Viaggio di lavoro · XNUMX€ caraibico · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Giamaica Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie varie

Il ministro del turismo della Giamaica saluta la gestione del COVID-19 nel settore turistico Tourism

Il ministro del turismo della Giamaica, Hon Edmund Bartlett (a sinistra) ha l'attenzione indivisa di tutti durante una breve discussione prima di pronunciare un discorso e lanciare ufficialmente Key Advantage Training & Recruitment Solutions (KATRS), presso l'Hilton Hotel sabato 24 luglio, 2021. Condividono la conversazione (dalla 2a sinistra) la fondatrice e amministratore delegato di KATRS, Ann-Marie Goffe Pryce; l'albergatore Ian Kerr; Presidente del consiglio di amministrazione, KATRS, Charmaine Deane e presidente della Jamaica Hotel and Tourist Association, Clifton Reader.

Con il settore del turismo che mantiene un tasso di conformità vicino al 100% lungo i corridoi resilienti dalla riapertura dei confini della nazione ai viaggi internazionali nel giugno 2020, il ministro del Turismo, l'on. Edmund Bartlett, sta sottolineando l'efficacia del settore nella gestione della pandemia di COVID-19.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Il ministro del Turismo Bartlett ha dichiarato che non saranno tollerati compiacimenti e violazioni nella gestione della pandemia di COVID-19.
  2. Il tasso di positività al COVID-19 all'interno dei corridoi è dello 0.6 per cento.
  3. Il ministro del turismo è fiducioso che il settore sarà in grado di gestire e mitigare gli effetti delle varianti quando raggiungeranno la Giamaica.

Ha attribuito lo sforzo incessante della Società per lo sviluppo dei prodotti turistici (TPDCo), che collabora con i ministeri della salute e del governo locale nel vigilare sui corridoi resilienti e nel punire le violazioni segnalate nell'ultimo anno, per aver consentito l'alto livello di conformità da parte degli enti turistici.

Il ministro del turismo della Giamaica, Hon Edmund Bartlett (a sinistra) ha l'attenzione indivisa di tutti durante una breve discussione prima di pronunciare un discorso e lanciare ufficialmente Key Advantage Training & Recruitment Solutions (KATRS), presso l'Hilton Hotel sabato 24 luglio, 2021. Condividono la conversazione (dalla 2a sinistra) la fondatrice e amministratore delegato di KATRS, Ann-Marie Goffe Pryce; l'albergatore Ian Kerr; Presidente del consiglio di amministrazione, KATRS, Charmaine Deane e presidente della Jamaica Hotel and Tourist Association, Clifton Reader.

Il ministro Bartlett ha parlato nel fine settimana in occasione del lancio di Key Advantage Training & Recruitment Solutions (KATRS), l'ultima aggiunta della Giamaica al panorama dell'istruzione e della formazione professionale, all'Hilton Hotel di Rose Hall, St. James. L'azienda si è rivolta in particolare ai settori del turismo e dell'outsourcing dei processi aziendali (BPO), ma commercializza anche i suoi servizi alle industrie di vendita e al dettaglio.

Pur sottolineando il successo generale del settore nella gestione della pandemia, Bartlett ha sottolineato che non saranno tollerati compiacimenti e violazioni. Essendo pienamente consapevole che altri settori stanno cercando di introdurre sistemi per gestire il coronavirus, afferma: "Siamo pronti ad aiutare a consentire la gestione completa della pandemia", aggiungendo che se tutti si uniscono per guidare quel livello di gestione, "noi sarà in grado di portare avanti questo processo consentendo bassi tassi di infezione”.

Il tasso di positività al COVID-19 all'interno dei corridoi è allo 0.6 per cento e il ministro del turismo è fiducioso che il settore sarà in grado di gestire e mitigare gli effetti delle varianti quando raggiungeranno Giamaica. “Il turismo è stato un partner responsabile; ci abbiamo investito e gli albergatori hanno bruciato soldi negli ultimi 14 mesi per cercare di tenere unito il settore e la ripresa che stiamo vivendo è funzione di quel sacrificio; non vogliamo perderlo”, ha detto il ministro Bartlett. 

Ha detto che c'è ancora molta strada da fare, citando che circa 125,000 lavoratori del turismo non sono ancora tornati al lavoro. L'industria del turismo impiega circa 175,000 lavoratori, la maggior parte dei quali sono stati sfollati quando il COVID-19 ha bloccato i viaggi internazionali lo scorso anno. Negli ultimi sei mesi, 50,000 lavoratori sono stati riassunti. "Dobbiamo muoverci per recuperare il resto", ha detto il signor Bartlett.

“Quindi, non possiamo fermare il processo ora; dobbiamo impegnarci nuovamente nel compito di andare oltre il nostro settore ora e lavorare con gli altri settori per assicurarci che il livello di conformità che abbiamo raggiunto possa essere raggiunto per tutti", ha affermato.

Sulla questione della disponibilità dei vaccini, ha affermato che il turismo sta lavorando a una risposta con un'iniziativa che potrebbe vedere un accordo designato finalizzato affinché i lavoratori del turismo ricevano i loro vaccini. L'esito si saprà tra un'altra settimana.

Nell'accogliere Key Advantage, Bartlett ha affermato che la formazione e lo sviluppo del capitale umano, combinati con una gestione attenta e responsabile della pandemia, sono stati essenziali. Ha sottolineato l'importanza delle persone per il turismo e che la formazione e lo sviluppo devono avere la priorità. Dal momento che la pandemia ha limitato il contatto faccia a faccia, ha affermato che il Jamaica Center of Tourism Innovation (JCTI) ha formato virtualmente 28,000 lavoratori.

#rebuildingtravel

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda Hohnholz, editore eTN

Linda Hohnholz scrive e modifica articoli dall'inizio della sua carriera lavorativa. Ha applicato questa passione innata a luoghi come la Hawaii Pacific University, la Chaminade University, l'Hawaii Children's Discovery Center e ora TravelNewsGroup.

Lascia un tuo commento