Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Zulu Zulu

Blocco COVID-19 esteso a tempo indeterminato nel Victoria in Australia

Blocco COVID-19 esteso a tempo indeterminato nel Victoria in Australia
Blocco COVID-19 esteso a tempo indeterminato nel Victoria in Australia
Scritto da Harry Johnson

L'Australia ha esteso a tempo indeterminato il blocco per Victoria.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il blocco di cinque giorni non verrà revocato come previsto.
  • Andrews non ha specificato per quanto tempo le restrizioni permanenti sarebbero rimaste in vigore.
  • I nuovi casi rilevati nello stato sono diminuiti costantemente negli ultimi giorni, con solo 13 trasmissioni locali segnalate lunedì.

Autorità locali a AustraliaVictoria ha annunciato che il quinto blocco dello stato per il COVID-19 imposto nel corso della pandemia, che doveva scadere martedì, sarà esteso a tempo indeterminato. 

Il blocco di cinque giorni non verrà revocato come previsto, ha dichiarato oggi il premier dello stato del Victoria Daniel Andrews.

“Sarebbero forse alcuni giorni di sole e poi c'è un'alta probabilità che saremmo di nuovo in isolamento. È quello che sto cercando di evitare", ha detto, accusando la continuazione del blocco della variante Delta del coronavirus.

"So che questa non è la notizia che la gente vuole sentire, ma devi fare la cosa giusta, questa cosa si sta muovendo così velocemente, è così impegnativa, è così dinamica".

Andrews non ha specificato per quanto tempo rimarranno in vigore le restrizioni permanenti, promettendo di fornire ulteriori dettagli sulla decisione martedì.

Victoria, Australiail secondo stato più popoloso, che include la città di Melbourne, è entrato nel blocco di cinque giorni la scorsa settimana dopo il rilevamento di una manciata di casi di coronavirus, con la variante Delta altamente trasmissibile che si ritiene sia stata importata dal vicino stato di New Galles del Sud.

I nuovi casi rilevati nello stato sono diminuiti costantemente negli ultimi giorni, con solo 13 trasmissioni locali segnalate lunedì, in calo rispetto alle 16 del giorno prima. Tuttavia, la situazione è stata ritenuta abbastanza grave dalle autorità da estendere il blocco.

L'attuale blocco è il quinto nel Victoria dall'inizio della pandemia e il terzo nel solo 2021. Quasi la metà della popolazione australiana di 25 milioni è confinata nelle proprie case, con un blocco che continua anche nella città più popolosa del paese di Sydney, afflitta dalla variante del Delta.

La ripetuta implementazione di dure restrizioni anti-coronavirus anche su una manciata di casi di COVID-19, tuttavia, ha consentito alle autorità australiane di tenere sotto controllo la pandemia. Dall'inizio dell'epidemia, il paese ha registrato circa 32,000 casi, con poco più di 900 persone decedute a causa della malattia.

Stampa Friendly, PDF e Email