eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie dall'Australia · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Noleggio auto · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

I blocchi dell'Australia danno un duro colpo al recupero dei viaggi nazionali

I blocchi dell'Australia danno un duro colpo al recupero dei viaggi nazionali
I blocchi dell'Australia danno un duro colpo al recupero dei viaggi nazionali
Scritto da Harry Johnson

La rapida ripresa interna in Australia potrebbe essere in pericolo con l'aumento dei casi e l'estensione della chiusura delle frontiere, nonostante il rafforzamento della domanda interna nel primo semestre 1.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • I blocchi e la chiusura delle frontiere di stato sono destinati a indebolire e rallentare la ripresa dei viaggi interni.
  • La compagnia aerea Qantas che lascia il suo personale segnala la prospettiva di una strada più lunga per la ripresa.
  • L'aumento dei contagi mette a dura prova le imprese turistiche.

Con una lunga Australia combattendo un aumento dei casi di COVID-19, i viaggi interni si sono ridotti drasticamente. Mentre la ripresa interna dell'Australia è stata forte nel primo semestre del 1, la reintroduzione dei blocchi e delle chiusure delle frontiere di stato servirà da duro colpo e indebolirà e rallenterà la ripresa dei viaggi interni. Inoltre, Qantas compagnia aerea che lascia il suo personale segnala la prospettiva di una strada più lunga per la ripresa.

I blocchi dell'Australia danno un duro colpo al recupero dei viaggi nazionali

La rapida ripresa interna in Australia potrebbe essere a rischio con l'aumento dei casi e l'estensione delle chiusure delle frontiere, nonostante il rafforzamento della domanda interna nel primo semestre 1. Le ultime previsioni del settore prevedono che i viaggi nazionali torneranno a 2021 milioni di viaggi nel 93.8, tornando all'2021% di viaggi pre-COVID (80.4), ma la variante delta potrebbe ostacolare questa forte ripresa prevista. L'Australia è stata leader nel tenere sotto controllo il COVID-2019 con tassi di infezione estremamente bassi e rigide restrizioni ai viaggi internazionali, tenendo a bada i casi.

L'aumento dei contagi porta a un duro colpo per le imprese turistiche, attualmente dipendenti dai viaggiatori nazionali fino almeno a metà del 2022, quando potrebbero riaprire i confini internazionali. Se i blocchi persistono e la fiducia dei viaggiatori diminuisce, la domanda potrebbe rallentare e la ripresa interna dell'Australia potrebbe essere prolungata.

Le recenti restrizioni hanno affamato l'industria del commercio del turismo australiano e la più grande compagnia aerea del paese, la Qantas, sta iniziando a sentire il morso ritirando 2,500 dipendenti.

La ripresa di Qantas si è concentrata sulle rotte domestiche con i confini internazionali in gran parte chiusi. Il vettore stava iniziando a registrare un significativo recupero, anche se l'aumento dei casi è diventato problematico. L'improvviso calo dei viaggi nazionali e la prevista estensione dei blocchi hanno abbassato le prospettive di speranza del vettore. Le azioni rapide di Qantas ridurranno l'onere finanziario derivante dalla perdita di traffico e dovrebbero aiutare a proteggere la futura redditività della compagnia aerea. Tuttavia, la ripresa potrebbe ora essere smorzata una volta che le restrizioni saranno diminuite poiché richiede tempo per restituire i dipendenti e potrebbe rallentare gli sforzi di espansione.

L'Australia è stata lenta a vaccinare i suoi cittadini a causa dei bassi tassi di casi. Tuttavia, ciò rappresenta una sfida e potrebbe ritardare il rimbalzo della domanda dei passeggeri se la fiducia dei viaggiatori inizia a subire un duro colpo.

Il vaccino ha fornito una spinta alla fiducia in altre nazioni e sta iniziando a sostenere la ripresa dei viaggi. Con progressi limitati nella vaccinazione, l'Australia è dietro ad altri paesi. Con bassi tassi di vaccinazione, i viaggiatori potrebbero essere riluttanti a viaggiare senza il vaccino poiché il rischio è ora aumentato. Pertanto, il recupero potrebbe ora essere ritardato fino a quando il programma di vaccinazione non prenderà piede e i viaggiatori australiani torneranno a sentirsi sicuri.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento