Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Francia Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Diritti umani · XNUMX€ News · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Violenti rivolte scoppiano a Parigi per i colpi obbligatori COVID-19 e i pass sanitari Pass

Violenti rivolte scoppiano a Parigi per i colpi obbligatori COVID-19 e i pass sanitari
Violenti rivolte scoppiano a Parigi per i colpi obbligatori COVID-19 e i pass sanitari
Scritto da Harry Johnson

"Il pass non passerà!" era il canto dei manifestanti che assediavano l'edificio della prefettura a Nantes.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Proteste di massa in tutta la Francia hanno avuto luogo il giorno della Bastiglia.
  • A Parigi sono scoppiati violenti scontri tra manifestanti e polizia.
  • La polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti che hanno lanciato sassi e bottiglie, dato fuoco a attrezzature da costruzione a Parigi e picchettato edifici statali.

Migliaia di manifestanti sono scesi nelle strade di Parigi per manifestare contro La decisione del governo francese rendere obbligatoria la vaccinazione contro il coronavirus per gli operatori sanitari e introdurre una tessera sanitaria per accedere a bar, ristoranti, teatri e altri luoghi pubblici.

Proteste di massa in tutto il paese hanno avuto luogo il giorno della Bastiglia, l'anniversario dell'assalto del 1789 alla famigerata prigione di Parigi che ha dato il via alla rivoluzione francese. A Parigi, la polizia ha sparato gas lacrimogeni per reprimere i manifestanti.

Mercoledì si sono verificate proteste in tutta la Francia con accesi scontri scoppiati con la polizia a Parigi. La polizia ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti che hanno lanciato sassi e bottiglie, dato fuoco ad attrezzature edili a Parigi e picchettato edifici statali in tutta la Francia, in risposta a Le mosse anti-COVID-19 del presidente Emmanuel Macron.

Foto e video della capitale francese hanno mostrato i manifestanti che erigevano barricate con materiali trovati in un cantiere edile. Pare che anche alcuni macchinari edili lasciati incustoditi siano stati dati alle fiamme.

A Parigi, i filmati di testimoni oculari hanno catturato persone in fuga dai gas lacrimogeni mentre la polizia è stata schierata in numero considerevole per interrompere le manifestazioni. Le principali arterie della città potrebbero essere viste bloccate da manifestanti e polizia. In un caso, una bomboletta di gas lacrimogeno è atterrata vicino alla terrazza di un ristorante, costringendo i commensali a scappare all'interno. 

I post sui social media sulle proteste includevano gli hashtag #PassSanitaire e #VaccinObligatoire, riferendosi all'annuncio di lunedì di Macron che gli operatori sanitari dovranno essere vaccinati contro il COVID-19 entro il 15 settembre, o rischiano di perdere il lavoro. 

Proteste più piccole si sono svolte altrove in città, con alcuni gruppi che si sono riuniti a Place de Clichy. 

Anche l'indignazione francese non si limitava a Parigi. I video di tutto il paese mostrano proteste a Tolosa e Marsiglia nel sud, nell'Alta Savoia nel sud-est e Nantes nell'ovest, tra gli altri luoghi. 

Manifestazioni si sono svolte anche in Corsica, dove le persone si sono riunite per denunciare ciò che hanno denunciato come un attacco alle libertà individuali, chiedendo il diritto di "possedere la propria scelta" sulle vaccinazioni COVID-19.

Secondo i rapporti online, più di 1,000 persone hanno marciato nella città di Perpignan, nel sud della Francia. 

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.

Lascia un tuo commento