Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie nel Regno Unito · XNUMX€ Notizie varie

Boris Johnson: nessun allentamento anticipato delle restrizioni COVID-19 nel Regno Unito

Boris Johnson: nessun allentamento anticipato delle restrizioni COVID-19 nel Regno Unito
Boris Johnson: nessun allentamento anticipato delle restrizioni COVID-19 nel Regno Unito
Scritto da Harry Johnson

Il Regno Unito ha segnalato altri 14,876 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, portando il numero totale di casi di coronavirus nel Paese a 4,732,434.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Johnson ha annunciato un ritardo di quattro settimane fino al 19 luglio fino alla fase finale della tabella di marcia dell'Inghilterra per uscire dalle restrizioni COVID-19.
  • Più di 44.3 milioni di persone in Gran Bretagna hanno ricevuto la prima vaccinazione contro il COVID-19.
  • Più di 32.4 milioni di persone nel Regno Unito hanno ricevuto due dosi di vaccino COVID-19.

Non ci sarà un allentamento precoce delle restanti restrizioni del coronavirus in UK prima della data prevista del 19 luglio, ha dichiarato oggi il primo ministro Boris Johnson.

Le osservazioni del primo ministro britannico sono arrivate domenica dopo una "buona conversazione" con il nuovo segretario alla salute del Regno Unito Sajid Javid.

"Sebbene ci siano alcuni segnali incoraggianti e il numero di morti rimane basso e il numero di ricoveri rimane basso, sebbene entrambi stiano aumentando un po', stiamo assistendo a un aumento dei casi", ha detto Johnson durante una visita della campagna a Batley, nel nord dell'Inghilterra. .

"Quindi pensiamo che sia sensato attenersi al nostro piano per avere un approccio cauto ma irreversibile, utilizzare le prossime tre settimane circa per completare il più possibile il lancio del vaccino - altri 5 milioni di colpi che possiamo ottenere nelle braccia delle persone da 19 luglio", ha detto.

“E poi ogni giorno che passa è più chiaro per me e per tutti i nostri consulenti scientifici che molto probabilmente saremo in grado di dire che il 19 luglio è davvero il capolinea e possiamo tornare alla vita com'era prima COVID il più lontano possibile”.

Javid ha affermato di voler vedere la fine delle restrizioni il prima possibile, ma qualsiasi allentamento sarebbe "irreversibile".

Gran Bretagna ha segnalato altri 14,876 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, portando il numero totale di casi di coronavirus nel paese a 4,732,434, secondo i dati ufficiali diffusi domenica.

Il paese ha anche registrato altri 11 decessi correlati al coronavirus, portando il numero totale di decessi correlati al coronavirus in Gran Bretagna a 128,100. Queste cifre includono solo le morti di persone morte entro 28 giorni dal loro primo test positivo.

Johnson ha annunciato un ritardo di quattro settimane rispetto alla fase finale della tabella di marcia dell'Inghilterra per uscire dalle restrizioni COVID-19 fino al 19 luglio, a causa dell'aumento dei casi della variante Delta identificata per la prima volta in India.

Più di 44.3 milioni di persone in Gran Bretagna hanno ricevuto la prima iniezione di vaccino contro il COVID-19 e più di 32.4 milioni di persone hanno ricevuto due dosi, come mostrano anche gli ultimi dati.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.