Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Health News · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Sondaggio: 3 adulti statunitensi su 4 prevedono di viaggiare almeno una volta nei prossimi sei mesi

Sondaggio: 3 adulti statunitensi su 4 prevedono di viaggiare almeno una volta nei prossimi sei mesi
Sondaggio: 3 adulti statunitensi su 4 prevedono di viaggiare almeno una volta nei prossimi sei mesi
Scritto da Harry Johnson

L'intenzione di prendersi una vacanza nei prossimi sei mesi è aumentata in modo significativo, con il 72% degli adulti statunitensi che prevede di farlo, rispetto al 62% registrato durante l'ultimo sondaggio condotto nel febbraio 2021.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Questo salto nelle intenzioni di viaggio è stato osservato in tutte le generazioni ad eccezione della Gen Z
  • Il più grande aumento dell'intenzione di viaggiare nei prossimi sei mesi è tra i Boomer, passando dal 54% al 70%
  • Più di 2 viaggiatori su 5 intendono fare una vacanza multigenerazionale nei prossimi 12 mesi

I risultati dell'ultimo sondaggio sui viaggiatori americani sono stati diffusi oggi. Il rapporto spiega in dettaglio come gli interessi degli americani per i viaggi di piacere siano rapidamente aumentati man mano che le vaccinazioni sono diventate ampiamente disponibili e gli stati eliminano le restrizioni relative al COVID-19

L'intenzione di fare una vacanza nei prossimi sei mesi è aumentata in modo significativo, con il 72% degli adulti statunitensi che ha intenzione di farlo, rispetto al 62% registrato durante l'ultimo sondaggio condotto nel febbraio 2021. Questo aumento dell'intenzione di viaggio è stato osservato in tutte le generazioni fatta eccezione per la Gen Z, che aveva già mostrato un alto livello di intenti nell'ultimo sondaggio.

Il più grande aumento dell'intenzione di viaggiare nei prossimi sei mesi è tra i Boomer, passando dal 54% al 70%. Ciò non sorprende considerando che i Boomer sono stati tra i primi americani ad avere accesso ai vaccini e hanno risparmi per pagare i viaggi. Quasi la metà (44%) di tutti i turisti attivi intervistati ha già ricevuto un vaccino COVID-19, con il tasso di vaccinazione più alto tra i Boomer (74%) e i Gen Xers che seguono a distanza al 37%.

Con i nonni vaccinati e genitori e figli di età superiore ai 12 anni che seguono l'esempio, il sondaggio mostra che più di 2 viaggiatori su 5 intendono fare una vacanza multigenerazionale (cioè una vacanza che includa più di due generazioni di viaggiatori) durante i prossimi 12 mesi (43 %).

Le offerte di viaggio sono difficili da trovare

Con il rallentamento senza precedenti dei viaggi nell'ultimo anno, i consumatori si aspettavano di trovare offerte promozionali e sconti aggressivi. Tuttavia, l'aumento della domanda di viaggi di piacere ha portato a una forte domanda nei fine settimana e alla mancanza di scorte disponibili. Ciò ha creato una situazione in alcuni mercati che MMGY Travel Intelligence chiama "compressione inversa", in cui la domanda per il tempo libero nel fine settimana costringe i viaggiatori a considerare i viaggi nei giorni feriali come un'alternativa.

Dove e come andranno?

I viaggi su strada nazionali continueranno a dominare la scena dei viaggi nel 2021, con giugno e luglio che saranno i mesi preferiti per i viaggi. Il 12% dei viaggiatori ha indicato di aver fatto un viaggio on the road negli ultimi 76 mesi, mentre il 12% intende farne uno nei prossimi 79 mesi. L'incidenza di un viaggio su strada è più alta tra i Millennial (79%) e Gen Xers (82%) e quelli con bambini (84%), con la stragrande maggioranza (XNUMX%) dei viaggiatori su strada che indica che guideranno il proprio veicolo.

Le ragioni per intraprendere viaggi su strada variano da generazioni. La Generazione Z e i Millennial sono motivati ​​dai minori costi delle vacanze, mentre i Gen X amano la capacità di essere spontanei. I boomer apprezzano la flessibilità di mettere tutto il necessario nelle loro auto.

Mentre molte destinazioni di viaggio nazionali si stanno riaprendo, la probabilità e l'interesse a viaggiare all'estero sono diminuiti nonostante un aumento della sicurezza percepita. Questo potrebbe essere correlato alle incertezze di viaggiare a livello internazionale in questo momento. Tuttavia, poiché le destinazioni internazionali iniziano ad aprirsi ai turisti stranieri e le restrizioni diminuiscono, ci si aspetta che le intenzioni di viaggio internazionali inizino a vedere una rinascita nei prossimi mesi.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.