Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Catalan Catalan Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Chinese (Traditional) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Danish Danish Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Irish Irish Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Telugu Telugu Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Welsh Welsh Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Yoruba Yoruba Zulu Zulu

Le vaccinazioni ravvivano i viaggi internazionali

Le vaccinazioni ravvivano i viaggi internazionali
Le vaccinazioni ravvivano i viaggi internazionali
Scritto da Harry Johnson

Israele, Stati Uniti e Regno Unito, dove le campagne di vaccinazione sono particolarmente avanzate, hanno visto le prenotazioni dei voli in uscita salire più rapidamente che altrove

  • I paesi che promettono chiaramente di accogliere i viaggiatori vaccinati vengono ricompensati da un forte aumento delle prenotazioni di voli
  • La Grecia e l'Islanda hanno annunciato che accoglieranno i visitatori vaccinati quest'estate e le prenotazioni dei voli in entrata sono aumentate notevolmente
  • La correlazione tra tassi di vaccinazione e viaggi di andata è forte

Secondo l'ultima analisi del settore dei più recenti dati disponibili sulle prenotazioni di combattimenti, le vaccinazioni sembrano essere la chiave per rilanciare i viaggi internazionali.

Due destinazioni, la Grecia e l'Islanda, che hanno annunciato che accoglieranno i visitatori vaccinati quest'estate hanno visto le prenotazioni dei voli in entrata aumentare drasticamente dal momento dei loro annunci.

Tre mercati di origine, Israele, il US e UK, dove le campagne di vaccinazione sono particolarmente avanzate, hanno visto le prenotazioni dei voli in uscita salire più rapidamente che altrove.

La Grecia, la cui economia è fortemente dipendente dal turismo, ha aperto la strada annunciando la disponibilità ad accogliere i visitatori che sono stati vaccinati, hanno superato un test COVID-19 o sono guariti dalla malattia.

Questa posizione pubblica è stata premiata con le prenotazioni di voli dai principali mercati in uscita come gli Stati Uniti e il Regno Unito. Ad esempio, questa estate è in cima alla lista delle destinazioni più popolari per i viaggiatori britannici; tanto che i biglietti confermati per i viaggi tra luglio e settembre sono attualmente il 12% in più rispetto a dove erano nel momento equivalente nel 2019.

Inoltre, l'analisi delle destinazioni più resilienti in Europa questa estate rivela che sette delle prime dieci città sono greche, con l'isola di Mykonos in cima alla lista, con le prenotazioni estive attualmente pari al 54.9% di quello che erano al punto equivalente, prima -pandemia.

Segue l'isola spagnola, Ibiza, dove le prenotazioni sono al 49.2%. Le successive otto destinazioni in ordine di resilienza sono Chania (GR) 48.9%, Thira (GR) 48.1%, Kerkyra (GR) 47.5%, Salonicco (GR) 43.7%, Palma di Maiorca (ES) 41.2%, Heraklion (GR) 36.6%, Atene (GR) 33.2% e Faro (PT) 32.8%.