eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Guestpost · XNUMX€ Servizi di notizie di filo

Riduzione dei costi della catena di approvvigionamento nell'industria aerospaziale e della difesa

Scritto da editore

Le catene di approvvigionamento del settore aerospaziale e della difesa (A&D) stanno affrontando una stagione particolarmente difficile.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. La pandemia di COVID-19 ha messo in ginocchio l'intera industria aeronautica, costringendo produttori e fornitori a lottare per tornare ai normali livelli di produzione.
  2. I governi, in risposta alle economie paralizzanti, hanno ridotto la loro spesa in A&D per le attrezzature militari.
  3. Le imprese private, con una mossa simile, hanno ridotto la spesa per le attrezzature aerospaziali.

Questa tendenza ha lasciato molte aziende che non hanno un affidabile partner della catena di fornitura aerospaziale annaspando. Ma non è solo la catena di approvvigionamento A&D a soffrire. L'amministrazione Biden ha recentemente condotto una valutazione di 100 giorni delle catene di approvvigionamento critiche. I risultati hanno mostrato vari punti deboli nel settore della catena di approvvigionamento. 

Gli Stati Uniti sono scesi dal 37% della produzione globale di semiconduttori al 12% negli ultimi 20 anni. Gli Stati Uniti ora producono solo dal 6 al 9% dei chip logici più maturi, una tecnologia avanzata dei semiconduttori. Secondo il presidente, questa bassa percentuale "minaccia tutti i segmenti della catena di fornitura dei semiconduttori, nonché la nostra competitività economica a lungo termine".

Il calo dei prezzi ha portato l'amministrazione Biden ad annunciare una "forza d'attacco" commerciale, guidata dalla rappresentante per il commercio degli Stati Uniti Katherine Tai, che "proporrà azioni di contrasto unilaterali e multilaterali contro pratiche commerciali sleali che hanno eroso le catene di approvvigionamento critiche".

Poiché sia ​​il governo che le parti interessate commerciali si concentrano su un modo conveniente per soddisfare le loro esigenze aerospaziali, i produttori di A&D devono ridurre i costi per acquisire accordi e mantenere i margini di profitto. 

Ecco alcuni passaggi per aiutare le piccole e medie dimensioni aviazione i produttori possono influenzare l'ottimizzazione della catena di approvvigionamento per ridurre i costi:

1. Digitalizzare la catena di approvvigionamento 

Un modello di catena di approvvigionamento classico funziona in modo lineare e i responsabili politici in genere hanno una prospettiva ristretta della catena di approvvigionamento complessiva, portando a possibili ritardi e aumento della spesa. 

Una catena di approvvigionamento digitalizzata, tuttavia, fornisce una visione completa della catena di approvvigionamento per una migliore chiarezza, partnership, flessibilità e risposte tempestive. In poche parole, la digitalizzazione utilizza i dati per semplificare le catene di approvvigionamento. 

L'integrazione dei dati lungo l'intera catena di fornitura aiuta nell'ottimizzazione della catena di fornitura organizzando e determinando la destinazione finale delle forniture con un coinvolgimento umano limitato.

 Ad esempio, app di inventario, sistemi di sorveglianza, produzione agile, intelligenza artificiale e altre macchine autoregolanti possono essere incorporate nella struttura della catena di approvvigionamento per un sistema più rapido e flessibile. 

Per ottenere la digitalizzazione della tua catena di approvvigionamento, potresti dover collaborare con una società di gestione della catena di approvvigionamento globale. Ci sono diverse opzioni negli Stati Uniti. Questa guida elenca i le migliori società di gestione della catena di approvvigionamento globale che sono attivi nei settori aerospaziale e della difesa.

2. Utilizza gli strumenti di determinazione dei costi

Comprendere le spese dei fornitori e le tariffe della catena di approvvigionamento aiuta i produttori del settore aerospaziale e della difesa ad acquisire prezzi razionali per i loro ordini. La maggior parte dei produttori presume che i costi dei fornitori siano fissi. Tuttavia, alcuni costi possono essere modificati se il produttore dispone delle informazioni corrette. Un'analisi strategica dei costi è la strada da percorrere.

Secondo gli Stati Uniti Regolamento federale sulle acquisizioni (FAR) 15.407-4, un'analisi dei costi strategici dovrebbe valutare "l'economia e l'efficienza della forza lavoro, dei metodi, dei materiali, delle attrezzature, degli immobili, dei sistemi operativi e della gestione esistenti dell'appaltatore". 

Consigliamo due modelli per determinare un sistema di prezzi equo:

Dovrebbe costare Modello: In questo modello, l'appaltatore utilizza i prezzi del mercato commerciale e l'economia per determinare il valore equo di mercato di un prodotto. Questo modello non considera i fornitori che chiedono il prezzo, ma piuttosto scopre quanto dovrebbe costare un prodotto in base a fattori come materie prime, costi generali, manodopera e inflazione.

Analisi dello smontaggio: Un'analisi di smontaggio suddivide un prodotto in componenti più piccoli per definire un prezzo pragmatico o un valore di ciascun componente in base al suo funzionamento. Oltre al design industriale, questo strumento valuta competenza, robustezza, produttività, credibilità, sicurezza e altre caratteristiche applicabili. 

Ulteriori informazioni sull'utilizzo degli strumenti di determinazione dei costi in questo articolo.

3. Liste di controllo e strumenti

Le organizzazioni dovrebbero anche produrre liste di controllo modello e strumenti che i direttori possono utilizzare prima di effettuare acquisizioni. Tali liste di controllo delineano suggerimenti come se un produttore ha un componente economico ma in grado di svolgere la stessa funzione. 

Gli strumenti potrebbero essere grafici e fogli di lavoro che aiutano il regista a creare rapidamente un metro di valutazione delle prestazioni, a giustapporre il costo per i componenti e altri rivenditori ed esaminare le tendenze del mercato. 

I direttori dovrebbero avere una visione chiara delle esigenze indipendentemente dal fatto che il fornitore richieda una quantità minima di ordine. L'obiettivo non dovrebbe essere solo quello di evitare di finire un componente, ma anche quello di ridurre le scorte.

4. Negoziare in modo più efficace con i fornitori

Molti Aerospazio e Difesa le aziende ritengono di non avere sufficiente leva per convincere i propri rivenditori a ridurre i prezzi, in particolare i rivenditori radicati e collegati a programmi importanti. 

Queste compagnie rinunciano principalmente al gioco prima ancora che inizi. Anche se le trattative non sono una passeggiata, ci sono alcuni metodi che le aziende del settore aerospaziale e della difesa possono utilizzare per ottimizzare i costi.  

Determinare un prezzo obiettivo difendibile

La maggior parte dei produttori di solito ha poche intuizioni sull'economia elementare di un componente di un determinato fornitore. Di conseguenza, il primo passo è trovare un valore target accurato per quanto dovrebbe costare il componente. Le aziende possono applicare diversi approcci per raggiungere questo obiettivo.

Le aziende osservano come i costi di un fornitore per un componente specifico scendono lungo la curva dei costi nell'approccio top-down. Per le apparecchiature altamente sofisticate, il primo prodotto finito fuori dalla catena di montaggio costa molto più del centesimo, che a sua volta costa molto più del millesimo. 

Il tasso di declino per il costo totale del sistema è una relazione standardizzata tra la quantità di produzione cumulativa di un'azienda e il costo di produzione. Dato il numero di unità, il tipo di assemblaggio richiesto e il costo iniziale di partenza, la curva dei costi mostra cosa dovrebbe chiedere un rivenditore di prim'ordine dopo una quantità definita. 

Esistono vari approcci dal basso verso l'alto per determinare un costo target. L'approccio alla struttura del prodotto implica l'esame delle sottocaratteristiche di un determinato macchinario. Questi sono solitamente disponibili sul mercato libero e le aziende possono determinare un valore appropriato per ciascuno di essi, insieme al costo del lavoro per metterli insieme. 

Le aziende possono anche guardare il prezzo di componenti simili con caratteristiche correlate. Nessuno di questi approcci è infallibile, ma utilizzandoli tutti, le aziende possono sviluppare una gamma per il costo target corretto di un determinato componente. Ciò fornisce loro motivi affidabili e misurabili per negoziare con il fornitore per ridurre i costi.

Sviluppa punti di leva con il fornitore

Un modo alternativo per contrattare in modo più efficace con i fornitori è cogliere le possibili aree di leva finanziaria. Nella maggior parte dei casi, le aziende possono ottenere una leva molto maggiore di quanto pensino utilizzando i dati disponibili in alcune aree. In primo luogo, tuttavia, i produttori di apparecchiature originali (OEM) devono comprendere come i fornitori realizzano i loro profitti e come tali guadagni sono inclini ad aumentare nel tempo.

Ad esempio, alcuni fornitori fanno la maggior parte dei loro soldi vendendo agli OEM come parte del contratto originale per un sistema. Altri guadagnano di più vendendo direttamente ai governi a livello globale o al loro governo. 

Altri ancora sottolineano le conseguenze delle vendite di pezzi di ricambio per macchinari che si consumano nel tempo. Comprendendo il piano dell'azienda fornitrice, l'azienda può determinare il modo migliore per comunicare con il fornitore per creare leva durante le negoziazioni. 

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

editore

Redattore capo è Linda Hohnholz.

Lascia un tuo commento

1 Commenti

  • Ad esempio, alcuni fornitori fanno la maggior parte dei loro soldi vendendo agli OEM come parte del contratto originale per un sistema. Altri guadagnano di più vendendo direttamente ai governi a livello globale o al loro governo. Grazie per questa condivisione di informazioni.