Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie europee · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Noleggio auto · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Notizie di lusso · XNUMX€ News · XNUMX€ Viaggio in treno · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Il sentimento di viaggio europeo vola con i vaccini e l'implementazione dell'ID digitale COVID dell'UE

Il sentimento di viaggio europeo vola con i vaccini e l'implementazione dell'ID digitale COVID dell'UE
Il sentimento di viaggio europeo vola con i vaccini e l'implementazione dell'ID digitale COVID dell'UE
Scritto da Harry Johnson

Due terzi degli europei intendono fare un viaggio entro la fine di novembre 2021.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Il 70% degli intervistati ha in programma di viaggiare nei prossimi sei mesi e la metà desidera visitare un altro paese europeo.
  • La maggior parte degli europei intervistati (72%) ha intenzione di viaggiare tra giugno e settembre, mentre un altro 16% punta ai viaggi in autunno.
  • I requisiti di quarantena e i cambiamenti improvvisi delle regole rimangono le principali preoccupazioni per gli europei.

Mentre l'Europa si apre dopo mesi di blocchi e restrizioni, l'interesse per i viaggi è aumentato notevolmente, con due terzi degli europei che intendono intraprendere un viaggio entro la fine di novembre 2021. Solo il 15% rimane incerto e il 15% non è disposto a viaggiare .

È quanto emerge dall'ultima ricerca sul “Monitoring Sentiment for Domestic and Intra-European Travel – Wave 7” del Commissione europea per i viaggi (ETC), che fornisce approfondimenti tempestivi sulle intenzioni e le preferenze di viaggio a breve termine degli europei durante la pandemia di COVID-19.

La rapida progressione delle vaccinazioni COVID-19 in Europa, insieme alla recente introduzione del certificato digitale COVID dell'UE e alla prossima stagione estiva, stanno rafforzando lo spirito di viaggio degli europei. Il 70% degli intervistati sta già pianificando i viaggi per i prossimi sei mesi, rispetto al 56% di febbraio 2021 e anche al punto più alto da agosto 2020.

Oltre la metà (57%) degli europei si sente molto più ottimista sulla pianificazione dei viaggi nei prossimi mesi grazie al lancio delle vaccinazioni, mentre il 25% è neutrale e il 18% non è convinto. In particolare, in molti casi, l'inoculazione ha un impatto diretto sull'organizzazione del viaggio, con il 54% che intende prenotare un viaggio dopo essere stato vaccinato contro il COVID-19. 

Allo stesso modo, le recenti azioni dell'UE per coordinare le regole e rivitalizzare i viaggi attraverso il blocco stanno già mostrando risultati positivi. L'introduzione del Certificato EU Digital COVID ha riscosso un ampio consenso tra gli europei: il 57% degli intervistati ritiene che il certificato faciliterà la pianificazione del prossimo viaggio, mentre solo il 18% esprime parere contrario.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.