eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ Ultime notizie dall'Iran · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Chi è il nuovo ministro del Turismo iraniano On. Seyed Ezatullah Zarghami

Ezzatollah Zarghami
Ezzatollah Zarghami, Ministro del Turismo Iran Courtesy: Khamenei.ir -

Il nuovo presidente dell'Iran ha nominato l'On. Seyed Ezatullah Zarghami come nuovo ministro dei beni culturali e del turismo. È stato viceministro della cultura e del ministero islamico e ministro della Difesa prima di ricoprire l'incarico di capo della radiodiffusione della Repubblica islamica dell'Iran dal 2004 al 2014.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Ebrahim Raisi, il nuovo presidente della Repubblica islamica dell'Iran, ha nominato il suo gabinetto l'8 agosto. Il parlamento dovrà approvare tutti i membri del gabinetto nominati.
  • Il Ministero iraniano dei Beni Culturali e del Turismo avrà l'On. Seyed Ezatullah Zarghami nominato nuovo ministro.
  • Nel 2018 l'Iran ha avuto quasi 8 milioni di visitatori stranieri.

L'Iran è una delle civiltà più antiche del mondo ed è stata fin dall'inizio tra le civiltà più ponderate e complesse del mondo. Ci sono aspetti della civiltà iraniana che, in un modo o nell'altro, hanno toccato quasi tutti gli esseri umani del pianeta. Ma la storia di come è successo, e il pieno significato di quelle influenze, è spesso sconosciuta e dimenticata.

L'Iran Tourism and Touring Organization descrive il turismo in Iran nel dire Travel to IRAN. La Persia, la Terra delle quattro stagioni con la sua storia ricca e colorata, innumerevoli monumenti, ospitalità iraniana e cibo delizioso.

Til nostroismo in Iran è vario, offrendo una gamma di attività dall'escursionismo e lo sci nelle montagne Alborz e Zagros, alle vacanze al mare nel Golfo Persico.

L'Iran è stato duramente colpito dal COVID-19, così come la sua industria dei viaggi e del turismo.

L'industria del turismo iraniano ha subito una perdita di circa 320 trilioni di rial (7.6 miliardi di dollari al tasso di cambio ufficiale di 42,000 rial per dollaro) dallo scoppio della pandemia di coronavirus, ha riferito l'ISNA martedì. 

La pandemia ha anche rovinato più di 44,000 posti di lavoro nel settore dei viaggi, un tempo in erba, del paese, ha aggiunto il rapporto. 

A causa dello scoppio del coronavirus in Iran e della conseguente disoccupazione e perdite finanziarie, i centri di accoglienza hanno sofferto di più. Queste statistiche coprono il periodo compreso tra febbraio 2020 e la primavera del 2021.

I centri di accoglienza hanno preso circa 280 trilioni di rial (6.6 miliardi di dollari) colpiti dal virus, mentre oltre 21,000 lavoratori in questi centri hanno perso il lavoro nel periodo menzionato. 

Le agenzie turistiche sono state il secondo gruppo più colpito nel settore del turismo, con oltre 10 trilioni di rial (238 milioni di dollari) di danni e oltre 6,000 disoccupati dall'inizio dell'epidemia.

In termini di occupazione e perdite finanziarie, anche i complessi turistici, gli eco-lodge e le guide turistiche sono tra i gruppi più colpiti nell'industria del turismo.

Chi è lui On. Sayyid Ezzatollah Zargham, il nuovo ministro del turismo della Repubblica Islamica dell'Iran?

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento