eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Grecia Ultime notizie · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Ultime notizie dall'Italia · XNUMX€ News · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Spagna Ultime notizie · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Turchia Ultime notizie

Incendi infuriati ancora fuori controllo in Turchia, Grecia, Italia e Spagna

Per favore prega per la Grecia è stato un messaggio ricevuto. Le destinazioni di vacanza sulle isole di Kos, Rodi in Grecia, Sicilia e Spagna meridionale stanno lottando per salvare ciò che può essere salvato con violenti incendi che si aggiungono alla diffusione del COVID-19 e ai terremoti in alcune altre regioni. Il cambiamento climatico è reale, questo è ormai chiaro da Antalya alla Spagna.

Stampa Friendly, PDF e Email
COVID e terremoti si aggiungono a un'emergenza incendi sempre crescente
  1. Da poco tempo eTurboNews segnalato su wildfire infuria nella regione di Antalya in Turchia.
  2. Negli ultimi giorni gli incendi divampavano non solo in Turchia, ma ora anche in Grecia, Italia e Spagna. Questo si aggiunge ai terremoti in Turchia e Grecia e all'aumento delle infezioni da COVID-19.
  3. Non i curdi, come ipotizzato da alcuni leader in Turchia, ma il cambiamento climatico è colpevole. Questo è un serio avvertimento innescato da una natura abusata.


Centinaia di persone sono state evacuate da località balneari e case in regioni che cercavano anche di riportare il turismo.

Questo è il sesto giorno con centinaia di persone evacuate in Grecia, Italia e Spagna con centinaia evacuate da località balneari e case.

Il bilancio delle vittime degli incendi in Turchia è salito a otto dopo che altre due persone sono morte domenica a Manavgat. Gli incendi in città avevano già causato la morte di cinque persone e di una persona nel resort Marmaris.

La Turchia sta soffrendo i peggiori incendi da almeno un decennio, con quasi 95,000 ettari bruciati fino a quando un'ondata di caldo torrido copre il Mediterraneo.

La maggior parte dei circa 112 incendi scoppiati nella sola Turchia negli ultimi cinque giorni sono stati contenuti, con i vigili del fuoco che hanno concentrato i loro sforzi a Manavgat, Marmaris e Milas.

Le autorità turche stanno indagando sulla causa degli incendi chiamati militanti curdi o incendio doloso da parte di bambini, ma poiché gli incendi si stanno diffondendo non solo in Turchia ma in numerosi paesi dell'Europa meridionale, la questione è più probabilmente legata al cambiamento climatico.

A Pescara, in Italia, 800 persone sono state evacuate dalle loro case e dalle località balneari dopo che è scoppiato un incendio in una riserva naturale di 53 acri. I vigili del fuoco nazionali del paese hanno dichiarato di essere stati chiamati a più di 800 emergenze. Sono state conteggiate 250 emergenze incendi in 250, 130 in Puglia e Calabria, 90 a Lazip e 70 in Campania.

In Sicilia, 200 persone sono state evacuate dalla città portuale di Catania.

In Grecia, nel fine settimana è scoppiato un incendio a Patrasso, lungo la costa occidentale. Cinque villaggi sono stati evacuati e otto persone sono state ricoverate in ospedale per problemi respiratori e ustioni.

I vigili del fuoco hanno combattuto tutta la notte per contenere un incendio sull'isola di Rodi. 

Rodi, la più grande delle isole greche del Dodecaneso, è noto per le sue località balneari, le antiche rovine e i resti della sua occupazione da parte dei Cavalieri di San Giovanni durante le Crociate. La città di Rodi ha un centro storico con la medievale Via dei Cavalieri e il Palazzo dei Gran Maestri simile a un castello. Catturato dagli ottomani e poi tenuto dagli italiani, il palazzo è oggi un museo di storia.

Aerei ed elicotteri hanno fatto cadere acqua sugli incendi a Maritsa e Psinthos nelle regioni settentrionali, mentre lunedì mattina sono stati inviati rinforzi.

Un turista ha twittato: “Gli aerei si sono fermati circa 3 ore fa per estrarre acqua dall'oceano. Quindi immagino che il fuoco sia andato. Oggi hanno volato tutti gli 8 minuti sopra il nostro hotel. Grazie a tutti i vigili del fuoco e gli aiutanti”.

“Viviamo all'inferno”, ha detto il sindaco di Bodrum: “Non è possibile domare gli incendi da terra, ed è troppo tardi per usare aerei o elicotteri dei vigili del fuoco. Stiamo cercando di proteggere le aree residenziali. Ma non possiamo fare nulla per salvare gli alberi.

Incendi violenti in Europa
Incendi violenti in Europa e Turchia


@selingirit e @timursoykan ha twittato: "Questo è un attacco terroristico contro le foreste, quindi molti incendi sono iniziati contemporaneamente allo stesso tempo, grazie al grande sforzo li manterremo sotto controllo ma potrebbe richiedere più tempo in alcune aree, (se smettono di rinunciare al fuoco ancora e ancora) Senza dubbio il danno sarà recuperato!”

Nelle aree residenziali fuori Atene, le case bruciano, la situazione sull'isola greca di Kos e Rodi è disperata; un altro tweeter ha detto e aggiunto: "..tutti io in mezzo a un'ondata di caldo di 45 gradi centigradi, covid e terremoti".

Dalla Grecia, un post dice: “Tutta la Grecia sta bruciando.. a nord di Atene, Rodi, gli incendi sono fuori controllo. Per favore prega per la Grecia”.

Un lettore ad Atene ha aggiunto: “Nella parte nord di Atene, l'incendio è dovuto a un'esplosione nei cavi dell'alta tensione. Ci sono incendi anche nel sud del Peloponneso, a Rodi, a Kos e in altre parti della Grecia a causa del caldo estremo. Come vanno le cose in Spagna?"

Gli incendi in Spagna hanno bruciato un totale di 81,194 ettari nel 2019. Le autorità locali hanno segnalato 10,717 incendi, di cui 3,544 di dimensioni superiori a un ettaro. Ciò include 14 grandi incendi boschivi che hanno colpito più di 500 ettari ciascuno.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento