Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Catalan Catalan Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Chinese (Traditional) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Danish Danish Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Irish Irish Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Telugu Telugu Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Welsh Welsh Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Yoruba Yoruba Zulu Zulu

Ristoranti, bar e caffè riaprono in Grecia dopo 6 mesi di chiusura del COVID-19

Ristoranti, bar e caffè riaprono in Grecia dopo 6 mesi di chiusura del COVID-19
Ristoranti, bar e caffè riaprono in Grecia dopo 6 mesi di chiusura del COVID-19
Scritto da Harry Johnson

Il secondo blocco del COVID-19 della Grecia, iniziato il 7 novembre 2020, verrà gradualmente allentato questa primavera

  • Il settore della ristorazione e della ristorazione greca è ripartito con restrizioni prima dell'apertura della stagione turistica
  • Gli stabilimenti di cibo e bevande sono autorizzati a servire all'aperto solo i clienti seduti
  • I clienti devono prenotare un appuntamento e inviare un messaggio di testo a un numero di stato

Dopo 6 mesi di chiusura indotta dal coronavirus, ristoranti, caffè e bar hanno finalmente riaperto Grecia questa settimana.

Il secondo blocco del COVID-19 della Grecia, iniziato il 7 novembre 2020, si sta gradualmente allentando questa primavera, poiché il numero di nuovi casi di coronavirus si è stabilizzato ultimamente e la vaccinazione della popolazione continua.

Il settore della ristorazione e della ristorazione greca è ripartito con restrizioni in vista dell'apertura della stagione turistica, prevista per il 15 maggio.

Gli stabilimenti di cibo e bevande possono servire all'aperto solo i clienti seduti, con un massimo di sei persone per tavolo e con distanze di sicurezza tra i tavoli. I camerieri sono obbligati a indossare maschere facciali protettive e fare due test COVID-19 a settimana.

I clienti devono prenotare un appuntamento e inviare un messaggio di testo a un numero di stato per giustificare la loro uscita. Tutti i punti ristoro devono chiudere alle 11.00:XNUMX per il coprifuoco notturno.

Negli ultimi sei mesi, ristoranti e caffè greci hanno potuto offrire solo servizi di consegna e da asporto. Molti hanno deciso di restare chiusi.

Nell'ultimo anno, il settore della ristorazione ha perso più di 2.5 miliardi di euro (3 miliardi di dollari) di fatturato, secondo recenti stime dell'Autorità di statistica ellenica (ELSTAT).

Il pacchetto di misure di sostegno dello Stato greco ammonterà quest'anno a 15 miliardi di euro, il doppio della stima iniziale di 7.5 miliardi. Il valore totale cumulativo dei pacchetti di sostegno dall'inizio della pandemia è di 39 miliardi di euro, ha detto pochi giorni fa il ministro delle finanze Christos Staikouras.

Le misure includono sussidi per prestiti bancari, sospensione delle tasse e pagamenti di assicurazioni sociali e aiuti finanziari attraverso i fondi dell'Unione europea (UE) per coprire gli affitti e altri costi.

Mentre il mondo sta lottando per contenere la pandemia, la vaccinazione è in corso in un numero crescente di paesi con vaccini contro il coronavirus già autorizzati. Finora in Grecia sono state somministrate circa 3.1 milioni di dosi di vaccino.