Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Hawaii Ultime notizie · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Notizie di lusso · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Shopping · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Le entrate degli hotel alle Hawaii sono aumentate notevolmente a giugno 2021

Le entrate degli hotel alle Hawaii sono aumentate notevolmente a giugno 2021
Le entrate degli hotel alle Hawaii sono aumentate notevolmente a giugno 2021
Scritto da Harry Johnson

È un segnale positivo vedere le sistemazioni alberghiere alle Hawaii in tutto lo stato che registrano un aumento, sapendo quanti lavoratori e famiglie locali stanno beneficiando del ritorno del mercato interno.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • I ricavi delle camere d'albergo alle Hawaii in tutto lo stato sono saliti a 387.7 milioni di dollari a giugno.
  • Gli hotel della contea di Maui hanno guidato le contee a giugno.
  • Durante la prima metà del 2021, le prestazioni degli hotel alle Hawaii in tutto lo stato hanno continuato a essere influenzate dalla pandemia di COVID-19.

Hawaii gli hotel in tutto lo stato hanno registrato entrate per camera disponibile (RevPAR), tariffa media giornaliera (ADR) e occupazione sostanzialmente più elevate nel giugno 2021 rispetto a giugno 2020 durante il quale l'ordine di quarantena dello Stato per i viaggiatori a causa della pandemia di COVID-19 ha comportato un drastico calo per il settore alberghiero. Rispetto a giugno 2019, il RevPAR e l'ADR in tutto lo stato erano più alti nel giugno 2021, ma l'occupazione era inferiore.

Secondo l'Hawaii Hotel Performance Report pubblicato da Autorità per il turismo delle Hawaii (HTA), RevPAR in tutto lo stato nel giugno 2021 era di $ 247 (+769.5%), con ADR a $ 320 (+127.0%) e occupazione del 77.0 percento (+56.9 punti percentuali). Rispetto a giugno 2019, il RevPAR è stato del 4.8% superiore ai livelli del 2019, trainato da un ADR più elevato (+14.2%) che ha compensato la minore occupazione (-6.9 punti percentuali)

"È un segnale positivo vedere le sistemazioni alberghiere in tutto lo stato registrare un aumento verso l'alto, sapendo quanti lavoratori e famiglie locali stanno beneficiando del ritorno del mercato interno", ha affermato John De Fries, presidente e CEO di HTA.

"Durante i primi sei mesi, sebbene il RevPAR dell'hotel e l'occupazione non fossero ancora vicini ai livelli pre-pandemia del 2019, è incoraggiante vedere il costante ritorno di posti di lavoro e opportunità per kamaaina che non c'erano un anno fa."

I risultati del rapporto hanno utilizzato i dati compilati da STR, Inc., che conduce la più ampia e completa indagine sulle proprietà alberghiere delle Isole Hawaii. Per giugno, l'indagine ha incluso 138 proprietà che rappresentano 44,614 camere, o l'82.6% di tutte le strutture ricettive¹ e l'85.2% delle strutture ricettive operative con 20 o più camere nelle isole Hawaii, inclusi hotel con servizio completo, servizio limitato e condominio. Gli affitti per le vacanze e le proprietà in multiproprietà non sono stati inclusi in questo sondaggio.

Nel mese di giugno 2021, la maggior parte dei passeggeri in arrivo da fuori lo stato e in viaggio tra le contee potrebbe aggirare l'auto-quarantena obbligatoria di 10 giorni dello Stato con un risultato del test NAAT COVID-19 negativo valido da un partner di prova attendibile prima della loro partenza per le Hawaii attraverso il programma Viaggi Sicuri. Inoltre, gli individui che sono stati completamente vaccinati in Hawaii potrebbe aggirare l'ordine di quarantena a partire dal 15 giugno. Le restrizioni ai viaggi tra le contee sono state revocate anche il 15 giugno.

I ricavi delle camere d'albergo alle Hawaii in tutto lo stato sono saliti a 387.7 milioni di dollari (+1,607.1% rispetto al 2020, +1.5% rispetto al 2019) a giugno. La domanda di camere è stata di 1.2 milioni di pernottamenti (+652.0% rispetto al 2020, -11.1% rispetto al 2019) e l'offerta di camere è stata di 1.6 milioni di pernottamenti (+96.3% rispetto al 2020, -3.2% rispetto al 2019). Molte proprietà hanno chiuso o ridotto le attività a partire da aprile 2020. A causa di queste riduzioni dell'offerta, per il 2020 non erano disponibili dati comparativi per alcuni mercati e classi di prezzo; sono stati aggiunti i confronti con il 2019.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.

Lascia un tuo commento