Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ caraibico · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Turks e Caicos Ultime notizie · XNUMX€ Notizie varie

Le Isole Turks e Caicos hanno emesso un avviso di livello 1 dal CDC

Le Isole Turks e Caicos hanno emesso un avviso di livello 1 dal CDC
Le Isole Turks e Caicos hanno emesso un avviso di livello 1 dal CDC
Scritto da Harry Johnson

Oltre il 65% della popolazione adulta locale è vaccinata, rendendo le Isole Turks e Caicos uno dei paesi più inoculati al mondo.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Le Isole Turks e Caicos hanno ricevuto un livello di allerta 1 dai Centers for Disease Control
  • Il nuovo avviso sanitario di viaggio rappresenta una pietra miliare nella campagna vaccinale delle Isole Turks e Caicos
  • Il forte tasso di vaccinazione del paese, combinato con il successo dei suoi protocolli di sicurezza, ha frenato la diffusione di COVID-19

L'Ente per il turismo delle Isole Turks e Caicos, l'autorità turistica esclusiva per le Isole Turks e Caicos, ha annunciato che la destinazione ha ricevuto un avviso di livello 1 dal Centri per il controllo delle malattie (CDC). Il nuovo avviso sanitario di viaggio rappresenta una pietra miliare nella campagna vaccinale delle Isole Turks e Caicos, iniziata nel gennaio 2021 e che ha portato oltre il 65 percento della popolazione adulta a ricevere almeno una dose del vaccino Pfizer-BioNTech. è uno dei paesi più inoculati al mondo. 

Il forte tasso di vaccinazione del paese, combinato con il successo dei suoi protocolli di sicurezza, ha frenato la diffusione di COVID-19 e ha consentito viaggi continui e sicuri alle Isole Turks e Caicos. La destinazione ha goduto di forti tassi di occupazione negli ultimi mesi, inclusa una capacità media di oltre il 70% per aprile 2021.

"Siamo molto orgogliosi che la maggior parte della nostra popolazione adulta sia vaccinata, aiutandoci a mantenere la curva piatta e a guadagnare un livello di allerta 1 dal CDC per viaggiare in sicurezza alle Isole Turks e Caicos", ha affermato l'on. Josephine Connolly, ministro del Turismo. “Siamo grati ai nostri stimati partner del settore turistico per aver sostenuto gli sforzi delle Isole Turks e Caicos avviando campagne specifiche per le proprietà e alla comunità per la loro vigilanza nel farsi vaccinare e nel rispetto dei protocolli. Richiediamo ancora ai viaggiatori internazionali di ottenere la certificazione da TCI assicurato, il nostro portale di garanzia della qualità, prima di visitare le Isole per garantire il benessere di tutti.”

La notizia del livello di allerta 1 del CDC arriva in seguito ai rapporti più recenti del Ministero della salute e dei servizi umani secondo cui un totale del 65 percento della popolazione adulta ha ricevuto la prima dose del vaccino Pfizer-BioNTech COVID-19. Inoltre, il 55% della popolazione adulta è ora completamente vaccinata dopo aver ricevuto entrambi i vaccini. 

Queste potenti statistiche parlano dell'efficacia della campagna vaccinale avviata dal governo delle Isole Turks e Caicos, che ha incluso cartelloni pubblicitari che incoraggiano le vaccinazioni in tutte le isole; incentivi che consentono alle imprese con personale completamente vaccinato di operare a capacità più elevate; e iniziative di partner di hotel, ristoranti e tour operator di valore che sollecitano i loro associati a farsi vaccinare, inclusi omaggi regolari, per aiutare a proteggere se stessi e gli altri. Inoltre, le Isole Turks e Caicos hanno costantemente rispettato i propri protocolli di sicurezza secondo uno standard accettato a livello internazionale.

Oltre all'allerta di livello 1, le isole Turks e Caicos hanno ricevuto il timbro viaggi sicuri dal World Travel Council, che indica che i suoi protocolli di sicurezza esistenti sono in linea con i requisiti fondamentali stabiliti dal WTTC, insieme a governi ed esperti sanitari, che sono progettato per standardizzare il viaggio sicuro. Questi includono, ma non sono limitati a, sollecitare un'adeguata distanza fisica, far rispettare i limiti di capacità, richiedere maschere nei luoghi pubblici e garantire tecniche di lavaggio e igiene delle mani adeguate, tra gli altri requisiti fondamentali di "Viaggi sicuri".  

Le Isole Turks e Caicos sono rimaste vigili e coerenti per quanto riguarda i requisiti dei viaggiatori internazionali, che sono gli stessi per i viaggiatori vaccinati e non vaccinati. Il TCI Assured del paese, un portale di garanzia della qualità sul sito web dell'Ente per il turismo delle Isole Turks e Caicos, fornisce un'autorizzazione di viaggio solo dopo che i visitatori hanno fornito la prova dei risultati negativi del test PCR COVID-19 da una struttura sanitaria accreditata entro cinque giorni prima del loro arrivo a la destinazione, prova di un'assicurazione medica che copra i costi relativi al COVID-19 e un questionario di screening sanitario compilato. Non è richiesto un periodo di quarantena di 14 giorni per i visitatori una volta che sono risultati negativi al virus. 

All'arrivo in aeroporto, i visitatori possono aspettarsi di presentare una copia del loro TCI assicurato certificazioni alle autorità locali, che indossano tutti i dispositivi di protezione individuale, prima di procedere all'immigrazione dove verranno effettuati anche i controlli della temperatura per ogni viaggiatore. Al momento della partenza, la maggior parte dei viaggiatori è ora tenuta a fornire la prova di un test COVID-19 negativo per poter tornare nel proprio paese di origine; molti hotel in tutte le isole hanno ora siti di test in loco, consentendo un'esperienza facile e senza soluzione di continuità.

Le Isole Turks e Caicos, sede della "Migliore spiaggia del mondo", sono un'ambita destinazione di vacanza di lusso a cinque stelle per turisti, affari e ospiti importanti da tutto il mondo. Con nove isole principali e circa 40 piccole isole e isolotti disabitati, la destinazione è intrinsecamente sicura per viaggiare in questo nuovo paradigma di distanza fisica, data la sua espansività, lo straordinario ambiente esterno, la privacy, le spaziose sistemazioni in resort e il portafoglio unico di straordinarie ville private e vacanze isole private. Un elenco completo delle strutture per i test COVID-19 in tutte le Isole sorelle è disponibile sul sito Web ufficiale dell'Ente per il turismo.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.