Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Zulu Zulu

I viaggi d'affari avranno bisogno di consolidamento in un calo del 63% dei viaggi

I viaggi d'affari avranno bisogno di consolidamento in un calo del 63% dei viaggi
I viaggi d'affari avranno bisogno di consolidamento in un calo del 63% dei viaggi
Scritto da Harry Johnson

Per sopravvivere alla pandemia, alcune aziende dovranno prendere in considerazione fusioni e acquisizioni (M&A) per consolidare la concorrenza, aumentare le entrate e sviluppare l'efficienza operativa.

Stampa Friendly, PDF e Email
  • L'industria globale dei viaggi d'affari ha perso miliardi di entrate dai clienti
  • La pandemia ha creato un mercato sovraffollato tra le agenzie di viaggi d'affari
  • Alcuni dei principali attori potrebbero iniziare a fondersi per ridurre le spese generali e aumentare le vendite e le entrate

La pandemia di COVID-19 ha avuto un effetto devastante sul settore dei viaggi d'affari. Il settore internazionale è stato di gran lunga il più colpito, con un calo del 75% dei viaggi totali.

Ha sofferto anche il turismo d'affari domestico, in calo del 56% (diminuzione complessiva del 63% nel 2020). Di conseguenza, l'industria globale dei viaggi d'affari ha perso miliardi di entrate dai clienti, creando un mercato sovraffollato tra le agenzie di viaggio d'affari.

Per sopravvivere alla pandemia, alcune aziende dovranno prendere in considerazione fusioni e acquisizioni (M&A) per consolidare la concorrenza, aumentare le entrate e sviluppare l'efficienza operativa.

La riduzione della domanda dei viaggiatori ha portato a un mercato sovraffollato in cui le agenzie di viaggi d'affari stanno lottando per la sopravvivenza. Queste aziende ora hanno alcune decisioni difficili riguardo al loro futuro e il consolidamento potrebbe essere l'opzione più sostenibile per la sopravvivenza. L'industria potrebbe vedere alcune piccole e medie imprese (PMI) fondersi per darsi più potere d'acquisto nel settore.

In alternativa, alcuni importanti attori potrebbero iniziare a fondersi per ridurre le spese generali e aumentare le vendite e le entrate.

Il consolidamento si verifica spesso in modo che un'azienda possa diventare un leader all'interno di un settore. Quando un'azienda acquista o si fonde con un'altra azienda, riduce il numero di concorrenti e amplia la propria base di clienti. Tuttavia, nel clima attuale, le entrate, l'efficienza e la riduzione dei costi sono le motivazioni chiave per M&A. L'aumento delle entrate complessive darà alle società di viaggi d'affari unite una maggiore influenza nel settore, consentendo loro di controllare i prezzi, assumere mercati di nicchia e generare maggiore leva con i propri fornitori.

Man mano che le organizzazioni si sono ingrandite, anche le agenzie di viaggi d'affari sono cresciute. I clienti aziendali, che un tempo valevano milioni di entrate, ora valgono una frazione del valore. Molti commentatori del settore hanno sostenuto che questo è solo un cambiamento momentaneo. Tuttavia, molti clienti di viaggi d'affari si sono adattati alla pandemia diventando più efficienti e innovativi, sviluppando nuovi modi di comunicare, portando probabilmente a una riduzione della domanda di viaggio a lungo termine.

Tecnologie di comunicazione come Zoom, Microsoft Squadre e Citrix hanno aiutato le aziende a mantenere il coinvolgimento, la collaborazione e le partnership dei dipendenti durante la pandemia, portando molte aziende a mettere in discussione i propri budget di viaggio aziendali. Secondo un recente sondaggio di settore, il 43% degli intervistati ha affermato che i budget per i viaggi aziendali della propria azienda si "ridurranno in modo significativo" nei prossimi 12 mesi, suggerendo che le aziende continueranno a utilizzare le tecnologie di comunicazione e valuteranno attentamente la necessità di utilizzare capitale prezioso per voli e altri viaggi spese.

Stampa Friendly, PDF e Email