eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Cile Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

La variante Lambda: resistente ai vaccini e più contagiosa?

Variante Lambda
Variante COVID-19

La variante Lambda di COVID-19 potrebbe benissimo essere un passo avanti rispetto all'attuale variante Delta, sospettata di causare un cambiamento nella trasmissibilità o causare malattie più gravi.
Tuttavia è ancora oggetto di indagine. Gli studi di laboratorio mostrano che ha mutazioni che resistono agli anticorpi indotti dal vaccino.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. La variante Lambda ha attirato l'attenzione come una potenziale nuova minaccia nello sviluppo della pandemia di COVID-19
  2. La variante Lambda del coronavirus, identificata per la prima volta in Perù a dicembre, potrebbe regredire, ma ha anche la possibilità di causare malattie più gravi se non viene fermata. I casi erano stati trovati in Texas e nella Carolina del Sud e nell'81% dei casi riscontrati in Perù.
  3. La variante Lambda ha mutazioni che resistono al vaccino.

Due mutazioni nella variante Lambda, T76I e L452Q, la rendono più contagiosa della variante COVID che ha spazzato il mondo nel 2020

Le conclusioni dello studio corrispondono ai risultati di un team in Cile che ha scoperto che la variante potrebbe anche eludere gli anticorpi del vaccino, secondo quanto riportato da Chile Infection Control.

Questo rapporto non è stato ancora esaminato dai colleghi.

Una variante del COVID-19 che si dimostra resistente ai vaccini tiene svegli di notte esperti medici, funzionari della sanità pubblica e operatori sanitari in prima linea nella pandemia di COVID-19.

Qual è la variante Lambda secondo uno studio del Cile?

sfondo Il lignaggio C.2 di SARS-CoV-37 appena descritto è stato recentemente classificato come variante di interesse dall'OMS (variante Lambda) in base ai suoi alti tassi di circolazione nei paesi sudamericani e alla presenza di mutazioni critiche nella proteina spike. L'impatto di tali mutazioni sull'infettività e sulla fuga immunitaria dagli anticorpi neutralizzanti è del tutto sconosciuto.

Metodi Abbiamo eseguito un test di neutralizzazione del virus pseudotipizzato e determinato l'impatto della variante Lambda sull'infettività e sulla fuga immunitaria utilizzando campioni di plasma di operatori sanitari (HCW) di due centri a Santiago, in Cile, che hanno ricevuto lo schema a due dosi del vaccino virale inattivato CoronaVac.

risultati:
 Abbiamo osservato un aumento dell'infettività mediata dalla proteina spike Lambda che era persino superiore a quella del D614G (lignaggio B) o delle varianti Alpha e Gamma. Rispetto al tipo Wild (lignaggio A), la neutralizzazione è stata ridotta di 3.05 volte per la variante Lambda mentre era di 2.33 volte per la variante Gamma e 2.03 volte per la variante Alpha.

Conclusioni I nostri risultati indicano che le mutazioni presenti nella proteina spike della variante Lambda di interesse conferiscono maggiore infettività e fuga immunitaria dagli anticorpi neutralizzanti suscitati da CoronaVac. Questi dati rafforzano l'idea che massicce campagne di vaccinazione nei paesi con alta circolazione di SARS-CoV-2 debbano essere accompagnate da una stretta sorveglianza genomica che consenta l'identificazione di nuovi isolati portatori di mutazioni di picco e studi immunologici volti a determinare l'impatto di queste mutazioni sulla fuga immunitaria e scoperta dei vaccini.

L'emergere di varianti di SARS-CoV-2 preoccupanti e varianti di interesse è stato un segno distintivo della pandemia di COVID-19 durante il 2021.

Il lignaggio C.2 di SARS-CoV-37 appena assegnato è stato recentemente classificato come variante di interesse dall'OMS il 14 giugnoth e denominata variante Lambda. La presenza di questa nuova variante è stata segnalata in più di 20 paesi a giugno 2021 con la maggior parte delle sequenze disponibili provenienti da paesi sudamericani, in particolare da Cile, Perù, Ecuador e Argentina5. Questa nuova variante di interesse è caratterizzata dalla presenza di una delezione convergente nel gene ORF1a (Δ3675-3677) già descritta nelle varianti Beta e Gamma di interesse e mutazioni Δ246-252, G75V, T76I, L452Q, F490S, T859N nel proteine ​​del picco6. L'impatto di queste mutazioni spike sull'infettività e la fuga verso gli anticorpi neutralizzanti sono completamente sconosciuti.

Il Cile è attualmente sottoposto a un massiccio programma di vaccinazione. Secondo i dati pubblici del Ministero della Salute cileno al 27 giugnoth 2021, il 65.6% della popolazione target (18 anni e oltre) ha ricevuto uno schema di vaccinazione completo7. La stragrande maggioranza (78.2%) della popolazione completamente vaccinata ha ricevuto lo schema a due dosi del vaccino virale inattivato CoronaVac, che è stato precedentemente segnalato per suscitare anticorpi neutralizzanti ma a titoli inferiori rispetto al plasma o al siero di individui convalescenti.

Qui, abbiamo usato il nostro test di neutralizzazione del virus pseudotipizzato precedentemente descritto12 determinare l'impatto della variante Lambda sulle risposte anticorpali neutralizzanti provocate dal vaccino virale inattivato CoronaVac. I nostri dati mostrano che le mutazioni presenti nella proteina spike della variante Lambda conferiscono una maggiore infettività e sfuggono agli anticorpi neutralizzanti suscitati dal vaccino virale inattivato CoronaVac.

Metodi

Gli operatori sanitari di due siti a Santiago, in Cile, sono stati invitati a partecipare. I volontari hanno ricevuto lo schema a due dosi di CoronaVac, ciascuna dose somministrata a 28 giorni di distanza secondo il programma di vaccinazione cileno. I campioni di plasma sono stati raccolti tra maggio e giugno 2021. Tutti i partecipanti hanno firmato il consenso informato prima di intraprendere qualsiasi procedura di studio.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento