Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Ultime notizie dal Qatar · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

L'ICAO dà il via libera alla proposta del Qatar di controllare il proprio spazio aereo

Scritto da Harry Johnson

L'ICAO ha concordato, in linea di principio, con l'istituzione di una regione di informazioni sui voli di Doha (FIR) e di una regione di ricerca e salvataggio di Doha (SRR).

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il Qatar stabilirà la propria regione di informazioni di volo nel proprio spazio aereo.
  • Il Qatar recederà da un accordo firmato con il Bahrain, in base al quale aveva delegato i propri servizi di navigazione aerea.
  • La proposta rappresenta uno dei diritti sovrani dello Stato del Qatar.

Il Qatar ha annunciato oggi che le Nazioni Unite Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO) ha dato l'approvazione preliminare alla proposta del paese di controllare il proprio spazio aereo, mesi dopo aver stabilito una lite con i suoi vicini del Golfo.

Secondo i funzionari del Qatar, l'organismo delle Nazioni Unite ha dato il suo consenso "in linea di principio" a consentire al Qatar di stabilire la propria regione di informazioni di volo (FIR) nel suo spazio aereo.

La decisione dell'ICAO è stata in risposta a una richiesta del Qatar di recedere da un accordo firmato con il vicino stato del Golfo del Bahrain, in base al quale aveva delegato i propri servizi di navigazione aerea.

Una frattura di tre anni con un gruppo di vicini stati del Golfo guidati dall'Arabia Saudita aveva evidenziato i difetti dell'accordo, che ha lasciato il Qatar completamente dipendente dall'accesso allo spazio aereo controllato da altri paesi.

L'ICAO "ha concordato, in linea di principio... con l'istituzione di una regione di informazioni sui voli di Doha (FIR) e di una regione di ricerca e salvataggio di Doha (SRR)" durante i colloqui del mese scorso, ha dichiarato il ministero dei trasporti e delle comunicazioni del Qatar in una nota.

"Includerebbe lo spazio aereo sovrano del Qatar e, per ottimizzare la sicurezza e l'efficienza dello spazio aereo regionale, altri spazi aerei contigui in alto mare", ha aggiunto.

La proposta del Qatar riguardava anche “la sua intenzione di recedere dall'attuale accordo in base al quale ha delegato al Bahrain la fornitura di servizi di navigazione aerea sul suo territorio sovrano”.

"La proposta rappresenta uno dei diritti sovrani dello Stato del Qatar e dimostra gli enormi investimenti fatti dal Qatar per sviluppare il suo sistema di navigazione aerea", ha affermato nella nota il ministro dei trasporti del Qatar Jassim Al-Sulaiti.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento