia, ha visto il mondo del turismo con un occhio globale. Questo aveva portato la Giamaica in prima linea nel turismo in tutto il mondo.

Bartlett ha continuato a dire: "Ecco perché il GTRCMC è stato creato per assistere i paesi nella preparazione e nella gestione di interruzioni di ogni tipo in modo che possano non solo riprendersi ma riprendersi più forti.

“Nell'ambito degli sforzi per fornire supporto, il GTRCMC si coordinerà con i leader regionali per incontrarsi per discutere l'impatto del terremoto ed esaminare le implicazioni per il turismo caraibico, dato l'impatto negativo che questo sta avendo sulle vite, sui mezzi di sussistenza e, in definitiva, sul turismo, ” ha aggiunto il ministro Bartlett.

Haiti ha bisogno di più che squadre di ricerca e supporto di buona volontà. Sicurezza e protezione sono un grosso problema. A causa dei ribelli che gestiscono le strade che portano alla capitale, gli aiuti tanto necessari non possono essere distribuiti efficacemente. Il governo haitiano ha chiesto agli Stati Uniti di aiutare su questo problema di polizia, ma una risposta è ancora in attesa.

Peter Tarlow, famoso in tutto il mondo esperto di sicurezza e protezione del turismo, e co-presidente del Rete mondiale del turismo ha dichiarato oggi in una trasmissione eTN News: “La sicurezza e la sicurezza del turismo sono la chiave per il successo di qualsiasi destinazione di viaggio. La Rete Mondiale del Turismo con la nostra consolidata risposta rapida è pronta a lavorare fianco a fianco con il Ministro Bartlett e il GTRCMC per assistere Haiti quando saranno pronti”.

I Centro di crisi e resilienza del turismo globale sotto la guida del ministro del turismo giamaicano Bartlett sono più di una risposta caraibica ai disastri locali, ma un'iniziativa globale in un numero crescente di destinazioni turistiche.

Haiti, che è stata colpita da un altro potente terremoto nel 2010 che ha ucciso più di 220,000 persone, si sta preparando all'assalto della tempesta tropicale Grace.

"Proprio come abbiamo coordinato la mitigazione a breve e medio termine per l'eruzione vulcanica avvenuta a St. Vincent e Grenadine, il GTRCMC si coordinerà con i nostri partner regionali per il futuro", ha affermato il direttore esecutivo del GTRCMC, il professor Lloyd Waller.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento