eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra :
Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ caraibico · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Giamaica Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie varie

Nuovi voli in Giamaica vitali per lo sforzo di recupero del turismo

Nuovi voli Air Canada in Giamaica

Giamaica Ministro del Turismo, On. Edmund Bartlett, ha sottolineato che l'aggiunta di nuovi voli nell'isola dai mercati chiave è cruciale per lo sforzo di ripresa del turismo, poiché la Giamaica ha accolto i voli dai mercati dei viaggi canadese ed europeo.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Air Canada è tornata in Giamaica dopo 6 mesi con un volo settimanale utilizzando il suo aereo Dreamliner e un piano per andare presto ogni giorno.
  2. La gestione della pandemia in Giamaica e la qualità del suo prodotto hanno servito bene la nazione.
  3. Stanno arrivando nuovi voli in numeri che aumenteranno in modo significativo con la proiezione per l'anno ora a circa 1.8 milioni. 

Domenica (4 luglio) la Giamaica ha assistito al ritorno di Air Canada dal mercato canadese e di Condor da Francoforte, in Germania, con un volo svizzero in partenza da Zurigo, operato da Edelweiss Air, in programma lunedì sera, tutti atterrando all'aeroporto internazionale di Sangster . Il ministro Bartlett ha accolto con favore il loro arrivo, che ha definito "molto importante per lo sforzo di ripresa del turismo" a seguito della chiusura globale dei viaggi aerei internazionali a causa del COVID-19.

Air Canada torna dopo sei mesi con un volo settimanale utilizzando il suo aereo Dreamliner e un piano per andare presto ogni giorno, mentre la rotazione di Condor è bisettimanale fino a settembre e il volo di Zurigo è il primo per i voli diretti tra le due città. 

Il ministro ha affermato che questi punti hanno sottolineato "che la gestione della pandemia in Giamaica e in effetti la qualità del prodotto che abbiamo mantenuto e la connettività che abbiamo preservato durante questo periodo intermedio, ci hanno fatto bene" e la ripresa stava avvenendo anche più velocemente di quanto non fosse stato anticipato.

Il ministro Bartlett ha sottolineato che negli ultimi tre mesi gli arrivi nei fine settimana sono stati significativi con una media di 15,000 visitatori in tre giorni, e con l'arrivo di nuovi voli il numero aumenterà significativamente con la proiezione per l'anno ormai a circa 1.8 milioni . 

Questo, ha aggiunto, significava che i posti di lavoro e il flusso di entrate stavano tornando a un ritmo più veloce del previsto. “Siamo entusiasti della prospettiva quindi di una crescita continua e ribadisco che il continuo sviluppo del settore, la crescita della nostra economia e la ripresa dei posti di lavoro è funzione della responsabilità di tutti noi e dobbiamo continuare a rispettare i protocolli , sostenere i principi di buona gestione dell'intera area, compresi i Corridoi Resilienti che si sono rivelati uno dei potenti strumenti di marketing per Giamaica. "

Il Jamaica Tourist Board (JTB) ha svolto un ruolo importante nella commercializzazione dei voli e il direttore regionale di JTB per il Canada, Angella Bennett, ha dichiarato: "C'è stato un aumento delle prenotazioni in Giamaica dal Canada da quando il governo del Canada ha revocato le restrizioni sui voli internazionali viaggio." Ha detto che le aspettative erano alte per il mercato canadese "per eseguire eccezionalmente bene questo inverno" e oltre 280,000 posti erano già stati assicurati. Il Dreamliner con una capacità di 298 posti è l'ultimo vettore della flotta di Air Canada e vola per la prima volta in Giamaica.

Anche il capitano Geoff Wall era entusiasta di tornare, ammettendo che l'accoglienza "ci fa davvero sentire come se stessimo tornando a casa, quindi è bello essere tornati". Ha detto dopo il COVID-19: "È bello poter lasciare il Canada, riportare turisti canadesi e gente del posto in Giamaica per stare con le loro famiglie, godersi quello che normalmente è un posto soleggiato e anche l'ospitalità".

Arrivando a bordo del volo Condor, il direttore regionale di JTB per l'Europa continentale, Gregory Shervington, ha affermato che il volo era stato precedentemente impostato per l'anno scorso, ma è stato rimandato più volte a causa della pandemia. Ha detto che Condor ha rappresentato un solido collegamento con la Germania negli ultimi 20 anni "ed è il precursore di altri in arrivo, incluso il volo di lunedì da Zurigo e mercoledì avremo Lufthansa con la sua compagnia aerea gemella Eurowings Discover che tornerà con tre non- fermare i voli”.

I nuovi voli sono stati accolti anche dalla Jamaica Hotel and Tourist Association (JHTA) e dall'ufficio del sindaco di Montego Bay. Il presidente del capitolo di JHTA, Nadine Spence, è stato particolarmente soddisfatto del ritorno di Air Canada, osservando che "Il Canada è una delle nostre destinazioni preferite, contribuendo per oltre il 22% di tutti gli arrivi turistici". Ha detto che il ritorno ha mostrato che c'era fiducia nel viaggiare e che "La Giamaica è una destinazione amata". 

Anche il vicesindaco, Richard Vernon, era "felice di riavere queste compagnie aeree". Ha detto: “Questo significa molto per noi; beneficiamo davvero immensamente del turismo qui a Montego Bay e numerose persone sono disoccupate dal marzo dello scorso anno e per questo motivo possiamo aspettarci che le persone tornino al lavoro”.

Altre notizie sulla Giamaica

#rebuildingtravel

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda Hohnholz, editore eTN

Linda Hohnholz scrive e modifica articoli dall'inizio della sua carriera lavorativa. Ha applicato questa passione innata a luoghi come la Hawaii Pacific University, la Chaminade University, l'Hawaii Children's Discovery Center e ora TravelNewsGroup.