eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Ultime notizie dall'India · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Arabia Saudita Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli Emirati Arabi Uniti · XNUMX€ Notizie varie

I viaggi negli Emirati Arabi Uniti, tra cui Dubai, India e altri 14 paesi, comportano gravi sanzioni per i sauditi

Ai tempi del COVID-19 ci sono due tipi di relazioni tra i paesi. Mentre le relazioni tra l'Arabia Saudita e i vicini Emirati Arabi Uniti sono eccellenti, il COVID-19 ha reso illegale per i cittadini sauditi visitare Dubai, Abu Dhabi e il resto degli Emirati Arabi Uniti e le sanzioni sono severe.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Il Regno dell'Arabia Saudita è un paese di 35,393,638 persone. Ad oggi, 522,108 sauditi hanno contratto il COVID-19 e 8200 sono morti.
  2. L'Arabia Saudita è al 126 posto nel mondo per quanto riguarda i paesi più colpiti dal COVID e numero 118 per quanto riguarda il tasso di mortalità.
  3. I vicini Emirati Arabi Uniti e altri 15 paesi sono sulla lista rossa di divieto di viaggio progettata per i cittadini sauditi con severe sanzioni in atto per i trasgressori.

Attualmente, 11,379 sauditi sono infetti da COVID-19 e 1,406 casi sono ricoveri gravi.

La scorsa settimana il Regno ha registrato 8,824 nuovi casi, rispetto agli 8,324 della settimana precedente, con un aumento del 6%. Sono passate 85 persone, rispetto alle 95 della settimana prima, con un calo dell'11%.

Il 20% dei cittadini dell'Arabia Saudita è completamente vaccinato con entrambi i colpi, un altro 33% ha ricevuto le prime dosi.

I vicini Emirati Arabi Uniti hanno il 69% della popolazione completamente vaccinata e un ulteriore 8.5% ha ricevuto la prima dose.

Gli Stati Uniti in confronto hanno vaccinato il 49% con il 7.8% in più che ha ricevuto il primo colpo.

Il Regno dell'Arabia Saudita ha tuttavia gli Emirati Arabi Uniti nella sua lista rossa, rendendo il viaggio negli Emirati un reato penale.

Nella lista rossa saudita figurano anche Libia, Siria, Libano, Yemen, Iran, Turchia, Armenia, Etiopia, Somalia, Congo, Afghanistan, Venezuela, Bielorussia, India e Vietnam.

Qualsiasi cittadino saudita sorpreso a viaggiare in uno dei paesi della lista rossa sta ancora affrontando sanzioni, incluso un divieto di viaggio di tre anni.

Il ministero ha invitato i cittadini a non viaggiare direttamente o indirettamente nei paesi della lista rossa in cui la pandemia non è stata ancora controllata e c'è un'impennata dei casi di ceppi mutati di coronavirus.

Ha inoltre esortato i cittadini a prestare attenzione e a stare lontani dalle aree in cui prevale l'instabilità o il virus si sta diffondendo e ad adottare tutte le misure precauzionali indipendentemente dalla loro destinazione.

Ha inoltre esortato i cittadini a prestare attenzione e a stare lontani dalle aree in cui prevale l'instabilità o il virus si sta diffondendo e ad adottare tutte le misure precauzionali indipendentemente dalla loro destinazione.

L'Arabia Saudita sta attualmente investendo pesantemente nella costruzione della sua industria dei viaggi e del turismo e nel sostenere il mondo con miliardi di dollari a sostegno del settore turistico.

UNWTO, WTTC, The Tourism Resilience e Crisis Management Center hanno aperto uffici nel Regno. Quando il mondo del turismo aveva bisogno di aiuto, i sauditi hanno risposto all'appello, mettendo il Regno nella sede di un leader mondiale di questo settore.

Inoltre, l'industria dei viaggi e del turismo nelle nazioni del GCC hcome testimoniato una crescita massiccia negli ultimi anni.

Il capitolo saudita del Rete mondiale del turismo ha lanciato il Gruppo turistico saudita iniziativa.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento