eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Turismo della morte: viaggiare con uno scopo

Turismo della morte

Hai intenzione di viaggiare? È probabile che la tua motivazione rientri in una di queste scatole:

Stampa Friendly, PDF e Email

1. Visite ad amici e parenti
2. Vacanze
3. Attività commerciale


Cosa manca all'elenco? Persone che viaggiano per suicidarsi.

Che cos'è?

Il turismo della morte (un tipo specifico di turismo medico) è un sistema in base al quale individui malati non terminali si recano in un'altra località e si arruolano nei servizi delle cliniche della morte per aiutarli a porre fine alla loro vita. I sottoinsiemi di "turismo della morte" includono "suicidio" e "suicidio assistito ed eutanasia". Con il suicidio di base, il paziente alla fine si toglie la vita.

Sterbe tourismus è un termine tedesco che indica il viaggio di una persona dal paese in cui è vietata l'eutanasia e/o l'assistenza al suicidio verso il luogo in cui una o entrambe le procedure sono, a determinate condizioni, consentite dalla legge, che consente la somministrazione di questi trattamenti medici alla persona.

L'American Medical Association definisce il suicidio assistito dal medico (PAS) come "un medico che facilita la morte di un paziente fornendo i mezzi e/o le informazioni necessarie per consentire al paziente di eseguire l'atto che pone fine alla vita". Mentre un paziente riceve assistenza da un medico, sotto forma di farmaci, istruzioni o consigli, l'elemento chiave è che il paziente non può farcela da solo.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Dr. Elinor Garely - speciale per eTN e caporedattore, wine.travel