eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dall'Uzbekistan · XNUMX€ Notizie varie

L'Uzbekistan estende le restrizioni relative al COVID-19 "finché la situazione non migliora"

L'Uzbekistan estende le restrizioni relative al COVID-19 "finché la situazione non migliora"
L'Uzbekistan estende le restrizioni relative al COVID-19 "finché la situazione non migliora"
Scritto da Harry Johnson

Al 12 luglio, l'Uzbekistan ha documentato 116,421 infezioni da coronavirus con 111,514 o il 96% di guarigioni e 774 decessi.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • L'ingresso di veicoli automobilistici a Tashkent è stato limitato.
  • Locali notturni, sale da biliardo, centri di gioco per computer e luoghi di ristoro pubblici possono essere aperti dalle 08:00 alle 20:00 ora locale.
  • I luoghi di ristorazione e di intrattenimento non sono riempiti più del 50% della capacità totale.

addetto stampa di UzbekistanIl ministero della Salute, Furkat Sanaev, ha annunciato oggi che le restrizioni di quarantena introdotte nella repubblica dell'Asia centrale il 1 luglio per 12 giorni sono state estese fino a quando "il COVID-19 la situazione migliora.'

“Secondo la decisione della commissione speciale, dal 1 luglio, l'ingresso di veicoli automobilistici a Tashkent è stato limitato, sull'intero territorio della repubblica, i club di ballo e karaoke, le sale da biliardo, i centri di gioco per computer e i luoghi di ristoro pubblici possono operare da 08:00-20:00 ora locale a condizione che non vengano riempiti più del 50% della capacità totale. Queste restrizioni rimarranno fino a quando la situazione epidemiologica non migliorerà", ha affermato il portavoce.

Sanaev ha anche aggiunto che non ci si dovrebbe fidare delle informazioni pubblicate sui social network e su alcuni media online che le restrizioni sulla quarantena sono state revocate.

"Il servizio stampa del ministero della Salute riferirà della loro cancellazione o dell'ulteriore proroga", ha detto.

La quarantena è stata dichiarata in Uzbekistan il 1 aprile dello scorso anno con l'introduzione obbligatoria di mascherine protettive e distanziamento sociale. A Tashkent e in tutti i centri regionali è stato dichiarato un regime di autoisolamento, sono stati sospesi i collegamenti di trasporto con tutti i paesi. Gli asili nido sono stati chiusi mentre le istituzioni educative sono passate alla didattica a distanza.

Entro la fine del 2020, la situazione epidemica in Uzbekistan si è stabilizzata e le restrizioni alla quarantena sono state gradualmente revocate da marzo di quest'anno. Il servizio aereo è stato ripristinato in alcuni paesi, è stato consentito l'ingresso di turisti stranieri, il regime di autoisolamento e tutte le restrizioni alle operazioni di intrattenimento e ristorazione sono state revocate.

Tuttavia, all'inizio di maggio, la situazione epidemiologica si è nuovamente aggravata e la commissione speciale ha iniziato a inasprire le restrizioni dal 1° luglio.

Al 12 luglio, la repubblica dell'Asia centrale con una popolazione di oltre 34.5 milioni di persone ha documentato 116,421 infezioni da coronavirus con 111,514 o il 96% di guarigioni e 774 decessi.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.

Lascia un tuo commento