eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Tecnologia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Delta Air Lines aggiunge 36 aerei Airbus e Boeing usati alla flotta a causa della crescente domanda di viaggi

Delta Air Lines aggiunge 36 aerei Airbus e Boeing usati alla flotta a causa della crescente domanda di viaggi
Delta Air Lines aggiunge 36 aerei Airbus e Boeing usati alla flotta a causa della crescente domanda di viaggi
Scritto da Harry Johnson

La pandemia di COVID-19 ha offerto l'opportunità di semplificare la flotta di Delta e accelerare il ritiro di 18 777 widebody e le flotte narrowbody MD-88 e MD-90, tutte più vecchie e meno efficienti.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • La pandemia ha fornito a Delta opportunità commerciali uniche per aggiungere aeromobili di nuova generazione a prezzi interessanti.
  • Delta aggiungerà alla flotta 29 Boeing 737-900ER usati e 7 Airbus A350-900 usati.
  • Il rinnovo della flotta Widebody è strumentale alla ripresa di Delta, e contribuirà a posizionare Delta per una redditività sostenuta e una crescita futura.

Delta Air Lines ha stipulato accordi per aggiungere 29 usati Boeing 737-900ER e noleggio di sette usati Airbus A350-900s mentre continua a razionalizzare e modernizzare la sua flotta. I 36 velivoli aggiuntivi miglioreranno l'efficienza del carburante e miglioreranno l'esperienza del cliente, supportando al contempo la strategia di rinnovo della flotta di Delta incentrata su semplificazione, scala, dimensioni e sostenibilità.

"Questi aerei sono un investimento nel futuro di Delta", ha affermato Delta Air Lines CEO Ed Bastian. "Mentre guardiamo oltre la pandemia, l'approccio disciplinato e innovativo di Delta al rinnovo della flotta ci consente di crescere con il ritorno della domanda di viaggio, migliorando al contempo l'esperienza del cliente e sostenendo i nostri impegni di sostenibilità".

La pandemia di COVID-19 ha offerto l'opportunità di semplificare la flotta di Delta e accelerare il ritiro di 18 777 widebody e le flotte narrowbody MD-88 e MD-90, tutte più vecchie e meno efficienti. La pandemia ha anche fornito opportunità commerciali uniche per aggiungere aeromobili di nuova generazione a prezzi interessanti.

Il rinnovo della flotta Widebody è strumentale alla ripresa di Delta, e contribuirà a posizionare Delta per una redditività sostenuta e una crescita futura. Come aereo di punta di Delta, l'A350 offre un'esperienza di livello mondiale al cliente, migliora la capacità di carico, riduce i costi unitari e contribuisce a un futuro più sostenibile.

Gli A350 di nuova generazione consumano il 21% in meno di carburante per posto rispetto ai 777 che sostituiscono. Il miglioramento dell'efficienza del carburante è fondamentale per gli sforzi in corso di Delta per ridurre le sue emissioni di carbonio e il suo Flight to Net Zero. L'acquisizione di 29 737-900ER a corpo stretto completa anche la flotta esistente di Delta.

Delta affitterà gli A350 tramite AerCap e acquisterà 27 dei 737-900ER da fondi gestiti da Castlelake, LP, mentre i restanti due 737-900ER saranno finanziati da fondi anch'essi gestiti da Castlelake, LP Entrambe le transazioni sono soggette a condizioni di chiusura. Le consegne degli aeromobili saranno completate entro il primo trimestre del 2022 e entreranno in servizio dopo il completamento delle modifiche.

Oltre ai sette A350 che fanno parte di questo annuncio, Delta ha attualmente 15 A359 in servizio e 20 in ordine. L'aggiunta dei 29 737-900ER porterà il totale a 159 nella sua flotta.

L'accordo segue la decisione di Delta di aprile di esercitare opzioni su 25 ulteriori jet A321neo, che inizieranno a consegnare il prossimo anno. Questi velivoli offrono i costi dei posti più bassi nella flotta di Delta.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento