eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Hawaii Ultime notizie · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Quale destinazione ha i turisti più educati?

I turisti più educati

Quando si tratta di viaggi internazionali, è uno stereotipo di vecchia data, e forse ingiusto, che i turisti americani non siano i turisti più educati, con poche grazie sociali e caratterizzati come rumorosi e odiosi. Questa percezione potrebbe cambiare in tempi post-COVID, poiché le destinazioni internazionali desiderano i turisti americani.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Sapevi che le persone di Hong Kong odiano essere strizzate dall'occhio?
  2. O che un giapponese sorridente non è necessariamente felice?
  3. Un gesto o un commento sbagliato della mano ha il potenziale per trasformare una situazione di viaggio brutta.

Prendi una qualsiasi guida di viaggio e molto probabilmente troverai una sezione dedicata a una serie di stranezze culturali specifiche che faresti bene a studiare prima di intraprendere un viaggio con più destinazioni. Ma come se la cavano gli americani all'interno dei propri confini? Il sito web di offerte per le vacanze, NextVacay.com, ha ideato un "indice di cortesia dei turisti" per determinare, stato per stato, quali americani hanno la migliore e peggiore reputazione quando sono in vacanza a livello nazionale.

Hanno intervistato 3,000 persone e hanno chiesto agli intervistati di valutare la cortesia dei turisti su una scala da 1 a 10. Si è scoperto che i turisti più educati provengono dall'Alaska, classificandosi con un buon 8/10 per le loro maniere di viaggio. Conosciuto per essere piuttosto rilassato, forse non sorprende che i viaggiatori dell'Alaska siano classificati così in alto - le brave persone di The Last Frontier sanno anche come viaggiare - il sistema autostradale dell'Alaska Interstate è composto da sole 4 strade, quindi sono ben abituati ad avere per adattare i piani di viaggio senza lamentele.

Hawaii classificata al 2° posto

Questo probabilmente non è sorprendente considerando che lo stato è noto per la sua Aloha Spirito che si riversa sui turisti quella visita. Quanto può essere brutto un posto dove vieni accolto con una ghirlanda floreale e i residenti sono felici di aiutarti con indicazioni e suggerimenti, il tutto con un "Nessun problema" come parte della loro guida? C'è una buona ragione per cui si chiama Paradise.

I turisti meno educati

Più di 1 su 3 afferma di aver avuto una vacanza rovinata dal cattivo comportamento di altri turisti. I turisti MENO educati, tuttavia, erano quelli dello stato di Washington, che si sono classificati solo 4 su 10. Mentre lo stato di Evergreen potrebbe costantemente classificarsi in alto quando si tratta di stati rispettosi dell'ambiente, la sua reputazione quando si tratta di cordialità fa un tuffo significativo . Secondo un sondaggio condotto nel 2019, oltre la metà dei residenti del Pacifico nord-occidentale non vuole nemmeno parlare brevemente con persone che non conoscono già. Dà credito al fenomeno noto come "Seattle Freeze" - che si riferisce a una convinzione ampiamente diffusa secondo cui è particolarmente difficile fare nuove amicizie nella città di Seattle, a Washington. Se non vanno particolarmente d'accordo con i loro fratelli locali, forse non sorprende che non si affezionino ai locali di altri stati quando sono in vacanza. Altrettanto scortesi, i turisti del Connecticut si sono classificati 4 su 10.

Indice di cortesia dei turisti interattivo

Sembra anche che gli americani abbiano una visione meno che positiva dei loro connazionali quando viaggiano all'estero. Meno della metà pensa che i turisti americani all'estero siano educati e, quindi, non rappresentino bene il loro paese, il che induce un considerevole 68% degli intervistati a confessare che eviterebbe di andare in una destinazione straniera se sapesse di avere una cattiva reputazione nota Là.

Più vicino a casa, quasi la metà (42%) degli intervistati che vivono in località turistiche ha affermato che se ne andrebbe (se potesse) per la stagione delle vacanze, solo per evitare i turisti. E 1 intervistato su 3 ha affermato di aver avuto una vacanza domestica negativamente influenzata dal cattivo comportamento di altri vacanzieri. In effetti, potrebbero esserci particolari periodi dell'anno – come le vacanze di primavera – che potrebbero attirare il turista meno educato.

Nonostante gli stereotipi, è incoraggiante che un considerevole 82% dei turisti americani affermi che seguirebbe rigorosamente i protocolli COVID quando viaggia all'estero, come indossare la maschera e il distanziamento sociale.

Infine, il 38% ammette di sentire la mancanza dell'America quando è all'estero.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda Hohnholz, editore eTN

Linda Hohnholz scrive e modifica articoli dall'inizio della sua carriera lavorativa. Ha applicato questa passione innata a luoghi come la Hawaii Pacific University, la Chaminade University, l'Hawaii Children's Discovery Center e ora TravelNewsGroup.

Lascia un tuo commento