Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Zulu Zulu

I ministri del turismo africani decidono di rafforzare il turismo nel continente

I ministri del turismo africani decidono di rafforzare il turismo nel continente
I ministri del turismo africani decidono di rafforzare il turismo nel continente

I ministri africani attraverso il vertice UNWTO hanno promesso che gli Stati membri africani lavoreranno insieme per stabilire una nuova narrativa per il turismo in tutto il continente.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Gli stati membri africani dell'UNWTO hanno approvato all'unanimità il Windhoek Pledge sulla difesa del marchio Africa.
  • I ministri africani concordano di lavorare insieme per trovare una soluzione per rivitalizzare il turismo africano.
  • Secondo i termini del Windhoek Pledge, i membri impegneranno le parti interessate del settore pubblico e privato e le comunità locali a costruire una nuova narrativa stimolante per il turismo in tutto il continente.

I ministri africani hanno concordato di lavorare insieme per trovare una soluzione per rivitalizzare il turismo africano duramente colpito dagli impatti del COVID-19.

Lo hanno annunciato giovedì i ministri nel loro comunicato congiunto al Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) Brand Africa Summit tenutosi a Windhoek, in Namibia.

I ministri africani attraverso il vertice UNWTO hanno promesso che gli Stati membri africani lavoreranno insieme per stabilire una nuova narrativa per il turismo in tutto il continente.

L'impegno ha lo scopo di realizzare meglio il potenziale del turismo per guidare la ripresa, hanno affermato attraverso un comunicato congiunto.

"L'UNWTO e i suoi membri lavoreranno anche con l'Unione africana e il settore privato per promuovere il continente a un nuovo pubblico globale positivo, narrazione incentrata sulle persone e branding efficace", ha affermato l'UNWTO nel comunicato.

Con il turismo riconosciuto come un pilastro essenziale dello sviluppo sostenibile e inclusivo per l'Africa, l'UNWTO ha accolto delegati di alto livello alla prima Conferenza regionale sul rafforzamento del marchio Africa.

La conferenza ha visto la partecipazione della leadership politica del paese ospitante Namibia, insieme a leader del settore pubblico e privato di tutto il continente.

Gli stati membri africani dell'UNWTO hanno approvato all'unanimità il Windhoek Pledge sulla difesa del marchio Africa.

Secondo i termini del Windhoek Pledge, i membri impegneranno le parti interessate del settore pubblico e privato e le comunità locali a costruire una nuova narrativa stimolante per il turismo in tutto il continente, hanno affermato i ministri.

Il programma delle attività della conferenza del ministro del turismo africano comprendeva presentazioni, sessioni di discussione interattive e visite tecniche organizzate dal Namibia Tourism Board che ha ospitato l'evento.

La conferenza aveva coperto cinque obiettivi principali. Il primo obiettivo è stato quello di sfruttare il turismo come settore trasversale con un forte impatto sul marchio nazionale e regionale, per migliorare l'immagine delle destinazioni africane come elementi costitutivi dell'immagine complessiva dell'Africa.

Il secondo obiettivo era coinvolgere il settore pubblico e privato, le comunità locali e la diaspora nel promuovere storie ed esperienze positive sull'Africa, sviluppando sinergie tra i paesi per rafforzare ulteriormente il posizionamento del continente.

Il terzo obiettivo era creare e migliorare le capacità e le competenze delle destinazioni sullo sviluppo e la gestione del marchio, il marketing, inclusi i social media e lo storytelling, e la comunicazione efficace.

Il quarto obiettivo era creare storie avvincenti, migliorare la capacità e la competitività delle piccole e medie imprese (PMI).

Il quinto obiettivo era comprendere il quadro politico in vigore per le PMI per garantire prestiti e facilitare l'accesso al capitale e sfruttare le prestazioni aziendali durante la pandemia di COVID-19.

Stampa Friendly, PDF e Email