eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

IATA: la domanda di viaggi ha mostrato miglioramenti marginali a maggio

IATA: la domanda di viaggi ha mostrato miglioramenti marginali a maggio
Willie Walsh, Direttore generale della IATA
Scritto da Harry Johnson

È deludente che più governi non si stiano muovendo più rapidamente per utilizzare i dati per guidare strategie di apertura delle frontiere che aiuterebbero a rilanciare i lavori nel turismo e riunire le famiglie.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • La domanda totale di viaggi aerei a maggio 2021 è diminuita del 62.7% rispetto a maggio 2019.
  • La domanda di passeggeri internazionali a maggio è stata dell'85.1% inferiore a maggio 2019.
  • La domanda interna totale è diminuita del 23.9% rispetto ai livelli pre-crisi, leggermente migliorata rispetto ad aprile 2021.

I Associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA) ha annunciato che la domanda di viaggi sia internazionale che nazionale ha mostrato miglioramenti marginali a maggio 2021, rispetto al mese precedente, ma il traffico è rimasto ben al di sotto dei livelli pre-pandemia. La ripresa del traffico internazionale, in particolare, ha continuato a essere ostacolata dalle estese restrizioni di viaggio del governo. 

Poiché i confronti tra i risultati mensili del 2021 e del 2020 sono distorti dallo straordinario impatto di COVID-19, se non diversamente indicato tutti i confronti sono a maggio 2019, che ha seguito un normale modello di domanda.

  • La domanda totale di viaggi aerei a maggio 2021 (misurata in ricavi passeggeri chilometri o RPK) è diminuita del 62.7% rispetto a maggio 2019. Si tratta di un aumento rispetto al calo del 65.2% registrato ad aprile 2021 rispetto ad aprile 2019. 
  • La domanda di passeggeri internazionali a maggio è stata dell'85.1% inferiore a maggio 2019, un piccolo aumento rispetto al calo dell'87.2% registrato ad aprile 2021 rispetto a due anni fa. Tutte le regioni, ad eccezione dell'Asia-Pacifico, hanno contribuito a questo modesto miglioramento.
  • La domanda interna totale è diminuita del 23.9% rispetto ai livelli pre-crisi (maggio 2019), leggermente migliorata rispetto ad aprile 2021, quando il traffico nazionale è diminuito del 25.5% rispetto al periodo 2019. Il traffico di Cina e Russia continua a essere in territorio di crescita positiva rispetto ai livelli pre-COVID-19, mentre India e Giappone hanno registrato un significativo deterioramento tra nuove varianti ed epidemie.

“Stiamo iniziando a vedere sviluppi positivi, con alcuni mercati internazionali che si aprono ai viaggiatori vaccinati. La stagione estiva dei viaggi nell'emisfero settentrionale è ora completamente arrivata. Ed è deludente che più governi non si stiano muovendo più rapidamente per utilizzare i dati per guidare strategie di apertura delle frontiere che aiuterebbero a rilanciare i posti di lavoro nel turismo e riunire le famiglie", ha affermato Willie Walsh, direttore generale della IATA. 

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni. Vive a Honolulu, nelle Hawaii, ed è originario dell'Europa. Gli piace scrivere e coprire le notizie.