Notizie governative · XNUMX€ Hawaii Ultime notizie · XNUMX€ Health News · XNUMX€ COLPIRE UN · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ News · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Infezioni da COVID-19 alle Hawaii: un record dopo l'altro

Infezioni da COVID-19 alle Hawaii in aumento

Il turismo alle Hawaii è in forte espansione, e così anche il COVID-19 tra i non vaccinati come mai prima d'ora. Con 243 nuovi contagi da coronavirus, il Aloha Lo Stato è in grossi guai.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Nuovi casi di COVID-19 alle Hawaii sono in aumento e aumentano ogni giorno da oltre una settimana.
  2. Tenendo conto della percentuale di persone ora vaccinate nello stato, le Hawaii stanno assistendo a nuove infezioni che sono più del doppio rispetto al giorno più alto registrato dalla pandemia.
  3. Con un tale aumento di nuovi casi, si potrebbe pensare che sia giunto il momento di ripristinare i mandati di viaggio, ma finora il governo non ha cambiato nulla.

Deducendo quelli che sono attualmente vaccinati nello stato (60 percento), 243 infezioni verrebbero estrapolate per indicare quasi 700 infezioni in base ai numeri dell'anno scorso prima che si verificassero le vaccinazioni.

Il giorno peggiore dallo scoppio della pandemia è stato il 27 agosto 2020, con 371 nuovi casi giornalieri. Ma in base alla scomposizione dei vaccinati, oggi è stato registrato il più alto aumento mai registrato di nuove infezioni e i leader del turismo tacciono.

Alberghi, ristoranti e negozi sono pieni. Non c'è quasi spazio per le spiagge famose, come Waikiki Beach, per trovare un posto per il tuo asciugamano.

Non ci sono arrivi internazionali, ma gli arrivi nazionali combinati registrano già più arrivi rispetto a prima della pandemia.

I tassi di infezione da coronavirus alle Hawaii hanno raggiunto la tripla cifra negli ultimi 8 giorni e stanno salendo ogni giorno.

146 nuovi casi sono stati registrati nella contea di Honolulu, 50 nella contea di Hawaii, 14 nella contea di Maui e 8 nella contea di Kauai.

Circa il 78% dei casi a luglio proviene dalla diffusione della comunità, il 20% da residenti di ritorno da un viaggio e il 2% da viaggi di non residenti.

Gli arrivi record del turismo possono avere solo una ragione del 2%, che è una buona notizia per l'economia, ma con un tale aumento dei numeri, potrebbe essere il momento di annullare le restrizioni.

L'ultima volta che le Hawaii sono state completamente bloccate con il numero di nuovi casi osservati. Oggi non viene detta una parola dai funzionari del governo.

Dall'8 luglio 2021, i visitatori completamente vaccinati non devono più preoccuparsi di fornire un test PCR negativo per evitare 10 giorni di quarantena e, con più di 30,000 arrivi al giorno, questo cambiamento nelle restrizioni di viaggio mostra.

Ci sono più visitatori alle Hawaii in questo momento rispetto al 2019. Se fai una passeggiata o guidi lungo Kalakaua Avenue a Waikiki, solo il 5% circa delle persone indossa maschere. Tuttavia, con un numero elevato di nuovi casi, non un solo capo del governatore ha imposto l'obbligo di indossare nuovamente la maschera.

Le Hawaii stanno seguendo una tendenza negli Stati Uniti secondo cui le persone sono stanche e mentalmente immuni. Non si preoccupano più di mascherarsi, che sarebbe il singolo più preventivo contro COVID-19 oltre ad essere completamente vaccinati. Questa è una mentalità dannosa e uno sviluppo pericoloso.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.

Lascia un tuo commento